scritto da Daniele Foresi in Abbigliamento e Accessori,Test il 19 Lug 2013

Guanti Specialized Wiretap: meno stress per le mani

Guanti Specialized Wiretap: meno stress per le mani
        
Stampa Pagina

Specialized dedica molta attenzione da sempre all’integrazione uomo-macchina e questo processo passa attraverso un gran numero di accessori, dalle selle alle scarpe, fino appunto ai guanti.
La filosofia Body Geometry è stata impiegata infatti nel modello Specialized Body Geometry Gel Wiretap, molto leggero e aerato, studiato per lunghe uscite durante i mesi estivi. Indossandolo anche per molte ore si ha quasi la sensazione di non averlo indosso e la tecnologia Body Geometry regala un comfort di guida notevole. La tecnologia WireTap, invece, rende possibile l’utilizzo dei guanti con i moderni device touchscreen, una comodità non da poco se si utilizzano navigatori, cellulari e lettori musicali durante le nostre uscite (ma non mentre si pedala ovviamente).

Gli inserti in gel, disposti sul palmo secondo i criteri Body Geometry, sono ben visibili e assorbono molte delle vibrazioni che sospensioni e  gomme non riescono a smorzare.

Gli inserti in gel, disposti sul palmo secondo i criteri Body Geometry, sono ben visibili e assorbono molte delle vibrazioni che sospensioni e gomme non riescono a smorzare.

Un’imbottitura notevole
I materiali impiegati nella costruzione del palmo sono buoni, le cuciture ben piazzate e non danno fastidio durante l’utilizzo. La calzata risulta abbastanza aderente e comoda. Il palmo sicuramente è il lato più interessante e caratterizzante di questo guanto. Specialized ha disposto ben quattro pad di gel espanso in posizioni strategiche per alleviare la pressione sul nervo ulnare e ridurre così l’intorpidimento delle mani che affligge numerosi biker, sopratutto nelle uscite e nelle discese più lunghe.
Questi inserti hanno anche la funzione di proteggere meglio il palmo in caso di caduta rispetto ad un guanto tradizionale.
Da notare che lo spessore dei pad potrebbe risultare eccessivo per alcuni utenti, specialmente se si hanno mani piccole e si utilizzano manopole di diametro maggiore: il risultato è una sensazione di grip non ottimale che migliora leggermente durante l’utilizzo.
Inserti di silicone sono presenti su pollice, indice e medio e servono a mantenere un buon grip sulla manopola e sulla leva del freno in qualsiasi condizione.

La punta dell'indice e del pollice hanno un rivestimento che rende questo guanto compatibile con i touchscreen.

La punta dell’indice e del pollice hanno un rivestimento che rende questo guanto compatibile con i touchscreen.

Dorso votato alla traspirazione
Il dorso del guanto è molto minimale, con tessuto leggero e traspirante ed è caratterizzato solo dalla chiusura in velcro sul polso e dal tessuto MicroWipe sul pollice per detergere il sudore. Non sono presenti protezioni di nessun genere, l’unico elemento in rilievo è la “S” di Specialized sulla parte destra, a puro scopo ornamentale.

In conclusione…
Il Gel Wiretap è un buon guanto, le caratteristiche costruttive del palmo e l’assenza di protezioni e rinforzi sul dorso lo rendono un’ottima scelta per il trail riding e l’enduro. Può andare bene anche al downhiller che ricerca un guanto leggero e traspirante, ma gli inserti in gel espanso potrebbero limitare molto la sensibilità di guida.
E’ senza dubbio un modello orientato al comfort di guida, perché la capacità di assorbimento delle vibrazioni sul manubrio è notevole.
Quanto costano? 40€ al pubblico. Il prezzo è molto valido considerato lo studio ergonomico Body Geometry

Per informazioni www.specialized.com

voto:  8 / 10

PRO:

Studio attento dell'ergonomia, utilizzabili con i touchscreen, comfort, ventilazione

CONTRO:

L'imbottitura in gel può ridurre la sensibilità con il manubrio

Scheda Tecnica

  • Materiali:
    palmo in pelle Micromatrix, rivestimento del pollice in Microwipe, polsino con chiusura in velcro, inserti in gel sul palmo.
  • Taglie:
    dalla S alla XXL
  • Colori disponibili:
    rosso-nero e nero-nero
  • Prezzo:
    40€
        
Torna in alto