•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Una rete di percorsi per mountain bike, di vario livello e per diverse discipline, per un’estensione totale di quasi 400 km.
Percorsi per famiglie, per esperti, All Mountain ed Enduro, due aree Bike Park (downhill-freeride), due Pump Track e Skill Area.
E ancora, specifica segnaletica, mappe, proposte d’itinerari, tracce gps, servizio di BiciBUS, shuttle, noleggi attrezzature, impianti di risalita, guide, corsi, servizi dedicati, pacchetti vacanza.

Stiamo parlando del comprensorio Dolomiti Paganella Bike Area, “dove fare mountain bike è una cosa seria!”

1920x1140_fill_SlideK3

Grazie al progetto promosso dall’APT Dolomiti Paganella, supportato dai Comuni aderenti, dalle società Impianti di Risalita e Paganella Booking,  sono stati definiti nel corso degli ultimi anni un buon numero di percorsi ed itinerari in mountain bike, oltre ad una serie di servizi utilissimi per chi vuole dedicarsi a questa disciplina.

Tutti gli itinerari sono segnalati con tabelle altimetriche e distanze; molti dei percorsi prevedono la possibilità d’utilizzo degli impianti di risalita e del servizio navetta di BiciBUS. Sono disponibili mappe e tracce GPX e anche direttamente navigatori GPS con tracce pre-caricate. C’è un servizio centralizzato di noleggio con ogni tipo di bike (dalla fatbike all’e-bike) ed è possibile prenotare un tour con accompagnatore o farsi indicare i sentieri più nascosti da una guida esperta. Infine, si può scegliere per il soggiorno una delle strutture bike-friendly grazie a una sempre aggiornata lista di bike hotel e bike chalet.

Veniamo ora alle novità della stagione 2015.

10329982_867264583288129_648631721356306710_o

Il 1° maggio inizia ufficialmente la stagione del Paganella Bike Park, con l’apertura della Bike Park Area a Fai della Paganella, che avevamo già avuto modo di presentare lo scorso anno. 
Aperta nel 2011, ha avuto numerosi facelift dei tracciati, ha ospitato importanti gare Downhill, con uno dei tracciati più tecnici e completi del panorama italiano.  Nel bike park sono presenti  4 percorsi di diverso livello più una Skill Area (area didattica) e Pump Track presso la stazione di Meriz-Rocca a 1.440 m di altitudine.

_MG_14460059

Da giugno 2015 sarà, inoltre, operativo il primo tracciato Downhill-Freeride  a Molveno ed è già in programma la costruzione dei primi due tracciati anche ad Andalo. Attualmente lì sono fruibili i percorsi per cicloescursionismo, trail, all mountain  ed enduro.

Non possiamo dimenticare, poi, che il 5 e il 6 settembre l’Altopiano della Paganella ospiterà un’importante gara di Enduro, inserita nel calendario internazionale della European Enduro Series.
La quarta tappa dell’European Enduro Series si terrà, infatti, a Molveno (TN), e sarà un gradito ritorno dopo una prima esperienza nel 2009.
La gara si presenterà molto diversa da quella prima edizione, con partenza e arrivo proprio a ridosso del lago di Molveno,  5 stage che percorreranno trail eterogenei, risalite principalmente con l’utilizzo degli impianti, ma i 4.000 metri di dislivello, rilanci, tratti pedalati nello stage, metteranno a dura prova tutti i concorrenti.

ees-2014-4

Sul sito Dolomitipaganellabike.com si possono trovare informazioni dettagliate su tutti i tipi di percorsi con mappe, distanze, tempi di percorrenza, profili altimetrici, descrizioni particolareggiate e consigli.
In più, la lista dei bike hotel e dei pacchetti vacanza e l’elenco dei negozi, dei noleggi, delle officine, degli accompagnatori e delle scuole di mtb e di tutti gli altri servizi dedicati al pubblico.

Se state già pensando dove trascorrere qualche giorno di vacanza in estate, l’Area Dolomiti Paganella Bike potrebbe rivelarsi davvero un’ottima scelta per tutti i bike-lovers!

Veronica Micozzi

Mi piace leggere, scrivere, ascoltare. Mi piacciono le storie. Mi piace lo sport. Mi piacciono le novità. E riconosco la sana follia che anima i seguaci della bici. Credo di aver capito perché vi (ci) piace tanto la Mtb, al di là della tecnica, delle capacità, dell’agonismo: è per quella libertà, o illusione, di poter andare ovunque, di poter raggiungere qualsiasi vetta, di poter superare i propri limiti che solo le due ruote sanno regalarti… Credo anche che non riuscirò mai ad emozionarmi per una forcella nuova ma la passione vera la capisco e quindi adesso la amo un po’ anche io! E cercherò di raccontarvela al meglio.