scritto da mtbcult in Tecnica il 19 Apr 2017

VIDEO – Ibis Ripley 3: più precisa e più versatile

VIDEO – Ibis Ripley 3: più precisa e più versatile
        
Stampa Pagina

La Ibis Ripley 3 si spinge a un livello ancora superiore e lo fa con poche ma mirate modifiche ai particolari più significativi del telaio.
Il video di seguito vi mostra i principali cambiamenti attuati sulla nuova versione della Ibis Ripley e più in basso leggete le nostre prime impressioni di guida della bici:

Cosa c’è di nuovo nella terza generazione di Ibis Ripley?
• E’ stato aumentato il passaggio ruota per accogliere le gomme Schwalbe 29×2.6″ o le Maxxis 2.5 WT.
• Abbiamo allegato l’eccentrico superiore aumentando la rigidità
• C’è un nuovo Clevis (l’archetto di connessione tra ammortizzatore e carro), fondamentale per la compatibilità con le gomme da 2.6″
• Due nuovi colori, “Vitamin P” e “Ti-Ho Silver”
• 120mm di corsa, forcella da 130 o 140mm
• Peso telaio in taglia M 2.670 gr
• Mov. centrale filettato BSA x 73mm
Ecco come si presentano nel Ti-Ho Silver e Vitamin P:

ibis ripley 3

ibis ripley 3

GENESI DELLA RIPLEY, DALL’IDEA ALLA GENERAZIONE 3
Quando abbiamo concepito la Ripley, nel 2007, doveva essere una bici da XC con ruote da 26” e 100mm di escursione, poi si è evoluta in una 120mm e, logicamente, è diventata una 120mm ma con ruote da 29.
Grazie all’incredibile sospensione DW-link e alla velocità e trazione del 29”, molti rider dalla guida aggressiva la hanno trovata più veloce delle tradizionali bici da enduro, eccezione fatta per le piste da sci…
Aggiungiamo i cerchi IBIS larghi introdotti nel 2014 che garantiscono maggiore trazione e ispirano fiducia e il grande miglioramento nelle sospensioni da trail, ecco che le velocità aumentano sensibilmente.
Ecco che anche la geometria della Ripley ha dovuto per forza di cose evolversi e abbiamo allungato il Top Tube di 15mm e aperto l’angolo sterzo con la versione LS. Oggi, con l’arrivo delle nuove gomme, serviva fare un ulteriore step avanti, ecco perché le caratteristiche della Ripley Generation 3.

ibis ripley 3

MAGGIORE PASSAGGIO RUOTA
Sin dalla concezione della prima Ripley, gomme e ruote da 29” hanno fatto passi da gigante. Una gomma da 2.1” su un cerchio da 23mm ero lo standard quando abbiamo disegnato la Ripley. Il migliore comfort e trazione garantiti da un migliore volume ha poi reso le 2.25 – 2.3” sempre più popolari. Poi è toccato ad IBIS introdurre i cerchi larghi con il mitico 941 e poi il 942 attuale.
Quindi è toccato al telaio ricevere il primo aggiornamento in termini di passaggio ruota con l’arrivo della Ripley LS, la seconda generazione. E ora che i produttori di gomme sono pronti con le suole perfette per i cerchi con canale da 35mm, e sezioni da 2.5” e 2.6” è giunta l’ora della terza generazione. Il carro della Ripley 3 Generazione accoglie gomme da 2.0” sino ai 2.6” dello Schwalbe Nobby Nic.

mescole Schwalbe Addix
Una gomma con un buon compromesso tra trazione, durata e leggerezza. Se al contrario preferite attaccare i rock garden come se non ci fosse un domani, il Maxxis Minion DHF 2.5” WT è la scelta perfetta.

ibis ripley 3

RIPLEY 3, UNA STORIA DI RUOTE
La storia della Ripley 3 è…una storia di ruote. La nostra prima idea per una bici PLUS era trasformare la Ripley con un carro che accettasse le gomme PLUS, poi quando le abbiamo misurate ci siamo resi conto che le coperture che ci piace usare (sino a 2.8”) erano molto più piccole delle gomme da 29”, soprattutto considerando il SAG della gomma stessa. Quindi abbiamo abbandonato l’idea e progettato una bici PLUS specifica, la Mojo 3 (la Ripley rimane una 29” specifica e NON è compatibile con il 27.5” PLUS).
Dopo qualche tempo i produttori di gomme hanno iniziato a mostrarci coperture più piccole del PLUS ma sempre disegnate per i nostri cerchi da 35mm.

