scritto da Paolo Guerrieri in Biciclette,Test il 02 Mag 2017

TEST – Santa Cruz Tallboy CC 27.5+: il ragazzo l’ha fatta grossa…

TEST – Santa Cruz Tallboy CC 27.5+: il ragazzo l’ha fatta grossa…
        
Stampa Pagina

Sin dalla sua prima versione del 2009, la Santa Cruz Tallboy (letteralmente in italiano “ragazzo alto”) ha rappresentato un punto di svolta per la casa americana che non ha mai cercato di creare una leggerissima full da Xc, ma, al contrario, ha preferito dare un’anima trail ad una bici con escursione posteriore ridotta originariamente pari a 100 mm e ora portata a 110 mm.
Questo valore, se gestito da una sospensione Vpp di terza generazione, può risultare ben più di ciò che sembri sulla carta. Questo spirito è stato descritto e rappresentato in maniera epica da Greg Minnaar.
Ricordate questo video?
Merita comunque un altro play…

La versione che abbiamo provato ha ruote 650b Plus, ma volendo si possono montare anche ruote da 29 pollici.
Il telaio in prova, la versione più raffinata CC, inoltre, si differenzia dal modello Tallboy C per l’utilizzo di carbonio di modulo più elevato per cui, a parità di resistenza e rigidità, è necessario meno materiale e il peso globale scende di circa 250 gr.

santa cruz tallboy cc

Rispetto al modello precedente e come accade anche per la Hightower è stata prevista la possibilità di utilizzare anche ruote da 650B Plus e questa rappresenta una grande novità per Santa Cruz.
Per mantenere la geometria inalterate Santa Cruz raccomanda l’utilizzo di una forcella con rake di 51 mm da 120 mm o 130 mm di corsa a seconda che si utilizzino ruote da 29″ o 27,5″+ ed è proprio in questa ultima configurazione che si è svolto il test.

santa cruz tallboy cc

La soluzione 650b Plus, sebbene possa sembrare una sovrapposizione ai formati attuali, sta sempre più ritagliando il suo spazio di utilizzo e per questo motivo le valutazioni che state per leggere sono raffrontate a Mtb già testate che adottano lo stesso formato ruota, come, appunto, la Santa Cruz Hightower, la Rocky Mountain Pipeline Msl 750 e la Specialized Stumpjumper Fsr Expert 6 Fattie.

santa cruz tallboy cc

Paolo Guerrieri il tester della Santa Cruz Tallboy CC 27.5+

1 – GEOMETRIA
– Angolo di sterzo: 8
68° di angolo sterzo rappresenta un compromesso per l’utilizzo dei due formati di ruota.
Assicura un buon effetto autostabilizzante nel veloce senza penalizzare la reattività.
– Angolo piantone: 9
73° mantengono il biker in una posizione abbastanza centrata.

santa cruz tallboy cc

– Lunghezza tubo superiore: 10
624 mm in taglia L è un valore standard e facilita la guida in modo netto, alzando i limiti di questa bici con “soli” 110 mm di escursione.
– Altezza movimento centrale: 8,5
32,8 cm: il movimento centrale è molto basso con grande beneficio della stabilità ma a discapito di possibili urti con i pedali su terreno molto accidentato.

santa cruz tallboy cc

– Altezza manubrio da terra: 9
105 cm, un valore decisamente contenuto.
– Lunghezza carro: 9
43,2 cm: una quota abbastanza contenuta soprattutto considerato l’utilizzo di ruote da 29″.
Il mozzo posteriore adotta lo standard Boost.
– Interasse: 9,5
1168 mm: rispecchia le scelte attuali che prevedono telai più bassi, lunghi, carro compatto e con angoli aperti.

santa cruz tallboy cc

– Assetto in sella: 9,5
Il tester è alto 174 cm e ha un’altezza sella di 72,5 cm.
L’allestimento in prova prevede un manubrio da 780 mm di larghezza con diametro 31,8 mm e attacco manubrio da 50 mm di lunghezza.
Trovare una posizione in sella centrale è stato immediato e un movimento centrale così basso ha reso il mezzo estremamente stabile in curva.
Confidenza di guida immediata.

