•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO UFFICIALE

Tutto pronto a Castel Del Rio (BO) per il secondo round del circuito EnduroRace 2018 che si svolgerà questa domenica 3 giugno.
Il team di Appennino Bike di Imola, nonostante il meteo più alpino che appenninico delle ultime settimane, quando non sono mancati innumerevoli acquazzoni serali, è riuscito a tirare a lucido le prove speciali per dar vita ad una nuova emozionante battaglia tra i riders dell’unico campionato emiliano-romagnolo.

EnduroRace 2018
Lo staff a lavoro per tirare a lucido le PS di Castel Del Rio

Tre sono le PS previste per la seconda prova dell’EnduroRace 2018:
PS1 – Gnù Trail: lunga 3 km, totalmente rivista rispetto lo scorso anno, fisicità e flow i punti distintivi.

PS2 – Pistino Masao: 1.5 km, un trail velocissimo con la prima parte disegnata totalmente all’interno di una foresta di pini totalmente spondata, che ti fa dimenticare di essere sull’Appennino Romagnolo per portarti con la mente direttamente in British Columbia.

PS3 – Full DH: 2.5 km dove si trova di tutto, dallo scassato al flow, dai salti naturali a quelli artificiali per non far mancare nulla, ma proprio nulla ad ogni rider.

Nella prima tappa del circuito EnduroRace 2018, svoltasi a Premilcuore (Fc) la vittoria assoluta è andata al fortissimo rider Stefan Scarpellini del team DueRuote Forlì.
Chi sarà il successore di Mirco Vendemmia e si aggiudicherà quindi l’ambito titolo di King of CDR?
Si ringraziano gli sponsor Ciclopromo Components, Maxxis, BiBike Wear, ResolveBike e MAFRA per il supporto.
Le iscrizioni per la seconda prova dell’EnduroRace 2018 sono aperte fino al 31 maggio, per effettuarle cliccate qui.

Per informazioni visitate il sito endurorace.com oppure la pagina Facebook di EnduroRace.



Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it