Maxxis per prima ha aperto la strada con l’eccellente linea 2.5 WT e ora anche Schwalbe fa un’ottima gomma da 29 x 2,6”.
Le nuove PLUS “ma non troppo” o Semi-Plus hanno praticamente la trazione delle PLUS ma senza l’effetto rimbalzo e la sensazione di incertezza. Il risultato è un rapporto tra volume e profilo che è semplicemente perfetto. Abbiamo quindi ridisegnato il carro intorno a questa misura, dando vita a una bici estremamente versatile, la Nuova Ripley LS.

ibis ripley 3

ECCENTRICI MAGGIORATI
Siamo molto soddisfatti del comportamento degli eccentrici della Ripley (qui la storia completa degli eccentrici) ancora l’unica bici al mondo con questo sistema abbinato al DW-Link. Sulle prime 2 generazioni di Ripley abbiamo voluto mantenere la compatibilità con la tripla, dovendo quindi scegliere cuscinetti stretti per risparmiare spazio. Con l’arrivo delle cassette SRAM e Shimano ad ampio range, abbiamo deciso di sacrificare la compatibilità con la tripla e aumentare la rigidità del carro con l’adozione di un nuovo eccentrico maggiorato, della stessa misura di quello inferiore.

ibis ripley 3

RAPPORTI
Quando abbiamo progettato la Ripley, abbiamo chiesto a Dave Weagle di creare una cinematica di sospensione che mantenesse un’ottima resa in pedalata anche quando in piedi sui pedali con il padellate. Tuttavia, per natura di una 29” non si usa corona più grossa del 36. Il posizionamento del main pivot risulta oggi perfetto per corone tra il 28 e il 36.

DERAGLIATORE ANTERIORE
La Ripley 3 mantiene la possibilità di montaggio di un deragliatole Shimano front swing per doppia.

PORTABORRACCIA
Sulla Ripley 3 c’è lo spazio per 2 portaborracce, uno all’interno del triangolo e l’altro sotto il down tube.

ibis ripley 3


pub

Un breve test a Santa Barbara
Durante la prova in anteprima delle gomme Schwalbe con mescola Addix abbiamo avuto l’occasione di provare anche la Ibis Ripley 3 con gomme da 29×2,6”, in taglia M, con forcella da 140 mm.
Qui il video realizzato sui sentieri del posto:

La Ibis Ripley 3 riprende i concetti chiave della versione attuale, ossia la LS (acronimo di Longer and Slacker, cioè più lunga e più aperta), ma grazie alle gomme da 29×2,6” la guida acquisisce dei vantaggi sui sentieri più rocciosi e impegnativi, come quelli sui quali abbiamo avuto modo di girare durante il test delle Schwalbe Nobby Nic Addix.

ibis ripley 3

E’ una trail bike molto agile e divertente da guidare, come vuole la tendenza più attuale, con una sospensione abbastanza progressiva e ben bilanciata per un utilizzo trail, ma se il fondo diventa impegnativo è relativamente facile arrivare al fondo corsa.

ibis ripley 3

Le gomme da 2,6” si candidano a diventare la misura più adottata da chi produce bici per via del loro equilibrio fra grip (elevatissimo, specie in abbinamento al diametro 29”) e capacità di rotolamento e a Santa Barbara durante questa breve presa di contatto hanno fatto vedere cose davvero interessanti.

ibis ripley 3

Se il fondo però diventa impegnativo e richiederebbe maggiore travel allora per mantenere il flow (cioè una fluidità di guida) chi guida deve impegnarsi un po’ nel tenere costante la velocità.

mescole Schwalbe Addix

ibis ripley 3

Lasciatela scorrere e galleggiare e difficilmente vi tradirà.
Sfruttate al massima la sua agilità per superare gli ostacoli piuttosto che affrontarli come si farebbe con una bici da enduro, cioè utilizzando tutta l’escursione delle sospensioni.
La caratteristica più interessante della Ibis Ripley 3 è la sua leggerezza complessiva (2,6 kg per il solo telaio) che abbinata alle gomme da 2,6” e a una forcella Fox 34 Float da 140 mm la rende molto più capace di quello che si possa pensare.
E’ a tutti gli effetti una trail bike di ultima generazione.

Per informazioni IbisCycles.com oppure 4Guimp.it

        
Torna in alto