Voto finale (da 1 a 10): 9,07

santa cruz tallboy cc

2 – COMPORTAMENTO IN SALITA
– Tuning scelto per l’ammortizzatore: 9
La scelta di Santa Cruz per l’unità ammortizzante della Tallboy CC è caduta sul Fox Float DPS Evol nella misura di 7,25″ x 1,75″ con trattamento superficiale Kashima dello stelo.
Questo modello, top di gamma per la serie Float, prevede la camera pneumatica negativa maggiorata e tre valori selezionabili di frenatura in compressione alle basse velocità, Open, Medium e Firm. Inoltre, nella modalità Open, sono previste tre ulteriori regolazioni di precisione della frenatura in compressione.
– Efficienza sospensione posteriore nell’andatura regolare: 9
Già in posizione Open la resa in pedalata è molto buona, preferendo la Medium nei tratti più regolari. La frenatura più marcata Firm trasforma questa full in una front.

santa cruz tallboy cc

– Efficienza sospensione posteriore nell’andatura fuorisella: 9
Davvero molto buona: la bike non si insacca e ogni rilancio si rivela estremamente gratificante.
La piattaforma di pedalata più sostenuta, la Firm, risulta a volte addirittura eccessiva.
– Efficienza sospensione posteriore in salita offroad: 9
Come riscontrato per l’andatura in fuorisella la bike è molto stabile in pedalata; ciò si traduce in un avantreno che non tende ad alleggerirsi garantendo risultati appaganti.
Si può mantenere l’impostazione Medium poiché gli impatti di piccola entità quasi scompaiono grazie agli pneumatici utilizzati e superare ostacoli quali gradoni e radici sempre più impegnativi si trasforma in una sfida.

santa cruz tallboy cc

santa cruz tallboy cc

– Commenti sui componenti montati sulla bici: 9
Gli pneumatici Maxxis Rekon da 2,8″ (foto sopra) sorprendono per trazione e capacità di superamento degli ostacoli. La forcella da 130 mm, rispetto ai 110 mm dell’ammortizzatore, non rende instabile l’avantreno come potrebbe lasciar supporre la differenza di escursione.

Voto finale (da 1 a 10): 9,0

santa cruz tallboy cc


pub

3 – COMPORTAMENTO IN DISCESA
– Tuning scelto per l’ammortizzatore: 8,5
Santa Cruz consiglia un Sag pari a circa il 30% e con questa impostazione ho riscontrato occasionali fondo corsa, ma non per demerito dell’ammortizzatore bensì per aver portato la Tallboy oltre l’utilizzo per cui è stata pensata. Alla fine mi sono mantenuto su un valore di circa il 25%, considerando anche che i piccoli impatti vengono assorbiti dagli stessi pneumatici.
– Curva di compressione della sospensione (linearità e progressività): 9
L’utilizzo di un ammortizzatore con camera negativa maggiorata unito a un carro con una curva di progressione iniziale elevata favorisce un buon sostegno alla pedalata e un comportamento lineare fino a circa 2/3 della corsa. Oltre tale valore, complice anche l’ammortizzatore ad aria, la curva di compressione diventa molto progressiva.

santa cruz tallboy cc

Il nuovo disegno del leveraggio inferiore è stato inaugurato dalla Bronson 2

– Impatti di piccola entità: 9
Come intuibile, l’azione combinata di pneumatici di generoso volume e ammortizzatore molto sensibile, rendono il massimo in questo frangente.
– Impatti di grande entità: 8,5
Il terreno roccioso, se affrontato al limite, è l’unico che riesce a mettere in crisi la gommatura Plus e allo stesso tempo è lo scenario nel quale queste gomme danno il massimo.
Tuttavia, la capacità di scavalcare gli ostacoli non è pari a quella del formato ruote da 29″: in questo caso si avverte la risposta elastica degli pneumatici, ossia un certo effetto rimbalzo parzialmente mitigabile agendo sul registro del rebound aumentandone la frenatura.
– Rigidità torsionale del carro: 10
Gli snodi utilizzano cuscinetti di grande dimensione per la massima rigidità, quelli della biella inferiore, maggiormente sottoposti allo sporco, si possono ingrassare agendo esternamente tramite gli ugelli dedicati e con l’opportuna pistola ingrassatrice.
La rigidità torsionale del carro della Tallboy, comunque, è di un livello superiore e non paragonabile a quella di Mtb full da Xc.

santa cruz tallboy cc

– Agilità della bici: 9,5
La Tallboy sfoggia un invidiabile bilanciamento, merito di geometrie che non vengono stravolte dal cambio di formato ruota, sorprende per precisione di guida e rapidità nei cambi di direzione, invogliando a cercare lo stacco da terra in ogni occasione.
– Efficienza sospensione posteriore in frenata: 9
L’azione del freno posteriore non penalizza la capacità del carro di copiare il terreno.
– Commenti sui componenti montati sulla bici: 8,5
I cerchi Easton Arc40 con canale interno di 40mm e gli pneumatici Maxxis Reckon con sezione 2,8″ si sono rivelati un binomio equilibrato; l’ampio canale interno offre il giusto supporto alla spalla dello pneumatico soprattutto in fase di percorrenza in curva a vantaggio della precisione di guida e riduce l’effetto deriva.

santa cruz tallboy cc

L’utilizzo di pneumatici Plus obbliga a un reset mentale in termini di pressioni di utilizzo, occorre capire bene tale valore in base alle proprie necessità-peso-terreni.

