•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Daniel Bagnani
via facebook

Buongiorno, sto meditando l’acquisto di una bicicletta da enduro e avrei bisogno di un paio di consigli.
Sto provando una Orbea Occam di un mio amico. Devo dire che in discesa, soprattutto sullo sterrato, è imbattibile mentre in salita si fa parecchia fatica a pedalare e sembra quasi che la bici stessa ti spinga indietro.
Anche i copertoni usati sicuramente contribuiscono a questo.
E’ una caratteristica di questa bici oppure di tutte le Mtb da enduro?
Esiste una via di mezzo, cioè una bici ammortizzata sia dietro che davanti, che permette una buona pedalata anche in salita, sostituendo magari anche i copertoni?
Grazie in anticipo, ciao!

Risponde la redazione
Prima di tutto, Daniel, una precisazione: la Orbea Occam non è una bici da enduro, ma una bici da Xc.

La Orbea Occam
La Orbea Occam

Il suo comportamento in salita dipende da diversi fattori, come il corretto setup dell’ammortizzatore (hai regolato bene il Sag oppure hai bloccato l’ammortizzatore in salita?), la corretta posizione in sella e la tipologia di pneumatici (quanto sono tassellati?).
Se è la tua prima volta su una bici a doppia sospensione è possibile che tu abbia avvertito la sensazione di maggiore fatica e in parte sulle full è così se non presti attenzione all’ammortizzatore.
Una bici da enduro sarà, grosso modo, più pesante di una bici da Xc, ma non necessariamente meno efficiente in salita.

La Orbea Rallon
La Orbea Rallon

Restando in casa Orbea considera la Rallon (foto sopra) se ti interessa una bici da enduro e preparati a sentire ancora maggiori benefici in discesa.
In salita devi adottare qualche strategia come tenere una pedalata quanto più rotonda e costante possibile per evitare che i picchi di potenza possano comprimere la sospensione, disperdendo energie.
In salita, l’andatura in piedi sui pedali, è utile per coinvolgere altri distretti muscolari nella pedalata, ma può compromettere l’efficienza della pedalata se l’ammortizzatore non ha un adeguato freno in compressione e/o in estensione (rebound).

Alzarsi sui pedali in salita richiede un ammortizzatore molto frenato in compressione e talvolta anche in estensione per evitare che l'energia della pedalata comprima eccessivamente la sospensione.
Alzarsi sui pedali in salita richiede un ammortizzatore molto frenato in compressione e talvolta anche in estensione per evitare che l’energia della pedalata comprima eccessivamente la sospensione.

Quello che noterai è che l’ammortizzatore può arrivare a comprimersi molto fra una pedalata e l’altra.
Il setup dell’ammortizzatore, quindi, è cruciale e c’è anche qualche piccolo trucco da attuare quando sei su asfalto.
La biammortizzata è la bici da offroad per eccellenza e richiede qualche accortezza quando ti trovi a pedalare su terreni compatti e scorrevoli (leggi asfalto) che sono da considerarsi come un collegamento con i sentieri e lo sterrato.

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it