scritto da Paolo Guerrieri in Tecnica il 01 Set 2016

Yeti Sb5+: arriva la prima Plus e 2 tipi di carbonio

Yeti Sb5+: arriva la prima Plus e 2 tipi di carbonio
        
Stampa Pagina

FRIEDRICHSHAFEN – Abbiamo avuto l’opportunità di vedere da vicino la rinnovata gamma Yeti per il 2017 e anche la nuova Yeti Sb5+.
Le novità più importanti riguardano la differenziazione della gamma in base al tipo di carbonio utilizzato, il passaggio allo standard Boost anteriore e posteriore, il passaggio cavi ottimizzato, l’adozione di nuovi ammortizzatori con standard metrico e un modello completamente nuovo con gomme 650B Plus.
Procediamo con ordine: con la dicitura Turq Series sono identificati i telai realizzati in carbonio ad altissimo modulo dalle proprietà meccaniche superiori, maggior leggerezza e resistenza, mentre la serie Carbon Series paga circa 250-400 grammi di peso in più a seconda del modello, ma mantiene le stesse specifiche di geometria e travel.

yeti sb5+

Ecco la Yeti Sb5+ Carbon Series, cioè la versione in carbonio proposta a un prezzo più contenuto…

yeti sb5+

…e la Yeti Sb4.5 Turq Series con carbonio di più alto livello

Tutti i modelli adottano lo standard Boost sia sull’anteriore che sul posteriore ad eccezione della SB5 (solo sull’anteriore).
Il passaggio cavi interno è stato rivisto e ottimizzato sull’intera gamma.

yeti sb5+

Nuovo ingresso per il passaggio cavi interno.

Yeti ha inoltre adottato lo standard metrico (qui vi spieghiamo cos’è) per gli ammortizzatori ad esclusione della SB6, e stando alle dichiarazioni ufficiali i nuovi ammortizzatori disponibili garantiscono maggiore sensibilità ai piccoli urti mentre per escursioni superiori il sistema proprietario Switch Infinity rappresenta già un’ottima soluzione.
Nessuna modifica da segnalare sulle geometrie di tutti i modelli.
Curiosità degna di nota: ove previsto dall’allestimento di serie, il reggisella telescopico montato è un RaceFace Turbine.

Grande novità è rappresentata dalla Yeti SB5+, ovvero 5″ di escursione al posteriore (che “tradotti” sarebbero 127 mm), pneumatici Maxxis 2,8″ e un carro ottimizzato per i nuovi ingombri.
La sospensione posteriore appartiene sempre alla famiglia Switch Infinity di Yeti.

yeti sb5+

yeti sb5+

yeti sb5+

yeti sb5+

I valori geometrici della SB5+ (con forcella Fox Boost da 150 mm):
– angolo sterzo 67,1°
– lunghezza foderi orizzontali: 437 mm
– angolo piantone sella: 74,1°
– offset forcella: 51 mm

Per ulteriori informazioni: Yeticycles.com

        
Torna in alto