Kelly McGarry è morto a Queenstown (Nz)

Redazione MtbCult
|

Una tragica notizia ha colpito il mondo della Mtb.
Kelly McGarry è morto a Queenstown e per il momento sembrerebbe a causa di un arresto cardiaco.
Alcune fonti citano che McGarry era in bici su uno dei bike park di Queenstown, in Nuova Zelanda, e che l’arresto cardiaco sarebbe avvenuto in seguito a un incidente in bici.

Kelly Mcgarry

Foto John Gibson/Red Bull Content Pool

I nostri pensieri vanno alla sua famiglia.
Il rider neozelandese era balzato agli onori delle cronache proprio tre anni fa, quando alla RedBull Rampage aveva eseguito una run memorabile, che vi riproponiamo di seguito:

Di seguito il comunicato di YT, il bike sponsor di McGarry:

Kelly Mcgarry

One of the most likeable mountain bike riders has passed away in Queenstown on Monday, February 1 2016. Which conditions have led to his tragic death are still unclear at this point. Apparently, the 33-year-old was out on his mountain bike.

The entire crew at sponsor YT is absolutely perplexed about the shocking news:
We were informed about his death in the morning and are petrified, shocked and heartbroken about losing one of our family members. Kelly was a warm-hearted, friendly and relaxed guy. He stood for the true essence of mountain biking through every aspect of his life. Our thoughts and prayers go out to his family, girlfriend and his friends. The mountain bike world lost an exceptional character.

We consider it an honor that Kelly was riding for the YT Family last year.

Ride in paradise!

Non appena avremo altre notizie sul suo incidente aggiorneremo questo articolo.

Condividi con
Sull'autore
Redazione MtbCult

Resoconti, video, nuovi eventi, nuovi prodotti, ovvero tutto ciò che proviene dal mondo della bike industry e che riteniamo di interesse per gli appassionati di mountain bike.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right