•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Claudio
via e-mail

Ciao, ho una front 29” da 6 mesi e percorro sentieri collinari anche un po più tecnici e stretti. Il mio problema è che non mi tolgo la paura di cadere nello scendere, perché la trovo alta, mentre in salita va benissimo. Secondo voi la mia paura riuscirei superarla meglio con una 27.5, magari full?
Aspetto una vostra risposta, grazie.

Risponde Simone Lanciotti
Ci sono diversi aspetti da considerare per rispondere a questa domanda.
La paura che avverti in discesa può dipendere da diversi fattori e una full potrebbe non risolverli.
La tua ridotta confidenza in discesa, chiamiamola così, può avere varie ragioni:

– paura di cadere
– assetto in sella sbagliato
– taratura sbagliata della forcella

Analizziamole nel dettaglio.

Paura di cadere
Partiamo da un presupposto: in Mtb si cade.
Il timore di cadere porta, sì, a uno stato di allerta e di maggiore concentrazione, ma anche a un irrigidimento generale degli arti.
E questo porta più facilmente a perdere il controllo della bici, con il risultato di aumentare la probabilità di caduta.
Cosa fare?
Dal momento che si va fuoristrada con la Mtb occorre accettare il rischio di cadere.
Non c’è scelta.
Per evitare di cadere, allora, l’attenzione deve essere rivolta sul sentiero e, in particolare, sulla traiettoria corretta da fare e non sugli ostacoli che si incontrano.
Sguardo lontano, muscoli rilassati e busto basso.
Se rimani concentrato sull’ostacolo, puoi stare certo che lo prendi.
Molto meglio guardare oltre oppure intorno, per cercare la linea da fare.
A tale proposito ti invitiamo a guardare questo video tutorial con Fabien Barel oppure questo video che mostra le differenze di guida in curva dei pro’.

Un buon punto di partenza per un assetto corretto in discesa è tenere busto e testa basse per avere più stabilità e controllo.
Un buon punto di partenza per un assetto corretto in discesa è tenere busto e testa basse per avere più stabilità e controllo.

Assetto in sella sbagliato
La discesa richiede qualche attenzione nell’assetto.
L’impostazione generale prevede una posizione generalmente un po’ più arretrata del busto, meno caricata sulla ruota anteriore e, meglio ancora, un manubrio di almeno 68-72 cm di larghezza (in base alla larghezza delle spalle), se parliamo di una bici da Xc-marathon.
Inoltre, tanto più è ripida la discesa e tanto più risulta utile abbassare la sella.
Ecco quindi che un reggisella telescopico diventa un grosso aiuto, anche su una Mtb hardtail.
Infine, sei certo che l’altezza della sella sia corretta? Verificalo in base a quanto abbiamo scritto in questo articolo.

Taratura sbagliata della forcella
In questo ambito facciamo rientrare anche la geometria del telaio e la tipologia delle gomme, in particolare dell’anteriore.
Per quanto riguarda la forcella, se la pressione è troppo bassa in discesa ti ritrovi ad avere una sospensione che assorbe poco e che, soprattutto, ti porta a spostare molto in avanti il baricentro, facilitando il ribaltamento.

Prestate sempre attenzione a quell'anellino sullo stelo della forcella e dell'ammortizzatore: ci indica quanta escursione stiamo utilizzando della sospensione.
Prestate sempre attenzione a quell’anellino sullo stelo della forcella e dell’ammortizzatore: ci indica quanta escursione stiamo utilizzando della sospensione.

Regola bene il Sag della forcella (leggi qui su come fare), ovvero utilizza la giusta pressione nella forcella.
Anche il telaio ha una sua influenza in questo discorso: se parliamo di hardtail, è molto probabile che abbia angoli di sterzo piuttosto chiusi (cioè superiore a 70,5°) che rendono la guida in discesa meno facile se non hai abbastanza confidenza.
Infine la gomma anteriore: in frangenti come la discesa, poter usare una pressione più bassa è spesso un vantaggio in termini di assorbimento degli impatti e, quindi, di controllo del mezzo.
Passare a gomme tubeless e magari anche di sezione un po’ più larga può aiutarti.

Passare alla full?
Se la tua bici ti sembra troppo alta, passare alla full, da questo punto di vista, non aiuta.
La doppia sospensione, semmai, ti aiuta nel controllo del mezzo, sia in salita che in discesa, ma non necessariamente ti avvicina a terra.
A meno di non prendere una full da enduro con escursione generosa…
Molto probabilmente dovresti valutare il montaggio di un reggisella telescopico: la guida in discesa, in un attimo, ti cambia tantissimo.

_DSC1152

Migliorare in discesa
A quanto ti abbiamo suggerito occorre aggiungere una cosa che funziona davvero e sempre: imparare dai propri errori e cercare sempre di migliorare.
Se può consolarti, anche i più bravi fanno così, cioè ripetono un certo passaggio fino a che non sentono di saperlo fare per bene.
Talvolta anche cadendo.
Se hai amici biker più bravi di te con cui uscire, apprendi da loro, cerca di studiarne i movimenti e non farti scrupoli a chiedere loro dei consigli.
E, ultimo ma non ultimo, valuta anche la possibilità di partecipare a un corso di guida in Mtb.
Ce ne sono sempre di più e quelli tenuti da biker di comprovata esperienza sono quelli più proficui. Come questo ad esempio.



Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che circa 20 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult.it è la stata la prima rivista che ho creato; poi eBikeCult.it e infine BiciDaStrada.it. La bicicletta in generale è stata ed è ancora per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti