scritto da mtbcult in Storie il 29 Nov 2016

VIDEO – Rocky Mountain Element: strumento da vittoria

VIDEO – Rocky Mountain Element: strumento da vittoria
        
Stampa Pagina

Sono poche le gare al mondo il cui scenario, tracciato e lunghezza sono un richiamo così forte per milioni di biker al mondo.
La Bc Bike Race in British Columbia è una di queste.
E’ una gara a tappe con una particolarità unica nel suo genere: centinaia di chilometri di single track che interessano le montagne canadesi a ridosso della costa del Pacifico.

rocky mountain element

Foto Margus Riga

La decima edizione della gara prevedeva quest’anno 7 tappe e al via si sono schierati anche Andreas Hestler e Quinn Moberg in sella alle nuove Rocky Mountain Element (qui le specifiche tecniche).
Vista la tipologia di percorso (un lungo single track per bici da Xc) la nuova Element si è dimostrata una bici assolutamente all’altezza.

rocky mountain element

Foto Margus Riga

Per Quinn Moberg, un giovane atleta di Squamish, è la bici più indicata per queste competizioni perché nei 7 giorni di gara non ha mai avuto un problema meccanico.

rocky mountain element

Foto Margus Riga

«Il nuovo telaio è un bel passo avanti per me. Mi ha dato subito la sensazione di confidenza nel tecnico e la sospensione mi è sembrata nettamente più efficiente che in passato. Tanto che ho deciso di non utilizzare il controllo remoto per l’ammortizzatore semplicemente perché non ce n’è bisogno. La trasmissione 1×11 Shimano Xtr Di2 è stato un ulteriore aiuto per la sua velocità soprattutto su sentieri che non conoscevo affatto».

Questo il setup della Rocky Mountain Element di Monberg:

Telaio: Element 999 RSL T.O.
Setup neutrale per il RIDE-9™
Ammortizzatore: Fox Float DPS Factory (100 mm, senza comando remoto)
Forcella: Fox 34 Factory (120 mm)
Trasmissione: Shimano Xtr Di2
Pedivelle: Shimano XTR
Freni: Shimano XTR Race
Ruote: Stan’s NoTubes Valor
Gomme: Maxxis Ikon 2.2 EXO TR 3C (23 psi davanti, 24 psi dietro)
Manubrio: Race Face Next 35 mm (10 mm rise, cut to 740 mm)
Attacco: Race Face Turbine 35 mm (80 mm)
Grips : Race Face Half Nelson
Sella: WTB Silverado Carbon
Reggisella: Race Face Turbine telescopico (100 mm)
Pedali: Shimano XTR Race
Peso: 10,43 Kg

La penultima tappa, quella di Squamish, era la più attesa per Quinn Monberg perché sapeva che sui sentieri di casa avrebbe potuto portare a casa una vittoria con una certa facilità.

rocky mountain element

Foto Margus Riga

rocky mountain element

Foto Margus Riga

rocky mountain element

Foto Margus Riga

Da un lato era il concorrente ad avere la maggiore confidenza su questi sentieri (la tappa di Squamish era la più temuta per le sue difficoltà tecniche) e da un lato doveva assolutamente evitare che i suoi avversari lo seguissero in discesa, copiando le sue linee.

rocky mountain element

Foto Margus Riga

rocky mountain element

Foto Norma Ibarra

rocky mountain element

Foto Margus Riga

rocky mountain element

Quinn Monberg
Foto Margus Riga

Per evitare ciò Monberg ha attaccato poco prima dell’inizio della discesa, guadagnando un certo margine che gli ha permesso di affrontare la discesa in solitaria, acquisendo quel vantaggio che gli ha permesso di vincere la tappa di casa sua con diversi minuti davanti agli altri.
Che per la cronaca prevedeva 53 Km e 1944 m di dislivello percorsi da Monberg in 2 ore e 43 minuti.
La Bc Bike race è un’esperienza unica nel suo genere, perché è una sorta di avventura Xc su sentieri unici al mondo.
Cliccate qui per avere più informazioni sulla Bc Bike Race.

Per informazioni Bikes.com

        
Torna in alto