scritto da Andrea Ziliani in Componenti,Primo contatto,Tecnica,Video il 23 Gen 2019

VIDEO – Ammortizzatore Marzocchi Bomber CR: semplice ed economico

VIDEO – Ammortizzatore Marzocchi Bomber CR: semplice ed economico
        
Stampa Pagina

Marzocchi Bomber CR è il nuovo ammortizzatore a molla del brand italiano passato nelle mani di Fox nel 2015.

Marzocchi Bomber CR



Questo prodotto si inserirà nel mercato ad un prezzo abbordabile, coprendo un range di escursioni che vanno dai 130 mm fino ad arrivare ai 200 mm.

Per chi mastica un po’ di inglese, Wade Simmons, leggenda della Mtb e atleta Marzocchi dal 1996, ci racconta un po’ le features di questo nuovo prodotto…

Vi avevamo già parlato qualche anno fa  del passaggio del brand italiano a Fox.
Marzocchi si è piazzato nuovamente sul mercato con prodotti di fascia intermedia, riconoscibili per la durabilità, la resistenza e la facilità di utilizzo.
Il nostro Stefano Chiri aveva testato la forcella BOMBER Z1 rimanendone piacevolmente stupito.

Marzocchi Bomber CR

La filosofia che sta dietro a questo nuovo Marzocchi Bomber CR è molto semplice: montarlo, regolare il Sag, il rebound e cominciare a divertirsi.
Tutto molto semplice, senza perdite di tempo e troppi fronzoli.

Marzocchi Bomber CR

Come detto poco sopra il prezzo di questo nuovo ammortizzatore a molla e la semplicità di utilizzo sono i suoi punti di forza.
Sarà proposto a circa 399€, mentre le molle saranno vendute separatamente a 55,95€.

Marzocchi Bomber CR

Le misure disponibili di interasse e corsa disponibili sono molte e vanno dalle classiche misure in pollici fino ad arrivare al nuovo attacco ammortizzatore Trunion.
Questo perché il Marzocchi Bomber CR è pensato sia come aggiornamento su un “vecchio” telaio, sia come nuova unità a molla su una Mtb di ultima generazione.

Qui sotto trovate tutte le misure disponibili:

 •  Standard:
7.5×2.0”, 7.7875×2.0”, 7.7875×2.25”, 8.5×2.5”, 8.75×2.75”

•  Metric:
210x50mm, 210x55mm, 230x60mm, 230x65mm, 250x75mm

•  Trunnion:
185×52.5mm, 185x55mm, 205x60mm, 205x65mm, 225x75mm

Marzocchi Bomber CR

 

L’idraulica è basilare permette di regolare poche e semplici cose.
Una volta  scelta la molla in base al proprio peso e la velocità di essa, basta infatti pre-caricarla, settare il rebound e la compressione alle basse velocità.
Il gioco è fatto e non dovrete più preoccuparvi di nulla.

Marzocchi Bomber CR

Il registro rosso agisce sul rebound

Abbiamo avuto modo di avere questo Marzocchi Bomber CR in anteprima e l’abbiamo provato su una Trek Slash 29.
Qui sotto trovate il video del primo contatto e delle prime impressioni:

Dopo un’intera giornata di prove su trail anche parecchio scassati, possiamo dirvi che questo ammortizzatore ci ha convinto.
La piattaforma in pedalata è buona quando andiamo a chiudere completamente le compressioni tramite il pomello oro posto alla base del piggy back.

Marzocchi Bomber CR

Il registro color oro agisce sulla compressione

Ovviamente non ci dobbiamo aspettare un lockout estremamente fermo, ma piuttosto una frenatura della corsa molto marcata vicino alla soglia del Sag.
Questo vuol dire che se pedaliamo seduti possiamo affrontare praticamente ogni percorso, mentre se ci alziamo sui pedali avvertiamo un po’ di bobbing.
Ma è quando arriva il momento di scendere che questo Marzocchi Bomber CR dà il meglio di sé.

Marzocchi Bomber CR

La premessa fatta dai tecnici Fox si è rivelata fin da subito reale, infatti questo ammortizzatore sembra fatto apposta per il divertimento.
La sensibilità iniziale è la caratteristica principale delle unità a molla e questo Bomber CR non è da meno. Le poche regolazioni disponibili permettono comunque di cucirselo addosso senza perdersi in complicati e noiosi setting.

Marzocchi Bomber CR

Ci sarebbe piaciuto “frustarlo” un po’ di più, magari con una intensa giornata in bike park ma purtroppo il periodo invernale non ce lo permette.
Sicuramente nei prossimi mesi avremo modo di metterlo alla prova e dirvi le nostre impressioni più approfonditamente.

Marzocchi Bomber CR

Dopo questo primo contatto possiamo dire che Marzocchi ha centrato l’obbiettivo con questo Bomber CR. Facile, divertente, economico e prestante sono gli aggettivi che contraddistinguono questo prodotto pensato e creato per il divertimento a tutto tondo.
La fascia di travel coperta è molto ampia e permette a questo ammortizzatore di essere la papabile scelta di molti rider che non vogliono svuotare il proprio conto in banca.
Questo Bomber CR lo vedremmo bene su una vecchia Mtb da downhill, oppure su una enduro da gara moderna che viene utilizzata anche in park per allenarsi.
A voi la scelta!

Marzocchi Bomber CR

Per tutte le altre info Marzocchi.com



        
Torna in alto