• 68
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO UFFICIALE

Ieri in Garfagnana, più precisamente nella sede del Ciocco, tenuta esclusiva di 600 ettari nel verde naturale della Toscana, si sono consumati tutti i Campionati Italiani XCO 2020.
L’ultimo ad andare in scena il Campionato Italiano XCO Master che ha chiuso ieri, domenica 20 settembre, la kermesse tricolore.
Un clima fresco e a tratti piovoso ha accompagnato la domenica relativa alle prove degli Amatori, con il primo start alle ore 12.

Ad imporsi negli Elite Sport è stato il lecchese Matteo Valsecchi dopo una grande lotta con il rivale, nonché atleta di casa, il barghigiano Lorenzo Guidi staccato solo nel corso del terzo giro e arrivato a 1’32” dal vincitore.

Campionato italiano XCO Master
Matteo Valsecchi

Al femminile è stata la piacentina Federica Sesenna a riconfermarsi campionessa italiana Elite Women Sport, dopo una gara condotta dal primo all’ultimo metro e chiusa in 1h03’53”.

Campionato italiano XCO Master
Federica Sesenna

«Questo era l’ultimo anno di categoria per me, ci tenevo a fare bene. È stato difficile perché correvo in casa di Lorenzo: conosce bene il percorso e siamo compagni di squadra, so come corre. È partito piano, stranamente, e poi è stata una guerra psicologica perché alcuni tratti li facevamo molto piano, alcuni col cuore in gola. Sulla prima discesa ho rischiato, sulla seconda Lorenzo Guidi, che l’ha presa davanti, mi ha staccato e per un momento ho smesso di crederci e mi sono detto: “ora o mai più!”, gli ho dato un distacco secco ed è andata bene. Però è stata proprio dura. La maglia la dedico soprattutto al mio papà, che mi segue da quando sono piccolo, e alla squadra e al preparatore, che mi hanno aiutato tanto in quest’anno funesto.» così ha commentato la vittoria Valsecchi.

I Master 1 hanno offerto un duello tra Riccardo Panizza e Samuele Agostinelli che si è deciso nell’ultima discesa, e che ha visto l’atleta comasco Panizza vincere il tricolore per soli 19”.

Campionato italiano XCO Master
Riccardo Panizza

Nelle Master Women 1 dominio incontrastato dell’aretina Monica Petruccioli, che nella gara di casa ha saputo conquistare la maglia di campionessa italiana concludendo a 57’45”.

Campionato italiano XCO Master
Monica Petruccioli

La Master 2 ha offerto la sfida più entusiasmante di giornata, quella tra il Campione del Mondo Alberto Riva e il Campione Europeo Michele Righetti, con quest’ultimo capace di spuntarla per soli 2”, dopo continui avvicendamenti nel corso dei 4 giri di gara.
Tra le donne, la campionessa di Bussolengo Lorena Zocca ha fatto sua la categoria Master Women 2 collezionando l’ennesima maglia tricolore e dominando la corsa in 1h00’57”.

Campionato italiano XCO Master
Lorena Zocca

«Un titolo tricolore ottenuto con la maglia di Campione Europeo per me ha un valore importantissimo. È da qualche anno che ci sto “correndo dietro”, ma la maglia di Campione Italiano per me ha proprio un valore speciale. Sapevo che il mio diretto avversario sarebbe stato Alberto Riva, che è fortissimo, non a caso Campione del Mondo. Ho provato a testare la sua forma durante il primo giro ma non ci sono riuscito: ho lasciato che passasse davanti dopo il primo giro, per prendere fiato e ritentare di staccarlo all’ultimo giro. Ha funzionato!» questa l’analisi “a caldo” di Righetti.

Campionato italiano XCO Master
Michele Righetti

Nei Master 3 a prevalere è il barghigiano Mirco Balducci, che sul tracciato amico non ha lasciato spazio agli avversari e si è riconfermato per la tredicesima volta consecutiva Campione Italiano. Una vittoria giunta in 1h01”59” con un vantaggio di 19” sull’atleta di Campobasso, ma di adozione altoatesina Carmine Del Riccio.

Campionato italiano XCO Master
Mirco Balducci

La bergamasca Paola Bonacina invece ha saputo imporsi tra le Master Women 3 con il tempo di 1h09’28”, questo grazie ad una super partenza ed una gara corsa con intelligenza in completa solitudine.

Campionato italiano XCO Master
Paola Bonacina

Per quanto riguarda le categorie Master 4 e Master 5 vige la legge del “chi parte in testa vince”. Infatti tanto l’altoatesino Thomas Piazza che il romagnolo Fabrizio Pezzi hanno conquistato il tricolore rispettivamente con 23” e 2’02” sui diretti inseguitori.

