scritto da Giuseppe Scordo in News il 04 Nov 2014

3 Epic: ecco la marathon delle Tre Cime di Lavaredo

3 Epic: ecco la marathon delle Tre Cime di Lavaredo
        
Stampa Pagina

Non è una montagna qualsiasi, perchè ha dato vita a duelli che hanno fatto la storia del ciclismo e deciso un paio di edizioni del Giro d’Italia. Ora le Tre Cime di Lavaredo aprono alla Mtb con una marathon che fa già venire l’acquolina in bocca agli aspiranti partecipanti.

1011267_708153245927606_871291478607534566_n

La 3 Epic – Tre Cime di Lavaredo Mtb Marathon si disputerà sabato 5 settembre 2015 con partenza e arrivo ad Auronzo di Cadore (Belluno). L’organizzazione, curata dai Pedali di Marca, ha sin qui diffuso le prime informazioni sulla pagina Facebook, che conta già oltre duemila likes. «Siamo impressionati da tutto questo entusiasmo» ammette il presidente del C.O., Massimo Panighel.

559558_708153289260935_2835145948047054084_n

Sul sito ufficiale è già partito il conto alla rovescia per quanto riguarda le iscrizioni, che scatteranno il 10 novembre alle ore 21. I prezzi verranno comunicati a stretto giro di posta, e i biker potranno scegliere anche dei pacchetti turistici in collaborazione con il Consorzio Auronzo Misurina.
I posti a disposizione sono 2.999, pari all’altitudine della vetta delle Tre Cime. Una quota di numeri verrà riservata ai combinatisti della Terre Rosse, la storica manifestazione organizzata dai Pedali di Marca sul Montello.

Schermata 2014-11-04 alle 10.02.54

Due i percorsi: il lungo di 85 km e 3600 metri di dislivello e il corto di 56 km e 2.200 metri di dislivello. Tra i passaggi più spettacolari della gara, oltre alla salita alle mitiche Tre Cime, la discesa nel Vallon di Lavaredo: 1200 metri in single track.

Un'anteprima del percorso lungo della 3 Epic.

Un’anteprima del percorso lungo della 3 Epic.

La 3 Epic nasce come evento che vuole avere un impatto forte sul territorio. E nel centenario dello scoppio della Prima Guerra Mondiale ripercorrerà le mulattiere che collegavano il Piave e il Montello al Monte Piana.
«Per noi era importante legare la nostra gara alla storia di questi luoghi – spiega Panighel – E a cent’anni dalla Grande Guerra è secondo noi il miglior modo per ricordare i soldati che difendevano l’Italia sul fronte».

10702111_708479312561666_3896038264569176979_n

«La 3 Epic – continua Panighel – è anche una grande opportunità per il ciclismo veneto, che è rimasto senza gare ciclistiche di alto livello. La data? Abbiamo pensato di poterla inserire a settembre per essere ideale momento post-ferie, uno stimolo speciale per chi ritorna all’attività dopo la pausa estiva».

La 3 Epic non è solo marathon. L’8 febbraio ci sarà spazio per la prima edizione della Winter Ride, la gara dedicata alle fat bike. «E in cantiere – annuncia Panighel – ci sono altre idee che riguardano la strada e soprattutto il settore enduro-gravity».

Per informazioni consulta la pagina Facebook della 3 Epic e il sito www.3epic.it.

        
Torna in alto