•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

David Cachon continua a girare il mondo. Poco più di un mese fa ci aveva trasmesso i racconti dalle isole: Gran Canaria e Lanzarote. Anche stavolta rimane in Spagna, ma le emozioni arrivano dall’entroterra storico rappresentato dalle comarche aragonesi, suddivisioni territoriali che comprendono diversi comuni di una provincia. In una di queste, il Maestrazgo, ci sono splendidi itinerari dedicati alla Mtb. Andiamoli a scoprire.
GS

Tutte le foto di questo articolo sono di Ismael Ibáñez.

20140803-142430-00166
Il paesaggio mitico delle comarche aragonesi.

Teruel esiste
Ci sono volte che non si deve andare molto lontani per fare delle grandi scoperte. Sempre cerchiamo di guardare troppo lontano rispetto a quello che ci permette la vista o il portafoglio, ma in molte occasioni non ci rendiamo conto che ci sono posti fantastici all’interno dei nostri confini.

_DSC0171
David Cachon ci porta alla scoperta della provincia di Teruel.

E’ il caso della zona del Maestrazgo, provincia di Teruel, Aragona, un luogo interessante per perdersi in bicicletta e percorrere i suoi fantastici sentieri.

_DSC0833

Per far sì che tutto risulti più semplice, i ragazzi del Centro Btt Maestrazgo hanno preparato tutto quello di cui ogni biker può aver bisogno per affrontare in sicurezza ciò che Teruel propone.

20140802-132608-00058
Il centro BTT Maestrazgo presenta oltre 100 km di sentieri segnalati. Una delizia per i biker.

Quante bellezze naturali
La Comarca del Maestrazgo include un enorme patrimonio naturale che è possibile conoscere in bici. Gran parte di questo territorio è dichiarato Luogo di Interesse Comunitario, Zona protetta per gli uccelli, e possiede 4 Monumenti Naturali.

_DSC0960
Il patrimonio culturale e architettonico di questa zona è immenso.

Il sentiero GR8 che attraversa questo territorio percorrendo le montagne di Teruel, ti porta vicino a diversi luoghi caratteristici di questo paesaggio: la nascita del fiume Pitarque, le Grotte di Cristal de Molinos, il Ponte Naturale de la Fonseca, il Camino de los Pilones, la Ruta della Pietra Secca e il Camino del Pozzo d’Inverno sono solo alcuni dei più famosi.

_DSC0996

Ma nel giro di 250 km ce ne sono molti altri, tra ponti antichi, mulini, torri, alberi, luoghi di ermitaggio.

_DSC0512

Di sedici comuni della comarca, otto fanno parte del Gruppo Storico Artistico.

_DSC0751

Nelle stradine di questi paesi si incontrano palazzi, chiese, muraglie, portici, strade in pietra, castelli e altri elementi architettonici dove è possibile conoscere la storia dell’Aragona, segnata da due periodi fondamentali: l’epoca del dominio dei templari nel 1200 e le Guerre Carliste dell’Ottocento.

_DSC0446

E quando serve riposarsi, sono disponibili tutti i tipi di alloggi e anche una ricca gastronomia.

_DSC0364

Ma cos’è un centro BTT?
E’ uno spazio di libero acceso per i biker. BTT sta per bicicleta todo terreno (l’equivalente del VTT= velo tout terrain francese, ndr).
Il centro ha un centinaio di km di itinerari segnalati che partono da un punto di raccolta con informazioni turistiche e servizi per le bici.

20140802-083111-00002
Le mappe nei punti di accoglienza che segnalano i percorsi del centro BTT del Maestrazgo.

Il Centro BTT del Maestrazgo, il primo d’Aragona, offre più di 100 km di percorsi segnalati secondo il grado di difficoltà, due punti di accoglienza (Fortanete e Cuevas de Cañart), vari servizi per le bici (lavaggio, affitto, parcheggio, docce) e altri punti di informazioni (Cantavieja, Castellote, La Iglesuela del Cid, Mirambel, Molinos) situati negli uffici del turismo.

20140802-085057-00012
I pannelli informativi installati lungo i percorsi.

Il Centro BTT Maestrazgo è composto da 10 magici percorsi che si snodano su un territorio vario e dai forti contrasti.

_DSC1067
Uno dei ponti che attraversano il Rio Pitarque, quasi secco.

Tutti i percorsi del Centro BTT partono da Fortanete e Cuevas de Cañart, salvo il quinto e il sesto che iniziano rispettivamente dai punti di informazione La Iglesuela del Cid e Cantavieja.

20140803-141154-00156

Alcuni suggerimenti per il soggiorno
Zona Sud: Punto di accoglienza FORTANETE
Albergue “La Tiñada”
C/ San Ramón, 32, 44143 Fortanete (Teruel)
T. 617 23 42 87
Email: info@alberguemaestrazgo.com
Web: www.alberguemaestrazgo.com

Hotel “Mercadales”
Calle Loreto S/N, 44143 Fortanete (Teruel)
T. 978 77 81 25
Email: info@centrobttmaestrazgo.com

Zona Nord: Punto di accoglienza CUEVAS DE CAÑART
Pensione Las Cuevas de Cañart · Restaurante · Bar
San Blas 7, Cuevas de Cañart (Teruel)
T. 978 88 75 34
Email: pensioncuevas@terra.es
Web: www.lascuevasdecanart.com/hosteleria.htm

_DSC0186

Punti di informazione
Turismo de la Comarca del Maestrazgo 
Tel: 964 18 52 42
Centro de Salud (Cantavieja) 
Tel: 964 18 52 52
Centro de Salud (Mas de Las Matas)
 Tel: 978 84 89 45

_DSC0401

Per informazioni www.centrobttmaestrazgo.com e www.davidcachon.com