•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Volete pianificare questa primavera un’esperienza in Mtb in Sicilia, esplorando il territorio di una delle più belle ed interessanti isole del Mediterraneo, magari abbinando al tour su due ruote anche visite culturali e degustazioni?

A rendere l’organizzazione del viaggio più facile può pensarci Sicilying.
E’ una web company, focalizzata su servizi turistici in Sicilia, che abbiamo scoperto su Internet e che abbiamo piacere di presentarvi.

Navigando sul sito Sicilying.com potrete trovare moltissime proposte di cosa fare e cosa vedere in Sicilia e in particolare potrete scegliere fra diverse escursioni guidate in bicicletta, sia in città sia fuoristrada, di poche ore come di più giorni.
Si va dal tour di Palermo in bici con degustazione di street food tipico, all’escursione in Mtb sulle Madonie, alle avventure in Mtb sull’Etna o sulle rive del fiume Simeto fino ai tour guidati di una settimana con pernottamenti in B&B.
In tutti i casi, è possibile anche noleggiare la bicicletta e il casco.

Sicilying

Per ciascun tour proposto, vengono specificati il livello di difficoltà, i giorni della settimana in cui è possibile effettuarlo, i dettagli dell’offerta, il prezzo e la durata.

Se siete interessati ad uno dei tour in Mtb proposti da Sicilying, basta specificare il giorno prescelto e il numero di partecipanti e si può con pochi click acquistare online il pacchetto.
Dopodiché, si deve soltanto presentarsi al luogo di partenza del tour e…iniziare a pedalare!

Sicilying

Per maggiori informazioni: Sicilying.com.
Per l’elenco dei tour in Mtb: www.sicilying.com/natura/tour-in-bici



Veronica Micozzi

Mi piace leggere, scrivere, ascoltare. Mi piacciono le storie. Mi piace lo sport. Mi piacciono le novità. Cosa c'entro con la mountain bike? Fino a due o tre anni fa effettivamente poco... Ma ora ho capito la sana follia che anima i seguaci della bici. E Ho conosciuto e imparato ad apprezzare un vero micro-mondo. E credo di aver capito perché vi (ci) piace tanto la Mtb, al di là della tecnica, delle capacità, dell’agonismo: è per quella libertà, o illusione, di poter andare ovunque, di poter raggiungere qualsiasi vetta, di poter superare i propri limiti che solo le due ruote sanno regalarti… Credo anche che non riuscirò mai ad emozionarmi per una forcella nuova ma la passione vera la capisco e quindi adesso la amo un po’ anche io! E cercherò di raccontarvela al meglio.