scritto da Giuseppe Scordo in News il 16 Gen 2015

European Enduro Series 2015: 5 tappe e il titolo continentale

European Enduro Series 2015: 5 tappe e il titolo continentale
        
Stampa Pagina

Lo scorso anno faceva parte del più ampio Sram Specialized Enduro Series. Quest’anno il distacco è netto e l’European Enduro Series, con più ampia autonomia, si aggiunge alla gran quantità di circuiti europei a disposizione dei rider.

L’organizzazione, come confermato da Ezio Cattani di Dolomiti Paganella Bike Park, è a cura di Trail Solutions Georgy Grogger (nella foto in basso).

Georgy Grogger

Georgy Grogger

Nel calendario ci sono due appuntamenti italiani: l’opening di Punta Ala, che l’anno scorso vide il successo di Denny Lupato, e la gara di Paganella a inizio settembre, con cinque impianti di risalita, 50 km di Speciali (saranno 5, una è lunga 10 km con 1100 metri di dislivello), 4000 metri di dislivello e partenza/arrivo sul Lago di Molveno.

Denny Lupato vincitore a Punta Ala nel 2014.

Denny Lupato vincitore a Punta Ala nel 2014.

Ma ci sono altre prove attaccate al confine: un aspetto da non sottovalutare, considerata l’assenza del Superenduro. Come quella del 25 e 26 luglio, denominata 3 Countries, perché interessa proprio il confine austro-italo-svizzero. La gara si svolge sul Reschenpass (Passo Resia, nell’agosto scorso vinse Clementz), con partenza e arrivo nel Tirolo austriaco. Ma durante le Speciali si sconfina anche in Italia e Svizzera…

Jerome Clementz sul Reschenpass.

Jerome Clementz sul Reschenpass.

Il clou della stagione a Kirchberg, valida come campionato europeo enduro. Un evento storico, perché il primo riconosciuto da una federazione: l’Uec (Unione Ciclistica Europea).

Il calendario
25-26 aprile: Punta Ala (Italia)
20-21 giugno: Campionato Europeo Enduro a Kirchberg (Austria)
4-5 luglio: Solden (Austria)
25-26 luglio: 3 Countries (Passo Resia, Austria-Italia-Svizzera)
5-6 settembre: Paganella (Italia)
17-18 ottobre: Benalmadena (Spagna)

Per informazioni europeanenduroseries.com

        
Torna in alto