• 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Con la Julbo Quickshift (qui l’articolo di presentazione), il marchio francese porta un’innovazione in campo Mtb, lanciando sul mercato una maschera da Enduro dotata di SwitchAir System: due elementi possono essere rimossi dal telaio della maschera per modulare la ventilazione e l’ergonomia.
Se togli gli elementi di supporto hai una maschera ventilata al 100% e un contatto più leggero sul viso, ideale in salita, o per quei tratti sali e scendi.

Julbo Quickshift

Se li rimetti, in pochi secondi hai la completa protezione durante le discese.
Grazie alla doppia lente Frameless che garantisce ampio campo visivo, e ad un fit ottimo con la maggior parte dei caschi, la Julbo Quickshift è una novità per le maschere da Mtb, utile per chi vuole utilizzarla in salita, immaginandone anche un utilizzo e-Bike.

Julbo Quickshift

CARATTERISTICHE TECNICHE DELLA JULBO QUICKSHIFT
– Doppia lente cilindrica
– Foam Soft Comfort: spugna mono densità e uno strato soffice e delicato al tatto.
– Frameless construction
– Full silicone strap: elastico rivestito di una striscia di silicone
– Overstrap: fascia disassata per adattarsi a quasi tutti i tipo di casco.
– Switch Air System: grazie a due elementi rimovibili situati nella parte inferiore del telaio, le maschere dotate di SwitchAir System garantiscono un appoggio leggero sul viso
e di una ventilazione totale..
– Symmetrical adjustement: due fibbie su ogni lato dell’elastico permettono di regolare la maschera simmetricamente
– Trattamento antiappannamento: il lato interno della lente dispone di un trattamento antiappannamento

Julbo Quickshift

COME VA
Abbiamo utilizzato la Julbo Quickshift in tutte le condizioni possibili, in estate, in inverno, sole, pioggia e sembra veramente la maschera totale.
La visuale è ampissima, e la costruzione della lente la rende pressoché indistruttibile.
La calzata è confortevole e trovare la giusta posizione sia con casco aperto che integrale è quasi automatico.
L’elastico è ben fatto e non si sposta durante l’uscita.

Julbo Quickshift

Per quanto riguarda la salita ho provato più volte ad utilizzarla con una e-bike, e in effetti il vantaggio di poter togliere quei due elementi, fissati attraverso delle calamite, crea una maggior ventilazione che permette di non far appannare la maschera anche sulle salite più impegnative.

Julbo Quickshift

Però, la sensazione di avere una maschera indossata anche in salita è comunque qualcosa di strano che ti fa sentire un po’ “costretto”.
Il sistema SwitchAir, invece, essere più utile nei tratti in cui si fa velocità e la maschera serve, ad esempio nelle PS più pedalate o sui saliscendi di alta montagna.
La maschera in prova è stata fornita con due lenti, una specchiata ed un’altra trasparente, ben fatte e che non distorcono affatto la visuale.

Julbo Quickshift

Il prezzo consigliato al pubblico parte da 99,95€.

Per ulteriori informazioni Julbo.com

Stefano Chiri

Ciao, mi chiamo Stefano Chiri e quello che più mi piace è stare in sella ad una due ruote, ancora di più se è una bici. Mi piace la guida, arrivare al mio limite e trovarlo in tutto quello che ho modo di provare. La bicicletta è diventata la mia vita, l'ho vista e continuo a vederla da ogni punto di vista, da meccanico, tester, maestro e "atleta", cercando di trovare sempre nuovi spunti per andare avanti, migliorarmi e per coinvolgervi nell'universo della Mtb e della bici a 360°. Stefano Chiri