•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO STAMPA

Eccoci tornati a Sauze d’Oulx. Qui ci sentiamo un po’ come a casa. E’ il sesto anno che lo spettacolo Superenduro va in scena in questa località piemontese, perla del comprensorio di Alpi Bike Resort e certamente una delle più apprezzate ed amate anche a livello internazionale per il dislivello offerto e la qualità dei trail.
Proprio per le sue caratteristiche peculiari, Sauze in questi anni è stata spesso teatro di molte delle scommesse del Superenduro, dalla prima tappa dell’EuroCup nel 2009, fino al lancio della Supermountain, passando per la consacrazione internazionale con le due edizioni consecutive dell’Enduro delle Nazioni.

Sauze e le Alpi torinesi sono uno scenario magnifico: questo weekend si annuncia grandioso.
Sauze e le Alpi torinesi sono uno scenario magnifico: questo weekend si annuncia grandioso.

Questo weekend per la quinta PRO di stagione assistiamo ad una nuova sfida Superenduro: una gara su due giorni che tocca due località, Sauze e Sestriere, con un totale di 8 prove speciali ed una Supermountain con mass start finale. Questo format già a partire da oggi ha messo in luce come mai prima dinamiche e strategie di gara, con i concorrenti alle prese con scelte difficili, per alcuni conservative per reggere sulla lunga distanza, magari azzardate per altri con l’obbiettivo di puntare il tutto su singole speciali o momenti specifici della gara.
Il parco chiuso e la risalita per la conquista della griglia di partenza della speciale Supermountain sono le due grandi incognite di questo nuovo format che incuriosiscono e preoccupano non poco sia i top rider sia il resto dei concorrenti al via. Due momenti cruciali, che sicuramente sarà interessante tenere d’occhio in gara perché potrebbero essere determinanti per il risultato finale.

Franco Monchiero ha appena terminato le operazioni di tracciatura dei percorsi. Spiegazioni tecniche ai concorrenti per le gare di domani e domenica.
Franco Monchiero ha appena terminato le operazioni di tracciatura dei percorsi. Spiegazioni tecniche ai concorrenti per le gare di domani e domenica.

Fondamentale il training di oggi proprio per prendere confidenza con le speciali, i trasferimenti (ricordiamo che Col Bassett si trova a circa 2.500 m) e i tempi di gara, ma non solo, importanti anche le decisioni sul da farsi per ciò che riguarda il trasporto del materiale per gli interventi di manutenzione previsti a Sestriere.
Ad aggiungere pepe ci si è messo il meteo, bizzarro come al solito in alta quota, ma fortunatamente previsto in miglioramento per il weekend.

Realizzato a mano sul legno, ecco il trofeo della quinta tappa del Superenduro 2013: chi lo porterà a casa?
Realizzato a mano sul legno, ecco il trofeo della quinta tappa del Superenduro 2013: chi lo porterà a casa?

Domani alle 8:30 sul palco di partenza in legno di larice dei boschi di Alpi Bike Resort costruito per l’occasione, si scioglieranno gli ultimi dubbi sulle scelte tecniche e sulle strategie di gara. Dal quel momento sarà gara per 48 intense ore di Superenduro!
Intanto vediamo com’è andata la giornata di ieri ai rider del team Life Cycles.

Superenduro PRO5 – Sauze d’Oulx | Training with Life Cycle from Superenduro TV on Vimeo.

Qui la SCHEDA GARA

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it