• 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Non c’è niente te di più vero del detto “Non esiste il cattivo tempo, ma esiste il cattivo equipaggiamento”.
E la giacca Alpinestars Milestone 2, presentata lo scorso autunno insieme a una rinnovata gamma di capi contro il maltempo, è pensata proprio per quelle condizioni in cui, in passato, ci si sarebbe rintanati in palestra piuttosto che uscire in bici e allenarsi.

alpinestars milestone 2

Da circa 5 anni a questa parte Alpinestars è tornata a credere moltissimo nella Mtb, con una ricerca costante verso la qualità dei prodotti.
I miglioramenti sono evidenti e avvengono in modo ragionato: piccoli passi, ma efficaci, sfruttando anche la collaborazione di atleti come Jerome Clementz e Aaron Gwin, oltre a molti altri del circus mondiale dell’enduro e della Dh.

alpinestars milestone 2

Nella collezione inverno 20016/17 Alpinestars ha inserito una serie di capi pensati per ogni tipologia di riding, offrendo livelli elevati di comfort e prestazioni.
La giacca Alpinestars Milestone 2 di cui state per leggere il test viene proposta in cinque taglie (dalla S alla XXL) e in 4 differenti variazioni cromatiche (vedi foto sotto).

alpinestars milestone 2 alpinestars milestone 2 alpinestars milestone 2 alpinestars milestone 2

Adesso entriamo nei dettagli…

DETTAGLI TECNICI
– Materiali utilizzati: 8
Il materiale 100% poliestere è molto morbido ed elastico (soft shell) dotato di membrana antivento e all’interno troviamo un rivestimento in pile di media consistenza. Risulta essere comodo e caldo anche con temperature molto rigide (10 gradi sotto zero, come è capitato più volte nelle settimane scorse).

alpinestars milestone 2
Interno in pile di media consistenza

– Qualità delle zip: 10
Le zip che chiudono le tasche e le feritoie di ventilazione sono ben fatte e facili da aprire e chiudere. L’apertura frontale è una resistente YKK, garanzia di affidabilità nel tempo. I cursori, per tutte le zip, sono dotati di un laccio che facilita la presa e l’apertura-chiusura delle zip anche stando in sella e anche con i guanti invernali.

alpinestars milestone 2
Zip frontale YKK di primissima qualità.

– Posizione e numero delle tasche: 8
La giacca Alpinestars Milestone 2 ha due grandi tasche frontali e una comoda tasca sull’avambraccio sinistro (utile per stipare banconote, pass e altri oggetti sottili e leggeri oppure delle barrette energetiche), entrambe dotate di zip. Seppur comode e capienti, a nostro avviso si sente la mancanza di una tasca Napoleone interna o esterna.

alpinestars milestone 2
La tasca sull’avambraccio sinistro è molto comoda per le piccole cose come barrette energetiche.
alpinestars milestone 2
Tasche frontali molto grandi e comode. I cursori delle zip con laccio risultano facili da usare anche con i guanti.

– Regolazioni consentite: 8
Il cappuccio regolabile attraverso un cordoncino elastico è dotato anche di un elastico sul frontalino che ben si accoppia al casco quando indossato. I polsini, inoltre, possono essere regolati da uno strap in velcro, per variare l’afflusso di aria dentro la giacca.
Per quanto riguarda la vita si può far aderire la giacca Alpinestars Milestone 2 attraverso un cordoncino elastico (coulisse), la cui regolazione si trova all’interno delle tasche frontali.

alpinestars milestone 2
Regolazione della coulisse.

alpinestars milestone 2

– Feritoie di ventilazione: 8
Posizionate su ambedue i lati della giacca dal fianco fin sotto l’ascella, le grandi aperture di ventilazione possono essere gestite attraverso una comoda zip. Molto utili, visto il notevole isolamento termico e una traspirazione solo discreta. Sarebbe stato utile avere un’altra feritoia (di tipo non regolabile) all’altezza delle spalle, per far in modo che l’aria umida che si genera dentro la giacca possa defluire all’esterno.

alpinestars milestone 2
Una zip permette di aprire una feritoia molto ampia che va dal braccio fino sotto l’ascella. Consente una ventilazione molto efficace.

