•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO UFFICIALE

Galfer Bike per il 2019 aumenta la sua presenza nel mondo delle competizioni Mtb stringendo nuovi accordi con i team Kmc-Ekoi-Orbea, BH Templo Cafés e Megamo Factory nel cross country, BH Miranda Racing Team nell’Enduro e IJ Racing nella Dh.

Galfer Bike
Il Team Kmc-Ekoi-Orbea



CROSS COUNTRY
Grandi novità per Galfer Bike nel cross country per il 2019, oltre alle squadre Primaflor-Mondraker e Brujulabike, ci sarà una nuova squadra francese, la Kmc-Ekoi-Orbea, con sei corridori provenienti da cinque diversi paesi: Florain Vogel e Thomas Litscher (Svizzera), Victor Koretzky (Francia), Annie Last (Regno Unito), Malene Degn (Danimarca) e Milan Vader (Paesi Bassi).
Galfer Bike fornirà dischi e pastiglie freni per le prossime due stagioni supportando quindi il Team Orbea anche durante le Olimpiadi di Tokyo nel 2020.

Galfer Bike
Victor Koretzky

Pierre Lebreton: «Siamo lieti di entrare in partnership con Galfer! Tutto è iniziato quando abbiamo avuto l’opportunità di testare il Disc Wave® e le pastiglie dei freni in Advanced compound G1851. Ci è piaciuto molto il miglioramento rispetto ai dischi e alle pastiglie che avevamo in quel momento. Come KMC è per le catene, Galfer è lo specialista per l’attrito del freno. Offrono il meglio per le prestazioni dei nostri piloti».

Victor Koretzky: «I Disc Wave® sono leggeri, efficaci ed affidabili. Non sono facili da piegare, cosa che apprezzo molto perché viaggio spesso: le mie ruote sono spesso smontate e il disco a volte è esposto, ma così non ho problemi».

Galfer Bike
Florian Vogel

Florian Vogel: «Galfer è un marchio fantastico, sono coinvolti in mountain bike e sport motoristici per portare la loro scienza della frenata ai piloti, e questo mi piace!».

Il vincitore olimpico Carlos Coloma, supportato da Galfer Bike debutterà in questa stagione con il Team BH Templo Cafés, con i giovani piloti Josep Durán e Rocío del Alba ed un unico obbiettivo: le Olimpiadi di Tokyo 2020.
Anche il team Megamo Factory si è affidato a Galfer Bike che supporterà i suoi riders Jofre Cullell e Claudia Galicia per tutta la stagione 2019.

Galfer Bike
Carlos Coloma

 

ENDURO
Nel 2019 Galfer Bike continua la partnership con il Team Orbea Enduro e con il pilota cileno Florencia Espiñeira e sigla un nuovo accordo con la squadra francese BH Miranda Racing Team con tre importanti corridori: il portoghese José Borges e il francese Alex Cure e Karim Amour. Quest’ultimo ha vinto diverse Enduro World Series in classe Master ed è una sorta di leggenda all’interno del paddock. Saranno tutti in competizione nel SAR a partire da marzo.

Galfer Bike

Karim Amour: «In tutti questi anni di gare ho avuto l’opportunità di vedere l’evoluzione della Mountain Bike. Grazie a Galfer abbiamo vissuto la rivoluzione frenante!».

Galfer Bike
Karim Amour

DOWNHILL
Per il quarto anno consecutivo Galfer Bike collaborerà con il Team Polygon UR dei fratelli Hannah, Alex Fayolle e Sam Reynolds. Nel 2019 il marchio spagnolo sosterrà anche il team IJ Racing, con il due volte campione di DH Pan-American Rafa Gutiérrez.
Anche i rider di DH Dylan Levesque, Slawek Lukasik e Antoine Pierron che gareggeranno nella DH World Cup 2019 potranno contare sulle ottime prestazioni e l’alta qualità dei sistemi frenanti Galfer.

Galfer Bike
Rafa Gutierrez

Rafa Gutiérrez: «La potenza frenante delle pastiglie e dei dischi Galfer mi fa guadagnare ancora più fiducia. Mai prima d’ora una pastiglia o un disco mi avevano offerto un tale miglioramento rispetto all’equipaggiamento standard. L’anno scorso con TRP e quest’anno con Avid ho sentito un aumento esponenziale del controllo e della potenza dei freni usando i loro prodotti. Questo è stato particolarmente reale quest’anno, dopo aver iniziato a usare ruote da 29″, è stato molto utile avere un disco specifico per quella ruota. I dischi da 223 mm, insieme alle pastiglie dei freni Galfer Pro, hanno rimosso uno dei dubbi che avevo sulle ruote più grandi e ora sento di avere più potenza frenante rispetto allo scorso anno, con ruote più grandi che di solito hanno problemi. Spero che Galfer sarà il partner della squadra e della mia carriera sportiva per gli anni a venire. Per un pilota come me, un dettaglio fondamentale è il fatto che le pastiglie funzionano sin da subito e non hanno bisogno di rodaggio, quindi posso montarle nelle run finali, se necessario, e funzioneranno fin dall’inizio. Qualcosa che non avevo mai visto prima d’ora».

Galfer Bike

Per informazioni Galfer.es



Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it