Serve comunque un certo periodo di studio per comprenderne i limiti e le differenze dovute a una spalla più cedevole la cui tassellatura è meno pronunciata.
Molto validi i freni Sram Level Tlm, modulabili e potenti, proprio come già detto nel test più approfondito.

santa cruz tallboy cc

santa cruz tallboy cc

Il Fox DPS Evol offre ottime prestazioni nel proprio ambito di utilizzo, la notevole sensibilità ai piccoli urti non va a discapito di facili fondo corsa.
Il reggisella telescopico Sram Reverb di nuova generazione da 150 mm di escursione è stato esente da problemi o giochi laterali, ottima l’integrazione con il collarino freni dello stesso produttore tramite interfaccia Matchmaker.

Voto finale (da 1 a 10): 9,0

santa cruz tallboy cc


pub

4 – COMPORTAMENTO SUL PEDALATO
– Tuning scelto per l’ammortizzatore: 9
In generale la posizione Medium si rivela essere quella più redditizia, ma su terreni regolari giova la possibilità di avere un ulteriore step di frenatura. Stando in sella l’accesso alle regolazioni dell’ammortizzatore è immediato.
– Efficienza sospensione posteriore nei rilanci: 9
Sostanzialmente non ho avuto mai bisogno di inserire la piattaforma di pedalata più marcata tanto è elevato il rendimento.
– Agilità della bici: 9,5
Così come per la salita e la discesa, anche in questo contesto la Tallboy riesce a strappare sorrisi.

santa cruz tallboy cc

– Commenti sui componenti montati sulla bici: 8,5
Il movimento centrale basso impone qualche attenzione soprattutto nei passaggi con ostacoli: è suggeribile l’adozione di pedivelle da 170 mm.
Ulteriori lodi per gli pneumatici Maxxis Rekon per leggerezza e capacità di accelerazione. Si potrebbe addirittura migliorare il comportamento dinamico utilizzando al posteriore una tassellatura più scorrevole, ma a discapito della resa in discesa e salita.

Voto finale (da 1 a 10): 9,0

santa cruz tallboy cc

5 – DETTAGLI TECNICI TELAIO
– Regolazioni consentite sulla geometria: 10
Per mantenere inalterate le quote geometriche l’ancoraggio dell’ammortizzatore alla biella superiore prevede due posizioni, Low e High a seconda che si utilizzi la ruota da 29″ o da 27,5″. Scelta ben studiata di Santa Cruz e facilmente apprezzabile dall’utente finale.
– Spazio fra gomma posteriore e carro (in caso di fango): 9
C’è spazio in abbondanza tra foderi e pneumatico posteriore, ma in caso di fango è caldamente consigliato passare al formato 29″ per avere più aderenza.
– Cura del passaggio cavi: 9
Tutti i recenti telai Santa Cruz hanno un passaggio cavi esemplare per semplicità di installazione e praticità di manutenzione.
Il tubo obliquo ospita il passaggio interno dei cavi del reggisella telescopico, del freno posteriore e del cambio, l’uscita è prevista superiormente in prossimità del tubo piantone sella. Non si avvertono nell’uso rumori causati dallo sbattimento dei cavi all’interno dei tubi, né problemi di montaggio in quanto i cavi seguono un passaggio interno dedicato.

santa cruz tallboy cc

Movimento centrale di tipo Bsa, cioè filettato.

– Attacco portaborraccia: 9,5
E’ previsto all’interno del triangolo anteriore, in posizione canonica sul tubo obliquo.
– Attacco guidacatena: 5
Non previsto. Su questa tipologia di bici, per quanto siano una minoranza, ci sono comunque degli utenti a cui piace la trasmissione a doppia corona.
– Compatibilità deragliatore: 10
E’ presente la predisposizione per un deragliatore il cui attacco è rimovibile. Il passaggio del cavo però è esterno.

santa cruz tallboy cc

L’uscita del cavo del cambio sul tubo obliquo.

