•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO UFFICIALE

La forte atleta altoatesina Eva Lechner approda al Torpado-Südtirol-International MTB Pro Team per una stagione di altissimo livello.

Eva Lechner



La bolzanina Eva Lechner, classe 1985, è l’atleta più titolata e versatile del panorama ciclistico italiano, vantando titoli su strada, cross country, ciclocross e marathon.
Eva ha iniziato la sua carriera giovanissima e, dal 2001, ha conquistato 27 titoli italiani, ripartiti tra tutte le discipline, ma nella sua carriera non sono mancati neppure titoli europei e mondiali, oltre a 3 partecipazioni olimpiche.

Eva Lechner
Alle Olimpiadi di Rio 2016, Eva chiuse al 18° posto

L’operazione è stata fortemente voluta da Emanuele Zanaga, titolare del Gruppo Esperia proprietario del brand Torpado, che è il primo tifoso dei suoi team.
Determinante è stato il rapporto instaurato tra Sandro Lazzarin (Team Manager del Torpado-Südtirol-International) e Luca Bramati (preparatore di Eva Lechner e Katazina Sosna).
Eva e Katazina saranno impegnate nella gare Cross Country nazionali ed internazionali e parteciperanno all’intera Coppa del Mondo Xc 2019, oltre a prendere parte alle più importanti competizioni Marathon internazionali e gare a tappe, affiancate dalle altre punte di diamante del team, Peeter Pruss, Riccardo Chiarini e Klaus Fontana.

Eva Lechner
A Cairns, nel 2014, Eva Lechner vinse in Coppa del Mondo Xc

Le bici a disposizione di Eva e dell’intero team saranno le nuovissime e performanti Torpado Matador X (full) e Torpado Ribot X (front).
Eva Lechner ritorna così a correre per un team italiano e una bici made in Italy, con nuove motivazioni per competere ad altissimo livello.

scegliere la trail bike 2019, Eva Lechner
Torpado Matador X
Eva Lechner
Torpado Ribot X

Per informazioni visitate il sito Torpado.com, la pagina Facebook di Torpado Südtirol-International e il profilo Instagram Torpado Impudent.



Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it