scritto da Redazione MtbCult in News il 08 Mag 2019

VIDEO – Appennino Enduro Trophy a Deruta: Lupato Bros show!

VIDEO – Appennino Enduro Trophy a Deruta: Lupato Bros show!
        
Stampa Pagina

COMUNICATO UFFICIALE

Il successo era nell’aria per la seconda tappa del circuito Appennino Enduro Trophy organizzata dalla Asd PGV – Perugia Vecchia Biking a Deruta (PG), sarà per gli splendidi sentieri curati alla perfezione, per un’organizzazione perfetta o per la presenza dei due atleti del Team Cingolani Alex e Denny Lupato ma Domenica 28 Aprile abbiamo assistito ad una vera giornata di Mtb Enduro che ha attratto quasi 200 partecipanti, con atleti che sono arrivati anche dalla Liguria.

Appennino Enduro Trophy

Nel video qui sotto potete rivedere tutti momenti salienti della gara:

La tappa umbra di Appennino Enduro Trophy con partenza dallo stadio comunale di Deruta è stata valida anche come campionato regionale Enduro Umbria e parallelamente alla gara muscolare si è svolta anche la competizione per bici a pedalata assistita, disciplina che fortunatamente quest’anno sta raccogliendo molti consensi.

Appennino Enduro Trophy

Le prove speciali in programma sono state tre con un mix di passaggi tecnici, rocce, tratti veloci e molto molto scassato, alcune delle speciali sono state aperte il sabato ed uno la domenica mattina, tratto che tutti i concorrenti hanno percorso a vista e che ha richiesto un enorme sforzo organizzativo per tenere nascosto tutto fino al sabato sera.

Appennino Enduro Trophy

La classifica generale della gara vede sul gradino più alto del podio il campione italiano Alex Lupato, seguito a ruota con pochissimo distacco dal fratello Denny, entrambi del Team Cingolani, terzo posto per Pietro Chinucci team Cicli Fatato che sta dimostrando di essere davvero in forma in questa stagione, sul quarto gradino del podio Stefano Chiri team Six Inch, quinto posto per Fabio Di Renzo Bike Shock Team.

Appennino Enduro Trophy

La classifica femminile è stata dominata da Francesca Bonanni, Vertical Bike Team seguita a ruota da Valentina Masciarelli, Team Cingolani, terzo gradino per Stefania Ballesini, Team Artebici ed in quarta posizione Antonella Di Santo, Bike Shock Team.

Appennino Enduro Trophy

Nella categoria Allievi il primo gradino del podio è andato Francesco Pratelli MTB Club Spoleto seguito da Angelo Paris e Mattia Grilli entrambi Pavind Bike Team, per la categoria Esordienti troviamo al primo post Neal Paulitsh Olimpia Team seguito Francesco Coppari Superbike Team e Loris Gabellini Zeroemezzo Racing Team.

Appennino Enduro Trophy

La gara e-bike ha visto piazzarsi al primo posto del podio per la categoria EB1 Luca Iacoponi Vertical Bike Team seguito da Lorenzo Pasquarelli G.S. Avis Gualdo Tadino e Luca Pelusi Attitude Team, la categoria EB2 è stata dominata da Alberto Dolce seguito da Daniele Nanni Attitude Team, mentre sul terzo gradino del podio troviamo Michele Lini Bike Zone.

Lo staff Appennino Enduro Trophy fa i suoi complimenti ad Elena Scalia team Cycling Cafè Racing come unica donna Allieva che ha preso parte alla manifestazione.

Si ringraziano tutti i partecipanti della manifestazione, gli spettatori, i marshall e tutti coloro che hanno contribuito a rendere spettacolare questo evento, i Lupato Brothers ma soprattutto gli infaticabili trailbuilder capitanati da Gianluca Pucciarini che hanno creato sentieri da far rimanere senza parole.

Appennino Enduro Trophy

Un ringraziamento speciale a tutti gli sponsor del circuito: Ciclopromo Components, Trek Italia, Proaction, Birra Flea, 77Design, Artebici e Chienti Bike per aver contribuito in maniera sostanziale alla realizzazione del circuito e-bike e a tutti gli sponsor locali.

 

Come saprete, dopo lo spostamento della Guarcino Enduro Race al 7 Luglio e l’annullamento della Rokketta Legend con posticipo a data da definire, Appennino Enduro Trophy vi da appuntamento al 23 Giugno a Tornimparte per la Attitude Enduro Race.

Appennino Enduro Trophy

Per maggiori informazioni e aggiornamenti, questa è la pagina Facebook del circuito Appennino Enduro Trophy.

(Photo Credits: Wok Photography)



        
Torna in alto