scritto da Redazione MtbCult in News il 12 Ago 2019

Enduro World Series 2019 Whistler: 6 su 6 per Cordurier, e poi Rude

Enduro World Series 2019 Whistler: 6 su 6 per Cordurier, e poi Rude
        
Stampa Pagina

COMUNICATO UFFICIALE

Il sesto round dell’Enduro World Series 2019, il CamelBak Canadian Open Enduro presented by Specialized, si è confermato una gara epica, come ti aspetteresti dalla gara più grande della storia della serie.

Quasi 700 rider sono saliti sulla linea di partenza sopra Whistler sull’iconico sentiero Top of the World, prima di scendere per 11 km di singletrack. La Speciale ha portato con sé una pressione aggiuntiva in quanto è stata la Ps regina con punti extra per i vincitori.

Isabeau Courdurier (Intense Mavic Cycling) ha dichiarato le sue intenzioni fin dal cancello di partenza, vincendo la sua sesta Queen Stage della stagione.

La rider francese non ha corso la sua gara più facile, con incidenti e una gamba infortunata, che l’ha vista vincere solo in due delle sei Speciali, ma è stato sufficiente per conquistare la vittoria finale e il suo record in questa stagione rimane intatto.

Noga Korem (GT Factory Racing) ha messo a segno una ottima prestazione, vincendo una Ps e finendo tra le prime tre nelle altre cinque Ps per guadagnare il secondo posto sul podio.

Andreane Lanthier Nadeau (Rocky Mountain/Race Face Enduro Team) ha offerto una forte prestazione di fronte al suo pubblico di casa conquistando il terzo posto.

Nella gara maschile, Richie Rude (Yeti/Fox Shox Factory Race Team) ha vinto la Queen Stage ed ha impresso il suo ritmo alla gara, ottenendo la vittoria finale.

Il campione in carica Sam Hill (Chain Reaction Cycles Mavic) ha recuperato il tempo domenica per finire al secondo posto, mentre Eddie Masters (Pivot Factory Racing) ha concluso la gara al terzo posto.

Nella categoria U21 sono stati i talenti locale a brillare, con i canadesi Lucy Shick e Jack Menzies che hanno vinto nelle rispettive categorie. John Richardson ed Evan Wall hanno completato il podio maschile, mentre Isabella Naughton e Julia Long hanno fatto lo stesso nella categoria femminile.

Nella categoria Master Louise Paulin ha conquistato ancora una volta la vittoria, con Alba Wunderlin al secondo posto e Kirsty Stormer al terzo.
Nella gara maschile Cedric Ravanel (Commencal Vallnord Enduro Racing Team) ha trattenuto il leader della serie e il campione in carica Karim Amour (Miranda Racing Team) per salire sul gradino più alto del podio, Amour ha dovuto accontentarsi del secondo posto, con lo spagnolo Cesar Garain al terzo posto.

Qui sotto trovate le classifiche complete:

Results PDF on Scribd

Una forte performance di Rocky Mountain/Race Face Enduro li ha visti ottenere il titolo di Team of the Day.

L’Enduro World Series 2019 sposta ora la sua attenzione sul settimo round e su una nuova location negli Stati Uniti, per il Northstar California EWS.

Ulteriori info su www.enduroworldseries.com.



        
Torna in alto