•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La prima tappa dell’Enduro World Series, disputata nel weekend di Pasqua in Cile non ha soltanto ribadito la superiorità di Jerome Clementz, la fame di vittoria di Jared Graves o quanto Anne Caroline Chausson si sia avvicinata a Tracy Moseley.
Alle spalle dei campionissimi sta crescendo in fretta una generazione di rider intraprendenti e dalle grandi ambizioni. E’ il caso dei quattro atleti del Rocky Mountain Urge Bp Rally Team, squadra sorta da un progetto di Fred Glo.

p4pb10868154

I fatti stanno dando ragione all’inventore della formula enduro che ha puntato tutto sui giovanissimi Florian Nicolai, Alex Cure, Jesse Melamed e Isabeau Courdurier, tra i protagonisti assoluti di Nevados de Chillan.

La trasferta cilena è stata per loro più che positiva. Quello che ha sorpreso più di tutti è stato il ventenne Florian Nicolai, che è salito sul terzo gradino del podio alle spalle di Clementz e Graves.

p4pb10868160
Per Florian Nicolai la gioia di salire sul podio accanto a Clementz e Graves.

Ma ottima è stata anche la prestazione di Alex Cure (il vincitore del prologo di Punta Ala nel 2013), settimo, mentre il 21enne canadese Melamed ha chiuso 30°.

Alex Cure
Anche Alex Cure in grande spolvero sulle Ande. Per lui settimo posto finale.

p4pb10868161

Nella gara femminile significativo il quinto posto di Isabeau Courdurier. Proprio la francese ha firmato il racconto scritto (scarica il Pdf nella sezione Link) della lunga trasferta sulle Ande, prima a La Parva, nella gara di “riscaldamento” dove ha chiuso seconda dietro la Chausson, e poi a Nevados de Chillan, nel fine settimana in cui i rider hanno cercato di adattarsi ai polverosi sentieri del vulcano, non senza restare ammaliati dal paesaggio che li circondava.

Isabeau Courdurier ha concluso la trasferta cilena con un 5º posto assoluto fra le donne.
Quinto posto per Isabeau Courdurier. Che una volta scesa di bici si affida alla penna per raccontare il weekend cileno.
p4pb10868152
Il Rocky Mountain Urge Bp Rally Team al completo in Cile.