scritto da MtbCult in Tecnica il 09 Nov 2017

VIDEO – Nuova Ghost Asket: la sua virtù è l’essenzialità

VIDEO – Nuova Ghost Asket: la sua virtù è l’essenzialità
        
Stampa Pagina

In tempi dove tutto pare sovrabbondante, Ghost si è concentrata sul minimalismo: l’obiettivo principale è tornare all’essenza della Mtb.
Puro divertimento, senza troppa manutenzione e impostazioni complicate.

Ghost Asket

Così è nata la nuova Ghost Asket, ispirata al modello dell’ascetismo dei monaci.

Ghost Asket

Sentite come viene presentata la bici sul sito ufficiale:
«Torni a casa dopo una giornata stressante e vuoi liberare la testa con un giro in bici dopo il lavoro. Ma può passare un po’ di tempo prima di uscire veramente con la bici.
Quale bici prendere? La regolazione dell’ammortizzatore è corretta? Che tipo di attrezzatura devo portare dietro? E con questo tempo è il caso di sporcare la bici?
Con la nuova Ghost Asket, non devi pensare, prendi la bici e vai!»

Ghost Asket

Questa hardtail senza fronzoli è pensata per ogni percorso, anche il più difficile, e introduce una nuova sfida nella routine quotidiana di qualsiasi biker: Ghsot chiama questo tipo di bici “hardtrail”.

Ghost Asket

Gli ampi pneumatici Maxxis offrono comfort e sostegno per la schiena, perché assorbono meglio gli ostacoli nel terreno.
Il reggisella, con passacavi interno, consente la regolazione della posizione della sella dal manubrio.
Angolo di sterzo a 66°, trasmissione monocorona, carro posteriore compatto e movimento centrale basso sono alcune tra le caratteristiche distintive.
Il lungo reach offre un sacco di spazio per muoversi e dà la libertà per le manovre giocose.

Ecco la geometria:

Ghost Asket

Anche tutti gli altri componenti sono robusti e durevoli senza compromessi.

Ghost Asket

Quattro gli allestimenti proposti:

Ghost Asket 4.7

Ghost Asket 4.9

Ghost Asket 8.7

Ghost Asket 8.9

Per ulteriori dettagli: www.ghost-bikes.com/it/asket/

        
Torna in alto