VIDEO - Cape Epic #3: altra volata, altra vittoria per Sauser-Kulhavy

Veronica Micozzi
|

La terza tappa della Cape Epic prevedeva un percorso circolare di 78 km e 1650 metri di dislivello nei dintorni di Greyton, con impressionanti single tracks e un terreno secco e polveroso.

Nino Schurter e Matthiss Stirnemann erano desiderosi di una prima vittoria di tappa, ma sono finiti in seconda posizione per il secondo giorno di fila dopo una volata.

Cape Epic

Christoph Sauser e Jaroslav Kulhavy hanno avuto la meglio anche ieri e hanno ottenuto la seconda vittoria di tappa consecutiva. Nello stesso tempo sono riusciti ad accorciare le distanze dai leader della classifica generale, Manuel Fumic e Henrique Avancini.
Il terzo posto della tappa è andato al team Centurion Vaude di Nicola Rohrbach e Daniel Geismayr.

Cape Epic

Ecco le prime 10 posizioni della classifica generale Uomini dopo la terza tappa:

1. Cannondale Factory Racing XC 8-1 Manuel Fumic (Germany) 8-2 Henrique Avancini (Brazil) 11:05.51,4
2. Investec-Songo-Specialized 3-1 Christoph Sauser (Switzerland) 3-2 Jaroslav Kulhavy (Czech Republic) 11:07.11,6 +1.20,2
3. SCOTT-SRAM MTB Racing 5-1 Nino Schurter (Switzerland) 5-2 Matthias Stirnemann (Switzerland) 11:09.55,2 +4.03,8
4. Kansai Plascon 7-1 Hector Leonardo Paez Leon (Colombia) 7-2 Max Knox (South Africa) 11:15.23,5 +9.32,1
5. Centurion Vaude 2 16-1 Nicola Rohrbach (Switzerland) 16-2 Daniel Geismayr (Austria) 11:15.59,4 +10.08,0
6. Bulls 1-1 Karl Platt (Germany) 1-2 Urs Huber (Switzerland) 11:21.47,6 +15.56,2
7. Centurion Vaude 6-1 Jochen Kaess (Germany) 6-2 Markus Kaufmann (Germany) 11:24.20,2 +18.28,8
8. Topeak Ergon Racing 4-1 Alban Lakata (Austria) 4-2 Kristian Hynek (Czech Republic) 11:26.45,6 +20.54,2
9. Scott-SRAM Young Guns 18-1 Michiel Van der Heijden (Netherlands) 18-2 Andri Frischknecht (Switzerland) 11:30.26,1 +24.34,7
10. PYGA Euro Steel 9-1 Philip Buys (South Africa) 9-2 Matthys Beukes (South Africa) 11:32.43,0 +26.51,6

Cape Epic

Per quanto riguarda la categoria femminile, la giornata di ieri ha visto una lotta serrata tra i due team Ascendis Health e Meerendal CBC per tutta le durata della gara.
Alla fine, Robyn de Groot e Sabine Spitz (Ascendis Health) sono riuscite ad ottenere la vittoria di tappa battendo allo sprint le leader della classifica generale, Esther Suss e Jennie Stenerhag (Meerendal CBC).

Cape Epic

Foto: Greg Beadle/Cape Epic/Sportzpics

Nella categoria Mixed, Jenny Rissveds e Thomas Frischknecht hanno vinto per la quarta volta di seguito, incrementando ancora il vantaggio in classifica: «C'è qualcosa di magico in questa gara - ha commentato Jenny - A un certo punto, prendi il via e pensi solo alle ruote che girano...»

Cape Epic

Le classifiche complete si possono consultare a questa pagina.

Oggi la quarta tappa di 112km e 2150m di dislivello porterà da Elandskloof alla Oak Valley a Elgin. Ci si attende un'altra giornata emozionante come quelle passate e potranno esserci ancora sorprese.

Per maggiori informazioni: www.cape-epic.com.
Qui trovate i report precedenti di questa edizione 2017 della Cape Epic.

Condividi con
Sull'autore
Veronica Micozzi

Mi piace leggere, scrivere, ascoltare. Mi piacciono le storie. Mi piace lo sport. Mi piacciono le novità. E riconosco la sana follia che anima i seguaci della bici. Credo di aver capito perché vi (ci) piace tanto la Mtb, al di là della tecnica, delle capacità, dell’agonismo: è per quella libertà, o illusione, di poter andare ovunque, di poter raggiungere qualsiasi vetta, di poter superare i propri limiti che solo le due ruote sanno regalarti…

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right