•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO STAMPA

I concorrenti azzurri hanno terminato con tre podi la tappa regina della 19ª Bike Transalp di 86,32 km e 3.073 metri di dislivello da Bormio (SO) a Mezzana in Val di Sole.

Bike Transalp

In campo maschile, secondo podio consecutivo per il bergamasco Johnny Cattaneo e il suo compagno di squadra, il trentino Tony Longo (Wilier Force 1), arrivati secondi a 2’42” dai vincitori, gli austriaci Hermann Pernsteiner e Daniel Geismayr (Centurion Vaude 2; 3h52’09”) che si sono imposti per la quarta volta di fila, consolidando la posizione di leader nella graduatoria generale.
Terza piazza, invece, per i tedeschi Markus Kaufmann e Jochen Käß (Centurion Vaude 1).

Bike Transalp

«Siamo molto contenti – dichiara Cattaneo – Abbiamo fatto la nostra gara difendendoci in salita, attaccando e cercando sempre di rientrare sui fuggitivi in discesa. La Bike Transalp quest’anno è molto più tecnica degli anni scorsi e questo ci favorisce.»

Prima di arrivare al Tonale e poco prima del secondo GPM, Cattaneo e Longo sono rientrati su Alban Lakata e Kristian Hynek, che è caduto nella seconda discesa.

«Sono un po’ stanco – aggiunge Cattaneo – perché nei giorni scorsi non stavo bene. Ma mi compensa Tony che mi trascina su per le salite.»

Bike Transalp
Da sx: Longo, Debertolis, Cattaneo, Laner

Nei master, Massimo Debertolis e Andreas Laner (Wilier Force 2) sembrano incontenibili e hanno incrementato di altri 8’ il vantaggio nella classifica generale, dopo aver ottenuto il quinto successo consecutivo nella 5ª tappa dell’attraversamento delle Alpi in mountain bike.
Nemmeno i fortissimi scalatori costaricani, Federico Ramirez e Dax Jaikel, in tutti questi giorni sono riusciti a contrastare il dominio del duo trentino-altoatesino che anche oggi e fin dall’inizio ha condotto le danze, completando il percorso in 4h17’10”.
Gli avversari sudamericani sono giunti al traguardo con un ritardo di 8’10” che, sommato, è aumentato a oltre 32’ nella classifica generale a due tappe dalla fine.

Bike Transalp

«Siamo rimasti con i costaricani fino al Gavia – commenta Debertolis – poi li abbiamo distanziati in discesa e continuato col nostro passo. Anche Andreas stava bene, la sua condizione sta crescendo di giorno in giorno.»

Tra le donne, altro podio per la coppia trentino-britannica composta da Lorenza Menapace e Ann Elisabeth Simpson, giunta terza a 12’41” dalle vincitrici Sarah Reiners e Cemile Trommer (GER).

Ecco il resoconto video della giornata condensato in un minuto:

Oggi è in programma la sesta e penultima tappa di 88,24 km e 2.364 m metri di dislivello, interamente trentina, da Mezzana a Trento, lungo un itinerario che si snoda fra la bassa Val di Sole, la bassa Val di Non e l’Altopiano della Paganella.

Bike Transalp

Nel dettaglio, dallo start mezzanese i biker fino a Malé percorreranno una pista ciclabile di oltre 12 km, dopodiché affronteranno la salita del Passo Le Fraine, ai piedi del massiccio del Brenta, un valico che separa la Val di Sole dalla Val di Non.
Da Tuenno sino a poco prima di Andalo il percorso seguirà quello scenograficamente fascinoso della Dolomitica Brenta Bike, una delle tappe di Trentino MTB.
Successivamente ecco l’alternanza di strette strade forestali ed alcuni viottoli, sino a giungere agli ultimi decisivi chilometri che porteranno a Trento, in Piazza Fiera.

Bike Transalp

LA 19ª Bike Transalp terminerà sabato ad Arco (TN).
Per rileggere i report delle tappe precedenti, cliccate qui.
Per avere ulteriori informazioni, consultate il sito www.bike-transalp.de.

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it