scritto da Redazione MtbCult in News il 27 Nov 2019

Rally di Romagna Mtb: definite le 5 tappe per un totale di 225 km

Rally di Romagna Mtb: definite le 5 tappe per un totale di 225 km
        
Stampa Pagina

COMUNICATO UFFICIALE

Proseguono a gonfie vele le iscrizioni della 11ª edizione del Rally di Romagna Mtb – Gyproc Saint Gobain che quest’anno si svolgerà dal 29 maggio al 2 giugno nell’ambito di una settimana di grandi eventi per la Romagna del pedale che, pochi giorni prima, come noto, ospiterà anche diverse tappe del Giro d’Italia.

Rally di Romagna Mtb

L’evento, in programma nella tradizionale location di Riolo Terme (Ra), ha aperto ufficialmente le iscrizioni lo scorso 20 di settembre e, in poco più di due mesi – a quasi 200 giorni dal via – i pettorali venduti hanno superato quota cento, migliorando dunque il trend dell’edizione 2019.

Il prossimo 30 novembre, per altro, scade la super-promozione che offre l’iscrizione a quote agevolate anche per chi, nei giorni di gara, soggiornerà a Riolo Terme.
A tal riguardo, da segnalare che tutte le strutture ricettive convenzionate sono collocate a poche decine di metri dalla linea di partenza e di arrivo, un dettaglio logistico che rende particolarmente “confortevole” l’attività dei corridori, ma anche degli staff tecnici e degli accompagnatori.

Rally di Romagna Mtb

Intanto, Davide De Palma e Stefano Quarneti, gli storici organizzatori della manifestazione ciclistica, hanno già messo “nero su bianco” le cinque tappe ufficiali dell’edizione 2020 che, sotto l’egida dell’Acsi, si snoderà per circa 225 chilometri complessivi tra le colline riolesi per un totale di oltre 7200 metri di dislivello.

Nello specifico, la prima frazione sarà disegnata su un tracciato di 20 km con 500 metri di dislivello. Il giorno dopo si comincia a fare sul serio con una tappa da 55 km e 1550 metri di dislivello. La domenica, la tradizionale tappa “regina” che quest’anno misurerà 75 km ed avrà un dislivello di circa 2600 metri. La quarta tappa si snoderà lungo un percorso di 45 km (1400m il dislivello) e, per concludere, la frazione finale di martedì 2 giugno che sconfinerà nel territorio di Imola (vicino al mitico autodromo) e sarà di 30 km con 1200 metri di dislivello.
Il Rally di Romagna Mtb toccherà, come sempre, luoghi naturalistici molto suggestivi ma anche territori dall’alto valore storico, come la celebre linea gotica, Monte Mauro, vicino alla cava di Monte Tondo, con la leggendaria grotta del Re Tiberio ed i confini dell’ex Granducato di Firenze e della Romagna papale.

Come è ormai tradizione, l’organizzazione del Rally di Romagna Mtb allestirà uno splendido “Rally Village” di oltre 200 metri quadrati dedicato ai corridori, agli ospiti ed ai rappresentanti delle aziende sponsor che, anche quest’anno, hanno tutte confermato la loro presenza.
Oltre al main-sponsor Gyproc Saint Gobain, infatti, ritroveremo IF Tourism Company, Hera, Resolv Bike, Beltrami TSA, Aken, Sicla, SebaMed, Azienda Agricola La Casetta, Naldoni, Farmacia del Bivio, Tipografia Faentina e ovviamente Gobik che, ancora una volta, disegnerà le maglie ufficiali dei vincitori.
All’interno dell’area expo saranno allestiti gli stand gastronomici con birra, gelati e tante prelibatezze locali e gli spazi per gli espositori che porteranno in anteprima a Riolo Terme tutte le novità del mercato bike.

Info: Rallydiromagna.com/it.



        
Torna in alto