Campionato italiano XCO Master
Thomas Piazza

Al contrario i Master 6 si sono resi protagonisti di un bel duello tra Roberto Redaelli e Maurizio Galamini. L’ultimo giro è stato decisivo per i due biker, con l’atleta di Giussano, Redaelli, capace di prevalere sull’avversario e giungere al traguardo con 32” di vantaggio.

Campionato italiano XCO Master

I Master 7 e Master 8 vivono con la stessa regola che nelle categorie precedenti ha spopolato… non a caso il lombardo Claudio Zanoletti (M7) ed il toscano Massimo Burzi (M8) hanno trionfato tagliando il traguardo con un grande vantaggio sugli inseguitori, rispettivamente 2’31” e 3’47”.

Campionato italiano XCO Master
Claudio Zanoletti
Campionato italiano XCO Master
Massimo Burzi

Una rassegna tricolore che al Ciocco mancava da tanto tempo e che, grazie allo sforzo del Comitato Organizzatore e di tutti gli addetti ai lavori, ha saputo regalare due weekend di sport davvero ad alto livello.
Il Responsabile Eventi de “Il Ciocco” Valerio Barsella riassume la soddisfazione del team: «Siamo molto soddisfatti per questi due fine settimana di gare. Qui al Ciocco sono stati presenti atleti di tutte le età ed è stato un grandissimo successo, anche viste le tempistiche ristrette che abbiamo avuto per poter organizzare i Campionati Italiani XCO 2020. L’obiettivo è sempre quello di migliorarsi per arrivare ad essere leader nel settore nel mondo delle due ruote, come lo siamo già in altri sport. Il prossimo anno puntiamo a festeggiare al meglio il trentennale dai Mondiali XCO e Downhill del ’91».

Èlite Women Sport
1 Sesenna Federica Lugagnano Off Road 01.03.53; 2 Papetti Paola Lissone Mtb Asd 01.05.38; 3 Soligo Deborah A.S.D. M B Team Macro 01.06.20

Master Women 1
1 Petruccioli Monica G.S. Poppi Bp Motion Asd 00.57.45; 2 Garattini Valentina Niardo For Bike A.S.D. 01.00.19; 3 Furlan Enrica El Coridor Team 01.03.04

Master Women 2
1 Zocca Lorena S.C. Barbieri 01.00.57; 2 Mandelli Chiara Team Spacebikes 01.01.25; 3 Tosato Karin Pavan Free Bike Asd 01.03.56

Master Women 3
1 Bonacina Paola Pavan Free Bike Asd 01.09.28; 2 Povellato Arianna Asd-Gs-Ciclistefanelli 01.13.38; 3 Mistretta Beatrice New Bike 2008 Racing Team 01.19.32

Èlite Sport Men
1 Valsecchi Matteo Team Spacebikes 00.59.50; 2 Guidi Lorenzo Asd Cycling Team Zerosei 01.01.22; 3 Savi Nicola G.C. Cicli Agordina 01.02.28

Master 1 Men
1 Panizza Riccardo Team Comobike Asd 01.00.02; 2 Agostinelli Samuele Passatempo Cycling Team Asd 01.00.21; 3 Bravin Andrea Caprivesi 01.01.31

Master Men 2
1 Righetti Michele A.S.D. Team Bertasi 00.59.29; 2 Riva Alberto Pavan Free Bike Asd 00.59.31; 3 Mensi Francesco Niardo For Bike A.S.D. 01.02.54

Master Men 3
1 Balducci Mirco A.S.D. G.C. Tondi Sport 01.01.59; 2 Del Riccio Carmine Sunshine Racers Asv Nals 01.02.18; 3 Pintarelli Ivan Team Bsr 01.03.18

Master Men 4
1 Piazza Thomas Saltos Mountain Xtream 01.03.33; 2 Testa Ivan Team Bmx Garlate 01.03.56; 3 Fabbri Christian Team Passion Faentina 01.05.49

Master Men 5
1 Pezzi Fabrizio Asd Team Errepi 01.05.26; 2 Olovrap Amedeo Silvio Pavan Free Bike Asd 01.07.28; 3 Zaglio Manfredi A.S.D Team Stefana Bike 01.09.08

Master Men 6
1 Redaelli Roberto Team Spacebikes 01.09.34; 2 Galamini Maurizio Torpado-Südtirol Mtb Pro Team 01.10.06; 3 Bartesaghi Giovanni Pavan Free Bike Asd 01.11.43

Master Men 7
1 Zanoletti Claudio Team Bike Rocks 00.53.16; 2 Gnatta Bruno Mtb Italia 00.55.47; 3 Borsato Maurizio Sorriso Bike Team 00.56.08

Master Men 8
1 Burzi Massimo A.S.D. Cicli Taddei 01.02.02; 2 Bolognesi Erminio Ciclomecanico – Miane Bike Team 01.05.49; 3 Quagliato Umberto Asd San Bortolo 01.00.09

Qui trovate l’articolo delle gare elite che si sono tenute sabato 19 settembre.

(Foto: Newspower.it)

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it