– Protezioni sul telaio e sul carro: 9
Molto buona la protezione batticatena  e sul tubo obliquo. Presente la consueta piastrina antirisucchio catena in prossimità della corona.
– Posizionamento dell’ammortizzatore: 9
L’ammortizzatore è collocato orizzontalmente. Ottima la raggiungibilità e la protezione da detriti e fango.

santa cruz tallboy cc

santa cruz tallboy cc

– Peso telaio e bici: 9
La bici di test pesa 12,2 Kg esclusi i pedali, un valore interessante soprattutto se si considerano gli ampi margini di intervento per ridurlo ulteriormente.
– Prezzo telaio e/o bici: 7
La bike in prova presenta un allestimento X01 AM 650b Plus il cui prezzo è di 7199€. Il solo telaio, invece, ha un prezzo di listino di 3599€. Parliamo di cifre elevate, ma trattandosi di marchi come questo e con un allestimento curato come questo c’è da aspettarselo.

santa cruz tallboy cc

Nel passaggio dal formato 29″ a 27,5″ è necessario modificare la corsa da 120 mm a 130 mm

– Garanzia: 10
Il telaio e i cuscinetti sono coperti da garanzia a vita per il primo proprietario. Il manubrio in carbonio Santa Cruz, inoltre, è coperto da garanzia per 5 anni.
Santa Cruz, infine, offre la possibilità di acquistare con il minimo ricarico il telaio o parti dello stesso qualora il proprietario voglia effettuare una sostituzione per problematiche non coperte dalla garanzia.

Voto finale (da 1 a 10): 8,77

VOTO COMPLESSIVO (da 1 a 10): 8,96

santa cruz tallboy cc


pub

In conclusione…
Con la Tallboy 650b Plus Santa Cruz ha voluto ribadire che anche il formato Plus trova il suo campo di utilizzo soprattutto alla luce di scelte geometriche mirate e una sempre più ampia disponibilità di coperture da 2,8″ (ma anche da 2,6″).
Un telaio equilibrato che sorprende per agilità e stabilità, caratteristiche apparentemente inconciliabili e un Vpp di terza generazione giunto alla completa maturazione che ben si adatta a qualsiasi livello escursione.
Apprezzabile la presenza del movimento centrale Bsa da 73 mm con calotte esterne dalla manutenzione molto semplice e che non obbliga il costruttore a tolleranze costruttive più stringenti per evitare fastidiosi scricchiolii.
Meno comprensibile la presenza di un attacco IS per la pinza freno posteriore, ormai uno standard utilizzato solo da Santa Cruz.

santa cruz tallboy cc

In sostanza una bici con ben pochi punti deboli e la differenza di peso rispetto al modello precedente di circa 500 gr è a vantaggio della rigidità e della precisione di guida.
Ultima ma non meno importante considerazione sulla taglia in prova: normalmente chi scrive utilizza una Medium, ma in questo caso ho deciso di provare quella immediatamente superiore per capire se l’aumento di interasse coadiuvato da un attacco manubrio più corto e da un tubo superiore più lungo potesse rappresentare un ulteriore bonus a favore della stabilità.
E le impressioni di guida sono state più che positive, senza penalizzare la reattività, al punto che se dovessi scegliere personalmente sceglierei una taglia L.

Qui tutti gli articoli sul formato 650b Plus

Per informazioni SantaCruzBicycles.com oppure Dsb-Bonandrini.com

voto:  8,96 / 10

PRO:

Qualità costruttiva, finiture, geometria regolabile, confidenza di guida, geometria da Xc-trail riding, trazione, stabilità, sospensione Vpp, compatibilità con ruote 29" e 650b Plus, garanzia a vita

CONTRO:

Prezzo salato, movimento centrale basso, accumulo di fango sul leveraggio inferiore della sospensione

Scheda Tecnica

  • Caratteristiche del telaio:
    Telaio in fibra di carbonio unidirezionale, passaggio interno dei cavi, asse passante posteriore Boost 148x12 mm, scatola movimento centrale BSA 74 mm, 5 taglie dalla S alla XXL.
  • Travel posteriore:
    110 mm
  • Diametro ruota:
    650b Plus o 29"
  • Peso bici completa:
    12,2 Kg (senza pedali, tg L)
  • Angolo di sterzo:
    68° con forcella da 130 mm
  • Angolo piantone:
    73° con forcella da 130 mm
  • Tubo orizzontale:
    62,4 cm (tg L)
  • Tubo piantone:
    450 mm (tg L)
  • Carro:
    432 mm
  • Interasse:
    1168 mm (tg L)
  • Prezzo:
    7199€
        
Torna in alto