Non solo 3Epic: ad Auronzo anche la "3Epica" per Mtb vintage

Redazione MtbCult
|

COMUNICATO UFFICIALE

E' l'anno della 3Epic iridata, l'anno dei grandi progetti, l'anno della... 3Epica!
In concomitanza con il mondiale marathon, ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo e nella commemorazione del centenario della Grande Guerra, dove fecero per la prima volta la comparsa i soldati in bicicletta, non potevamo non creare un evento dedicato alle mountain bike “vintage”.

3Epica

 

I biker che vorranno aderire alla 3Epica, partiranno con la griglia del percorso corto della 3Epic (Cadini 60), domenica 16 settembre alle ore 9.30, beneficiando dell’iscrizione gratuita e partecipando alla premiazione riservata alla bici e all'abbigliamento più vintage, attribuita da apposita giuria.
I partecipanti della 3Epica dovranno partecipare con delle Mtb originali, con forca rigida, freni V-brake o Cantilever e pedali senza sgancio, nello spirito dei pionieri degli anni Ottanta.

Specialized S-Works M2, 3Epica

Saranno Ammessi Solo Freni Cantilever Come Questi, Oppure I V-Brake

Specialized S-Works M2, 3Epica

Niente Pedali A Sgancio, Solo Quelli Con Cinghiette

Il nostro scopo è rendere ogni partecipante protagonista di questa edizione “zero”, ecco perché diamo la possibilità a tutti coloro che parteciperanno con bici ante 2000 e vestiario ed accessori vintage, di poterlo fare gratuitamente.
Il nuovo Cadini 60 sarà riservato sia a chi prenderà il via alla 3Epica vintage, sia per i bikers più “moderni” che non se la sentono di affrontare percorsi lunghi e impegnativi, ma non vogliono perdersi la grande festa del mondiale.

3Epica, 3Epic 2018

E' un percorso medio-facile che parte da Auronzo e lungo la ciclabile raggiunge Misurina.
Qui devia verso il Rifugio Col de Varda, intersecando il terzo anello di rientro dei percorsi Lavaredo 90 e del Misurina 70. Proprio in questo punto, i tre percorsi diventano comuni fino all'arrivo, passando per Pogofa, Maraia, Aga Rossa, Somadida e Val Marzon.La 3Epic 2018 deve essere la festa di tutti.
Perchè, come dice Bartolomeo Ajmo, nel romanzo “Addio alle armi” di Ernest Hemingway: «Una bicicletta è una cosa splendida».

Per informazioni 3epic.it



Condividi con
Sull'autore
Redazione MtbCult

Resoconti, video, nuovi eventi, nuovi prodotti, ovvero tutto ciò che proviene dal mondo della bike industry e che riteniamo di interesse per gli appassionati di mountain bike.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right