scritto da Simone Lanciotti in Storie il 12 Nov 2017

Come rovinare un’uscita in Mtb: 15 consigli mooolto seri 😜

Come rovinare un’uscita in Mtb: 15 consigli mooolto seri 😜
        
Stampa Pagina

Parliamoci chiaro: per rovinare un’uscita in Mtb, soprattutto l’uscita in Mtb del weekend, basta poco e allora è meglio accertarsi che tutto sia in regola.
Ecco allora una serie di suggerimenti (per niente) seri da tenere a mente.
Che vi siano di insegnamento per il prossimo weekend…

– Cibo: serve il cibo prima o poi
Lo so, tu magari sei previdente e non te lo fai mai mancare.
E infatti questo consiglio non è per te… ma per qualche tuo compagno di uscite che prima o poi resta a secco di energie.
Non ne hai uno così? Complimenti, sei fortunato.
Passiamo oltre.

– Lo zaino idrico non è solo per l’acqua
Non fraintendere: nella sacca idrica ci va l’acqua (diciamo che gli alcolici non sono proprio consigliati) ma poi nello zaino c’è posto anche per altro.
Tipo quello che stiamo elencando in questo articolo.
Perché tu lo sai che lo zaino idrico non è solo per l’acqua, giusto?

– Calzini di lana
Porta dei calzini di lana.
Lo dice anche la nonna, magari ti servono davvero.
In fondo andiamo sempre in montagna e lì capita che faccia anche freddo.
Poi non dire che non te l’avevamo detto…

– Giacca anti-pioggia o anti-vento
Ti servirà per diversi motivi: contro il vento e la pioggia oppure per evitare di raffreddarsi se dovessi aspettare qualcuno.
E per quale motivo aspettare qualcuno?
Beh, i motivi sono svariati…

– Due camere d’aria
Una è per te e l’altra la puoi barattare per qualcos’altro, anche a fine uscita.
Un boccale di birra e una pizza sono una moneta di scambio molto apprezzata.

rovinare un'uscita in mtb

– Fascette di plastica
C’è sempre qualcosa da fissare e ti capiterà di non sapere come fissarlo.
Non ti è mai successo ancora?
Beh, ti succederà.
E non dire che portiamo sfiga!

– Lanciarazzi
No… questo no, toglilo dallo zaino.
Però, se hai spazio e vuoi attirare l’attenzione…

– Action camera
Guarda: non ti serve tanto a riprendere ciò che fai, quanto a fartelo fare meglio.
Perché ti senti un po’ più “eroe” e quindi finisci che guidi anche meglio.
Comunque, senti… non esagerare e stai tranquillo.
Gli eroi non vanno in bici.

– Cotton fioc
Mica vorrai tornare a casa con le orecchie sporche di fango?

– Pinze e/o multitool
Questa è una cosa molto seria.
Presto o tardi ti capiterà di:
– averne bisogno per sistemare la tua bici (succede, no?)
– usarli per minacciare chi ti sta assillando con chiacchiere inutili (sì, succede…)
– usarli per riparare un’altalena (boh…)
– usarli per aprire un fusto di birra (uno dei migliori utilizzi possibile)

– Lubrificante per catena
Sapevi che se applicato sulle manopole il lubrificante per catena rende la bici meno guidabile?
Ecco, allora non metterlo lì.
Perché in effetti sulla catena funziona meglio…

– Panino frittata, peperoni, salsiccia e tonno
Serve per quel compagno di uscita che rimane sempre a secco di energia.
Dagli ‘sto panozzo e vedrai che inizierà a:
– non rompere più i gioielli di famiglia
– ad avere una sensazione tipo cinghiale sullo stomaco
– non uscire più in bici con te
– fare colazione prima di uscire in bici

– Reggisella telescopico
Nel caso ci fosse qualcuno che ancora si ostinasse a non usarlo.

rovinare un'uscita in mtb

– Soldi
Se non li spendi per bere o mangiare qualcosa quando sei in giro in bici magari ti serviranno per la tua peggiore droga: la bici.

– Sabbia
Per capire dove soffia il vento basta lanciarne un pugno in aria e vedere dove va a finire.
In questo modo i tuoi road gap, back flip, front flip saranno un po’ più sicuri.
Portane un chilo nello zaino, dovrebbe bastare.

A questo punto aggiungendo un litro d’acqua il tuo zaino dovrebbe pesare intorno ai 4-5 Kg (dipende da quanto tonno metti nel panino).
Ma sarai pronto a tutto.
Buona pedalata! 😇



        
Torna in alto