• 69
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Formula Neopos vs Andreani ProImpact: qual’è la reale differenza tra i due sistemi?
In molti ci avete chiesto informazioni in merito e con questo articolo cerchiamo di mettere in chiaro quali sensazioni questi due “spacers” riescono a trasferire al rider.
Parlando di dettagli tecnici e tecnologie, questi “inserti per sospensioni” sono molto diversi tra loro, ma per saperne di più sotto questo punto di vista vi rimando ai rispettivi articoli di presentazione, qui Formula Neopos e qui ProImpact.
Nelle prossime righe, invece, ci concentreremo sulla facilità di utilizzo e sulle sensazioni che ci hanno trasmesso, nonché sulle differenze pratiche tra i due sistemi.

Formula Neopos
Formula Neopos vs Andreani ProImpact
Andreani ProImpact

MONTAGGIO E SETUP
I Formula Neopos vengono forniti in un kit di tre elementi: in base a quanti se ne inseriscono nella camera d’aria della forcella, cambia più o meno la progressività, proprio come succede per i Token di RockShox o di Fox.
I Neopos sono tutti uguali e che ne inseriate mezzo, uno o tre l’effetto principale che ne risulterà sarà la stesso, il numero di inserti cambia solo la progressività.

Formula Neopos vs Andreani ProImpact

Andreani ProImpact, invece, è un kit che va a riempire quasi completamente la camera pneumatica della sospensione, appoggiandosi al pistone interno.
Bisogna quindi effettuare una prima misura e adattare il numero di spessori alla camera della nostra forcella. Successivamente si ha la possibilità di scegliere la densità, ossia “la durezza” di ogni spessore, al fine di trovare il miglior compromesso per il nostro stile di guida.

Formula Neopos vs Andreani ProImpact

In sostanza, nel caso dei Formula Neopos, il rider può soltanto scegliere se metterne più o meno in base alla progressività desiderata, ma l’effetto principale è lo stesso. Gli Andreani ProImpact, invece, sono un po’ più complessi e offrendo maggior possibilità di personalizzazione richiedono più tempo e più capacità per trovare il setup ideale.

SENSAZIONI
Posso racchiudere tutto in una frase: i Formula Neopos cambiano il comportamento dell’aria, gli Andreani ProImpact sono un supporto all’aria.
Non appena si installa un Formula Neopos, infatti, si percepisce una riduzione delle vibrazioni sulle mani, c’è una notevole riduzione dei piccoli urti ad alte velocità, proprio quelli che affaticano mani e avambracci.
A parità di pressione, si ha la sensazione di sfruttare meglio la corsa della forcella senza andare a lavorare sul fondo corsa che è la parte più dura. La possibilità, da parte del Neopos, di variare il suo volume quando viene compresso avvicina il comportamento dell’aria a quello della molla.
All’atto pratico, abbiamo meno vibrazioni e più comfort sulle mani, due dettagli che ci permettono di forzare ancora di più il ritmo.
L’unico aggiustamento da fare è aprire il registro del ritorno di uno o due click, perché il Formula Neopos funge come da “ammortizzatore” nell’aria e tende a smorzare ulteriormente l’elasticità della stessa.

Formula Neopos vs Andreani ProImpact

Per quanto riguarda invece gli Andreani ProImpact modificano il supporto dell’aria, agiscono in maniera percettibile sulla curva di compressione. In base a come scegliamo la densità degli spessori possiamo gestire questa curva.
Il setup potrebbe essere più complicato rispetto al Neopos, ma con le dovute prove si può raggiungere il giusto compromesso tra pressione dell’aria e composizione dei ProImpact in modo da raggiungere il feeling giusto per il proprio stile di guida.
Mi spiego meglio, facendo un esempio pratico: con le bici da trail ed un’andatura piuttosto sostenuta si ha sempre la sensazione che la forcella sia “vuota” a metà corsa e sul fine corsa. Non si ha dolore alle mani, ma si gira sempre con una forcella molto compressa, che arriva facilmente “a pacco”.
Gli Andreani ProImpact, in questo caso offrono la possibilità di dare più sostegno all’aria, di conseguenza riempire la corsa della forcella offrendo la possibilità di sfruttarla al meglio, quindi di guidare con più sicurezza.

Formula Neopos vs Andreani ProImpact

Formula Neopos vs Andreani ProImpact: in conclusione…
Come detto all’inizio, i Formula Neopos cambiano il comportamento dell’aria, rendendolo meno nervoso e di conseguenza più sfruttabile ad alta velocità, con notevoli benefici per il comfort sulle mani.
Potremmo consigliarli a chi ha già il giusto sostegno e un discreto feeling con la forcella, ma è alla ricerca di un “fine tuning” per alzare ancora di più l’asticella.
Gli Andreani ProImpact sono un supporto all’aria e permettono (attraverso più o meno prove) di trovare il miglior compromesso tra comfort e sostegno in funzione della velocità che il rider è in grado di sostenere. Li consigliamo a chi possiede una forcella con poco sostegno a metà corsa, cosa frequente soprattutto su alcuni modelli da Xc e Trail di media gamma.

Qui lo short test dei Formula Neopos:

SHORT TEST – Formula Neopos: più linearità e meno vibrazioni

Qui il video test degli Andreani ProImpact:

VIDEO TEST – ProImpact by Andreani: un po’ aria, un po’ molla…

Per ulteriori informazioni RideFormula.com  o AndreaniGroup.com

Stefano Chiri

Ciao, mi chiamo Stefano Chiri e quello che più mi piace è stare in sella ad una due ruote, ancora di più se è una bici. Mi piace la guida, arrivare al mio limite e trovarlo in tutto quello che ho modo di provare. La bicicletta è diventata la mia vita, l'ho vista e continuo a vederla da ogni punto di vista, da meccanico, tester, maestro e "atleta", cercando di trovare sempre nuovi spunti per andare avanti, migliorarmi e per coinvolgervi nell'universo della Mtb e della bici a 360°. Stefano Chiri