•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il mondo del ciclismo è pieno di maglie e di colori che rappresentano le leadership degli atleti. La maglia gialla, la maglia rosa, la maglia di campione del mondo e via discorrendo.
L’Enduro World Series avrà anch’esso una maglia che premierà l’atleta più forte.
A differenza delle altre specialità del ciclismo, però, l’Ews dichiarerà campione del mondo di enduro il biker che vincerà la challenge e quindi per la prima volta il titolo iridato si giocherà sulla base dei risultati di un’intera stagione e non più di una singola gara.
Questa è una delle caratteristiche salienti dell’Ews.

Anka Martin all'Enduro delle Nazioni dello scorso anno. Foto Matteo Cappè/Superenduro
Anka Martin all’Enduro delle Nazioni dello scorso anno. Foto Matteo Cappè/Superenduro

A disegnare il trofeo dedicato ai vincitori sarà Anka Martin, moglie del fotografo di Mtb Sven Martin, e il processo di creazione verrà documentato dal marito. Anka è una biker di lunga esperienza e ha gareggiato più volte in enduro e nelle Megavalanche con ottimi risultati.
Ha collaborato anche con il marchio Sdg per realizzare delle selle da donna.
A realizzarlo fisicamente sarà Simon Muir, un biker scozzese specializzato nella realizzazione di particolari in legno (come parafanghi per bici). Per vedere le sue realizzazioni cliccate su questo sito.

Per informazioni Enduroworldseries.com

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it