– Peso: 8
620 grammi taglia L. Per essere una giacca invernale così calda e dotata di cappuccio è un buon peso.
– Prezzo: 9
169,95€ possono sembrare tanti, ma questa giacca, una volta capito cosa indossare sotto in funzione della temperatura esterna e del percorso da fare (quanta salita?), verrà utilizzata molto più spesso di quello che credete. Se è molto freddo e/o c’è vento e non si vuole rinunciare a uscire in Mtb, la Milestone 2 offre l’isolamento termico adeguato e può cambiare le vostre abitudini invernali.

Voto finale (da 1 a 10): 8,4

PRESTAZIONI
– Protezione dal vento: 10
E’ uno dei principali obiettivi insieme alla protezione termica e lo centra in pieno.
– Protezione dalla pioggia: 5
Non è tra le sue caratteristiche di spicco. In caso di pioggia Alpinestars ha la nuova AllMountain 2. Tuttavia, la Milestone 2 ha una certa resistenza alle gocce di pioggia.
– Protezione termica: 10
E’ molto calda. E’ capitato anche di fare un uscita in Mtb a -10° e con vento forte e per fortuna avevamo indosso la Alpinestars Milestone 2. E’ cruciale, però, indossare un abbigliamento adeguato sotto: ad esempio se fa molto freddo, diciamo sotto i -10°, consigliamo di utilizzare una maglia intima invernale a maniche lunghe e una maglia non necessariamente termica, sempre a maniche lunghe.
Se invece la temperatura è prossima allo zero termico, la Milestone 2 può essere indossata con sotto una maglia intima invernale e basta, magari utilizzando uno scaldacollo.
Insomma, non è necessario coprirsi molto perché questa giacca fa il suo dovere e soprattutto è necessario aprire per bene le feritoie in salita.

alpinestars milestone 2


pub

– Traspirazione: 6
La giacca è molto calda e la sua finalità è proteggere dal freddo, ma i materiali utilizzati, purtroppo, non risultano molto traspiranti.
E’ capitato diverse volte di avere a fine uscita i polsini bagnati a causa della condensa. Una volta raggiunta la temperatura ottimale, aprite le feritoie di ventilazione (stabilite voi quanto) e se siete in salita anche la zip davanti (è molto importante per evitare di sudare troppo), perchè la Milestone 2 è per temperature molto rigide.

alpinestars milestone 2

– Comfort: 10
Molto morbida, comoda ed elasticizzata. Il taglio leggermente largo è pensato per essere indossata sopra altri indumenti e le conferisce un certo comfort, anche nella guida.

alpinestars milestone 2
Regolazione con velcro dei polsini.

– Calzata: 8
Disponibile in cinque taglie (dalla S alla XL). La taglia M (quella che solitamente indosso) è leggermente abbondante per il mio fisico (circa 170 cm per 68 kg) e direi che, a posteriori, considerata la protezione termica che offre e, quindi, gli indumenti da indossare sotto, avrei preso una taglia più piccola.

Voto finale (da 1 a 10): 8,1

VOTO COMPLESSIVO (da 1 a 10): 8,2

In conclusione…
Con indosso la Alpinestars Milestone 2 una volta che si inizia a pedalare è molto difficile sentire freddo. E’ una giacca esclusivamente per temperature molto rigide e questo ne limita la versatilità, ma nei mesi invernali (come lo scorso gennaio, ad esempio) è un capo da avere nel proprio guardaroba da biker.
L’unica cosa di cui ci si deve preoccupare durante l’utilizzo (magari quando la giornata si rivela più calda di quello che pensate) è trovare sempre il giusto compromesso fra ventilazione e protezione termica, altrimenti in salita è facile sudare più del previsto.
Se fa molto freddo è un piacere da indossare, ma ricordate sempre di non trascurare la ventilazione interna.
E’ una giacca per quando fa davvero freddo. Punto.

Per informazioni Alpinestars.com oppure Dsb-Bonandrini.com, mentre qui trovate l’elenco dei rivenditori di abbigliamento Alpinestars da Mtb



Stefano Chiri

Ciao, mi chiamo Stefano Chiri e quello che più mi piace è stare in sella ad una due ruote, ancora di più se è una bici. Mi piace la guida, arrivare al mio limite e trovarlo in tutto quello che ho modo di provare. La bicicletta è diventata la mia vita, l'ho vista e continuo a vederla da ogni punto di vista, da meccanico, tester, maestro e "atleta", cercando di trovare sempre nuovi spunti per andare avanti, migliorarmi e per coinvolgervi nell'universo della Mtb e della bici a 360°. Stefano Chiri