• 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Pietro Sarai, atleta dello Scott Racing Team, dice addio alle competizioni di alto livello.
Non per scelta sua, ma per motivi di salute (non specificati dall’atleta) che lo costringono a fare questa scelta. Una scelta amara, per un agonista, ma necessaria per evitare rischi inutili…
Ecco una lettera scritta da lui stesso in merito a questa decisione.
DC

 

E’ difficile immaginare una vita senza gare, senza l’adrenalina del pettorale. Ho corso inseguendo la mia passione. Ho corso per me, per la mia squadra e per i miei cari. Ho sempre pedalato a testa bassa mettendo in pratica anni e anni di sacrifici e duro lavoro. Ho percorso migliaia e migliaia di km. Ho scalato montagne e ho versato litri di sudore.
Molti mi hanno chiesto il perché di tutto questo e la mia risposta è stata sempre la stessa: “Lo sport mi ha insegnato ad essere un uomo migliore”.
Queste settimane sono state dure e non è stato facile gestire la pressione. Quando ti dicono che non potrai più correre ai massimi livelli ti cade il mondo addosso. La bici è sempre stata per me sinonimo di passione gioia e felicità e questa mia visione purtroppo oggi deve fare i conti con un verdetto, difficile da digerire. E’ veramente un boccone amaro che solo il tempo potrà addolcire.
Il mio desiderio è di non allontanarmi dal mondo delle gare ma di essere ancora lì sul campo a lottare dando il mio contributo.

Ora voglio dire un grande grazie alla famiglia Bechis che mi ha visto crescere come corridore e a Loredana Manzoni.
Ringrazio i miei compagni di squadra Juri e Mattia, i meccanici Guido e Ivan, il mio team Manager Mario e il presidente Ivano Camozzi e Donatella Suardi.
Un grazie speciale a tutto lo staff di Scott Italia per avermi accompagnato in questa stupenda avventura senza mai avermi fatto mancare niente sia a livello umano che professionale.
Infine, un grande abbraccio a Daniela che mi è stata accanto supportandomi in questo percorso ricco di soddisfazioni ma anche di momenti difficili.

Lo sport mi ha insegnato ad essere un uomo migliore e sono certo che dopo questa salita affronterò la discesa con il sorriso.
Ci vediamo presto.
Pietro

Per conoscere meglio Pietro Sarai visitate i suoi profili Facebook e Instagram.

Per altre informazioni Scott-Sports.com

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it