scritto da Redazione MtbCult in News il 13 Giu 2019

Nasce la Hero World Series: dalle Dolomiti a Dubai e Thailandia

Nasce la Hero World Series: dalle Dolomiti a Dubai e Thailandia
        
Stampa Pagina

COMUNICATO UFFICIALE

Nasce la Hero World Series: eventi di mountain bike “world class”.
Tre gare, un solo obiettivo: diventare Hero. Nata sulle Dolomiti il format di gara della nota marathon verrà replicato in altre due date in località dalla irresistibile attrazione, dove i biker dopo essersi misurati sulle salite mozzafiato del gruppo del Sella, potranno sfidare gli innovativi tracciati del deserto di Dubai per spingersi fino alla lussureggiante natura della Thailandia. Le tre competizioni vanno a creare il nuovo circuito di gare Hero World Series in perfetto stile Hero.
Gerhard Vanzi: «Una occasione per scoprire nuove culture a bordo della propria mountain bike».

Hero World Series




Come tutte le forme di ciclismo, anche la mountain bike ha la sua massima espressione nel condurci alla scoperta di nuovi terreni e di differenti territori: è nei cromosomi della disciplina quella di pedalare su sentieri mai toccati in precedenza. Ed è così che è nata la Hero, prima ancora che una gara, la Hero è stata la voglia di esplorare le Dolomiti in un modo alternativo al tradizionale, seppur affascinante, escursionismo. L’approccio nativo della Hero ne ha decretato il successo e possiamo dire che abbia valicato i confini italiani tanto da raggiungere destinazioni extraeuropee interessate a ospitare una gara sotto l’egida della H rossa: «Ci contattano per capire se è possibile riproporre lo stesso format che ha reso famosa la marathon più dura al mondo, anche in altre destinazioni» commenta Gerhard Vanzi, che della Hero è stato l’ideatore.
E così, sull’onda di un contagioso entusiasmo Bmw Hero Dolomites ha esteso il proprio raggio d’azione a due destinazioni esotiche e dall’alto fascino attrattivo, creando così Hero World Series 2020.

HERO DUBAI
I contatti con Dubai e la firma dell’accordo risalgono allo scorso anno, e ora gli organizzatori possono confermare che la destinazione araba è pronta per ospitare dal 6 all’8 febbraio 2020 la prima edizione di Hero Dubai in un format originale che vedrà il palcoscenico di gara nella località di Hatta. Sede della riserva nazionale e area che consente uno sguardo sull’autentica cultura degli Emirati, il territorio di Hatta colpisce per le atmosfere che solo il deserto è in grado di trasmettere nella sua autenticità.

Hero World Series

È in questo contesto che la riserva naturale a 110 chilometri a est di Dubai punta a diventare destinazione di riferimento per l’ecoturismo, e la scelta di creare un Mountain Bike Trail Centre permanente rappresenta la volontà di Hatta di posizionarsi sul mercato internazionale della bici da fuoristrada.
Due le prove previste, entrambe realizzate su un circuito da ripetere più volte: una marathon di 72 km con 2.240 metri di dislivello aperta a tutti e una prova Cross Country in calendario UCI di 36 chilometri riservata ai tesserati.

Hero World Series

HERO THAI
A fianco della proposta di Dubai, il circuito Hero World Series si estende ancor più a oriente con la terza tappa in Thailandia, e più precisamente nella località di Chiang Rainel nord della Thailandia che ospiterà l’evento dall’8 al 10 ottobre 2020.

Hero World Series

La cittadina è da anni luogo di destinazione turistica grazie a numerose attrazioni come i luoghi di culto buddista dove spicca per fama e bellezza il Tempio Bianco di Wat Rong Khun: la struttura è diventata un’icona di Chiang Rai per il candore della struttura che esprime la purezza del Buddha. Ma sarà la natura del territorio a colpire i biker che pedaleranno la propria marathon nella foresta pluviale intorno a Chiang Rai.

Hero World Series

 

IL CIRCUITO
Naturalmente il circuito Hero World Series farà tappa ai piedi delle Dolomiti, dove tutto è iniziato dieci anni fa. La data fissata per l’edizione 2020 è quella di sabato 20 giugno 2020 quando andrà in scena la 11ª edizione di Hero Südtirol Dolomites. «Tutte le gare del circuito Hero World Series avranno il medesimo format organizzativo della prova che viene svolta sulle Dolomiti – sottolinea Vanzi – dall’expo con le aziende di riferimento del settore all’evento Kids per i piccoli eroi di domani, passando naturalmente dalla proposta di spettacoli, intrattenimento e serate di grande appeal».

HERO Südtirol Dolomites

 

DIECI ISCRIZIONI IN OMAGGIO
Le iscrizioni alla Hero World Series apriranno in occasione delle celebrazioni dei 10 anni Hero e, per promuovere il neonato circuito, gli organizzatori offrono il pettorale omaggio ai primi 10 biker che si iscrivono al circuito.
L’apertura delle iscrizioni è fissata per il 17 giugno alle ore 12.00 al prezzo promozionale di 290,00€ (con un risparmio di 60,00 Euro) per la partecipazione alle tre gare della Hero World Series. Il prezzo promozionale rimane valido fino al 30 giugno.
Le iscrizioni si dovranno effettuare tramite Datasport, accessibile anche dal sito HeroWorldSeries.com.
Il circuito Hero World Series prevede una classifica finale stilata in base al regolamento del circuito e i vincitori si contenderanno un montepremi complessivo pari a 25.000 dollari.

OLTRE LA GARA, UNA VACANZA INNOVATIVA
Con Hero World Series i biker di tutto il mondo avranno l’opportunità di scoprire nuove culture e destinazioni dal forte appeal turistico, e lo potranno fare da un punto di vista alternativo: quello della propria mountain bike.
«Ed è per questo che l’iscrizione alle gare Hero non sarà solo la “semplice” conquista di una medaglia – conclude Gerhard Vanzi – ma anche, e soprattutto aggiungo io, l’opportunità di una vacanza con i familiari o con gli amici: nuove gare, significa nuove terre da scoprire, nuovi orizzonti da superare».
Ad affiancare i biker che vogliono raccogliere questa nuova sfida, gli organizzatori di Bmw Hero Südtirol Dolomites sono al lavoro per studiare e organizzare le trasferte per coloro che sono interessati a partecipare a Hero World Series 2020: dal trasporto aereo (compreso quello della propria mountain bike) fino alla accommodation e ai necessari transfer sui luoghi di gara.

Per informazioni HeroDolomites.com



        
Torna in alto