•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Esordio di stagione poco fortunato per Manuel Ducci.
Durante la sua permanenza in Nuova Zelanda per la gara inaugurale dell’Enduro World Series, il ligure si è fratturato il dito mignolo della mano destra.

Manuel Ducci in Nuova Zelanda. Date un'occhiata all'ingrandimento della mano destra...
Manuel Ducci in Nuova Zelanda. Date un’occhiata all’ingrandimento della mano destra…

Nonostante questo inconveniente Ducci non si è dato per vinto e ha continuato ad allenarsi e a gareggiare.
Purtroppo, dopo essere tornato da Rotorua, Manuel Ducci è caduto in allenamento sui sentieri di Sanremo, riportando la frattura di due costole (di cui una scomposta).
«Sono caduto nel punto peggiore in cui si poteva cadere – ha commentato Ducci – Adesso devo stare assolutamente fermo, perché ogni movimento mi porta dolore e con le costole che non si possono ingessare, l’unica soluzione è stare fermi.
Il medico ha parlato di 40 giorni di riposo assoluto, ma vediamo come evolve.
Fra 10-20 giorni farò un’ulteriore radiografia e da lì vedrò se tornare a pedalare con la bici da strada».

Manuel Ducci e Valentina Macheda a Rotorua, il giorno prima della gara. Ducci continuerà a dare supporto alla Macheda nelle prossime gare.
Manuel Ducci e Valentina Macheda a Rotorua, il giorno prima della gara. Ducci continuerà a dare supporto alla Macheda nelle prossime gare.

Manuel Ducci conta di tornare in gara in Irlanda a fine maggio per la seconda tappa dell’Enduro World Series.
«Punterò a rifarmi nella parte finale della stagione quando gli altri, spero, saranno più stanchi».
Valentina Macheda, intanto, continuerà a gareggiare secondo programma e avrà sempre il supporto di Ducci sui campi di gara.
Ci auguriamo di rivedere Manuel presto in forma sui campi di gara.

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it