•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO STAMPA

Dopo avervi mostrato la salita, cioè la prima frazione del tracciato su cui molti biker si stanno già mettendo all prova, ora Marco Aurelio Fontana ci guida alla scoperta della discesa e della parte finale del percorso del Red Bull Chase My Time 2016.

Red Bull Chase My Time
Foto: Daniele Molineris / Red Bull Content Pool

Con questo video, il campione di Cx e Xc ci svela i trucchi per affrontare al meglio il discesone “dei pazzi”, sentiero guidato su terra con un paio di tratti ripidi e qualche radice:




Poi, una volta superata l’impegnativa salita del crocione e la discesa dei pazzi, è la volta di Rio Martino, Remartei in piacentino, sentiero guidato su terra con un fondo più sassoso rispetto alla sezione precedente e qualche ulteriore dente da cui scendere, che è illustrato in questo nuovo video.

La sfida lanciata dal bronzo olimpico di cross country a tutti i biker sul percorso di Lugagnano Val d’Arda (PC) è entrata ormai nelle fasi calde.
Matteo Balduini con il tempo di 11’06” e Fosca Vezzulli con i suoi 15’07” si sono aggiudicati i premi in palio ad aprile, vale a dire le scarpe Northwave Extreme XC.

Foto: Daniele Molineris / Red Bull Content Pool
Foto: Daniele Molineris / Red Bull Content Pool

Ma la competizione per conquistare un posto per la finale in cui ci si contenderà i due telai Cannondale F-Si Carbon Team e per tentare di aggiudicarsi i rimanenti premi parziali continua senza sosta.
I migliori performers del mese di maggio si porteranno a casa un paio di occhiali da sole Oakley Radar, proprio come quelli usati dal Prorider.

Red Bull Chase My Time
Foto: Daniele Molineris / Red Bull Content Pool

Siete ancora in tempo, correte a registrarvi su www.redbullchasemytime.it!

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it