scritto da Redazione MtbCult in News il 16 Nov 2018

Tremenda voglia di Mtb: il nuovo circuito Xc targato Don Antonio Mazzi

Tremenda voglia di Mtb: il nuovo circuito Xc targato Don Antonio Mazzi
        
Stampa Pagina

COMUNICATO UFFICIALE

Tremenda voglia di Mtb: il nuovo circuito di cross country targato Don Antonio Mazzi.
Una nuova proposta di circuito cross country nasce nelle province di Brescia e Mantova, un circuito formato da 7 prove diverse, in location ancora riservate, ma sembra siano davvero spettacolari.
La proposta è rivolta a chi cerca gare di Xc accessibili a tutti, ben organizzate e con facilità di iscrizione.

Tremenda voglia di Mtb



La famosa teoria di Lavoisier “nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma” è quanto mai azzeccata per valorizzare il lancio ufficiale di questa nuova proposta per gli amanti del cross country.
Dopo la chiusura annunciata di alcuni “must” della Xc come il Master MTB, l’Orobie Cup e l’Oglio-Chiese Challenge, ecco che prende forma questa nuova iniziativa, “trasformata”, appunto, prendendo spunto ed energia dalle esperienze passate.

Tremenda voglia di Mtb

Ancora non si conosce molto, tappe e date sono top secret, in quanto si sta lavorando ancora sotto traccia per non sbagliare la collocazione degli eventi al fine di evitare inutili concomitanze con i circuiti “colleghi”.
Di certo si conosce il nome: Tremenda voglia di Mtb.
Non è un nome scelto a caso, ma nasce dal motto “Tremenda voglia di Vivere”, ovvero il messaggio centrale dell’attività di Don Antonio Mazzi, attorno al quale sono nati i Centri Giovanili con l’obiettivo di prevenire e curare le varie forme di disagio in ambito giovanile.
Il collegamento con l’attività di Don Antonio Mazzi è stato reso possibile grazie alla collaborazione che ormai da anni lega la società Asd Emporiosport Team di Castelnuovo con la Casa di Beniamino a Cavriana, luogo dove si sono disputate tante gare di Mtb.

Tremenda voglia di Mtb

Lo staff dell’Emporiosport Team insieme a Don Antonio Mazzi

L’intero circuito ha una chiara finalità sociale che si concretizza attivamente attraverso un’educata raccolta fondi, a favore del lavoro di prevenzione e recupero che gli educatori delle comunità del “Don” mettono in campo da tantissimi anni.
Un altro bell’esempio di come lo sport possa sostenere concretamente anche iniziative a carattere sociale.
Oltre al nome del circuito “Tremenda voglia di Mtb” che già di per sé evoca chiaramente quanto sia forte il desiderio di Mtb sia per gli organizzatori che i bikers, è molto evidente il pay off, ovvero quelle parole che servono per rafforzare il concetto “all you can ride”, una frase molto di moda in ambito food e che può essere trasportata anche in ambito ciclistico per evidenziare il concetto di “grande abbuffata di Mtb”.

Tremenda voglia di Mtb

Questo vuole essere lo spirito del circuito, offrire un ricco menù, formato da ben sette portate, ognuna diversa dall’altra. Sette prove uniche, ben organizzate e in location molto belle.

Queste le tipologie di gare che i bikers dovranno affrontare (non ancora in ordine di tempo).

– Xc collinare morbido **
– Xc campestre di pianura *
– Xc serale cittadina ***
– Xc cronoscalata impegnativa *******
– Xc lungo divertente ******
– Xc prova speciale ****
– Xc panoramico spettacolare *****

Ognuna di queste prove è caratterizzata da un numero di stelle che identifica la difficoltà del percorso, da 1 stella che significa “percorso facile” fino a 7 stelle che, ovviamente, significa “percorso impegnativo”.
Anche il numero di stelle sarà importante per stabilire il punteggio ottenuto nelle varie tappe.
L’idea di fondo è quella di offrire ai bikers una vasta scelta di gare, differenziate nella tipologia di percorso, per far vivere un’esperienza davvero completa di Mtb… All you can ride!

Tremenda voglia di Mtb

Gli organizzatori vogliono anche favorire la procedura di iscrizione per agevolare la possibilità di partecipare anche all’ultimo momento grazie alla preiscrizione attraverso Whatsapp, basterà un semplice messaggio per essere ufficialmente iscritti: la regolazione del pagamento poi sarà comodamente effettuata al momento del ritiro numero.

Per ora non è ancora attivo il sito, ma l’invito è di seguire la pagina Facebook del circuito.



        
Torna in alto