scritto da Stefano Chiri in Tecnica il 21 Apr 2017

VIDEO – Polygon Square One Ex9: fuori dagli schemi

VIDEO – Polygon Square One Ex9: fuori dagli schemi
        
Stampa Pagina

ARTICOLO AGGIORNATO: guardate il video dello short test in fondo all’articolo

MONTEREY – Camminando tra gli stand della Sea Otter Classic ci siamo imbattuti in una bici da enduro piuttosto particolare, la Polygon Square One Ex9.
Questo è il nuovo modello 27,5” da enduro della casa asiatica con la quale corre Fabien Cousinie, del team United Ride.

Polygon Square One Ex9

Il design del telaio full carbon è unico come anche il disegno del carro posteriore da ben 180 mm di escursione abbinato ad una forcella anch’essa da 180 mm di corsa.
La progettazione della sospensione della Polygon Square One Ex9, denominata Nail R3act, prevede un 4 bar linkage con una slitta centrale.
Nel video seguente si riesce a capire meglio la cinematica di questa sospensione davvero originale:

Polygon garantisce grazie al Nail R3act ottime prestazioni in salita senza alcun ausilio di lock-out e una curva di compressione studiata in modo da richiedere un minore coinvolgimento dell’idraulica dell’ammortizzatore.

Polygon Square One Ex9

Polygon Square One Ex9

Polygon Square One Ex9

Polygon Square One Ex9

Polygon Square One Ex9

La geometria è concepita per mantenere il posteriore reattivo e rigido, grazie a un carro da 425 mm di lunghezza, e un avantreno più lungo che trasmette sicurezza nella guida. Infatti nella taglia M la Polygon Square One Ex9 ha il tubo orizzontale di ben 620 mm, garantendo una posizione ben dentro il telaio.

Polygon Square One Ex9

Le geometrie della Polygon Square One Ex9

L’angolo di sterzo è di 66°, cioè più chiuso rispetto le ultime tendenze lasciandoci molto curiosi di scoprire come vada.

Polygon Square One Ex9

Polygon Square One Ex9

Il telaio è ben curato nei dettagli con protezioni per il tubo obliquo e batticatena ben fatte. Passaggio cavi interno e anche un parafango rimovibile ben posizionato sul forcellone posteriore (sembra proprio quello di una moto…).

Polygon Square One Ex9

Polygon Square One Ex9

Polygon Square One Ex9

Polygon Square One Ex9

Polygon Square One Ex9

Polygon Square One Ex9

Polygon Square One Ex9

LO SHORT TEST DELLA POLYGON SQUARE ONE
La presa di contatto con la bici è stata breve, ma comunque utile per capirne il carattere.
E’ una bici fuori dagli schemi, come abbiamo scritto nel titolo, e nonostante il test sia stato condotto su sentieri molto scorrevoli e battuti, ci ha dato modo di “saggiare” le sue doti.
Vi lasciamo al video test:

Quindi, riassumendo, la Polygon Square One spicca per:

– facilità di guida
– efficienza della sospensione Naild R3act in pedalata considerati i 180 mm di escursione
– capacità di assorbimento di piccoli urti in rapida successione (braking bumps)
– bilanciamento della bici in aria

I 180 mm della sospensione meritano, però, un test più approfondito e su un terreno più appropriato alle doti di questa bici, quindi vi rimandiamo a un test più dettagliato.

Qui trovate tutti gli articoli realizzati alla Sea Otter Classic

Per informazioni PolygonBikes.com

        
Torna in alto