•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO STAMPA

Il mitico marchio di biciclette BH (qui tutte le novità Bh 2015) è attualmente in piena fase di ricerca di corridori al fine di intraprendere un rapporto contrattuale ispirato al modello del Co-Factory. Partendo da questo presupposto, BH offre l’opportunità a ciclisti e cicliste non professionisti, ma in grado di vantare ottimi risultati, di raggiungere un livello superiore nell’ambito della mtb.
L’appoggio di BH andrà a concretizzarsi con la fornitura di capi di abbigliamento appositamente creati per questi sportivi, oltre a una bici di alto livello che ogni corridore andrà ad acquistare a fine stagione a un prezzo scontato.
 
Due squadre miste
Se ritieni di essere uno dei candidati che sta cercando BH, non devi fare altro che inviare una mail a info@bhsa.es contenente i tuoi dati, una foto, i tuoi contatti e un breve riassunto dei tuoi ultimi risultati ottenuti. Tra tutti i candidati verranno scelti i migliori che andranno poi a formare due squadre. La prima sarà di Enduro e sarà composta da quattro partecipanti spagnoli, due francesi, due tedeschi, uno italiano e uno belga. L’altra squadra sarà di Cross Country e sarà formata dal medesimo numero di partecipanti.

La Bh Lynx 6 27,5"
La Bh Lynx 6 27,5″

Le biciclette che verranno utilizzate in questa occasione sono una Lynx 6 27,5” (XTR-Pike) e una Ultimate 27,5” (XTR-Axon), due tra i modelli maggiormente di punta di BH e che hanno ricevuto ottimi commenti da parte della critica durante gli ultimi eventi fieristici a livello internazionale.
Hai tempo fino al 10 febbraio per farci pervenire le informazioni necessarie, una breve descrizione di te e delle tue ambizioni in qualità di corridore, oltre alle prove alle quali intendi prendere parte. BH pubblicherà i nomi dei profili selezionati intorno al 10 di aprile.

Per informazioni Bhbikes.com

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it