•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Hai comprato la bici nuova?
Sei già uscito con lei insieme ai tuoi soliti amici?
No?
Sappi allora che la tua nuova bici potrebbe destabilizzare le armonie del gruppo e che alla prima discesa la tua combriccola farà di tutto per farti sembrare più lento.
Sì, proprio a te, con questa maledetta splendida carboniosissima fastidiosa nuova mountain bike.
Ovvero storie di vita vissuta fra esseri umani in bici.

1 – Aaaahh! Alla fine l’hai presa… (e intanto scruta i particolari della bici sperando di trovarne il più possibile di livello inferiore a quelli della sua)

2 – Se me l’avessi detto ti avrei consigliato un posto dove l’ho vista con il 20% di sconto (cioè “mai fare acquisti senza il mio consiglio-avvallo”)

3 – Io mi tengo la mia che tanto va ancora bene

4 – Maddai… Ma non lo sai che sta per uscire quella nuova?

5 – Sì, ma il collarino delle manopole è davvero orrendo…

6 – Ho letto su internet che devi subito cambiare il tuning dell’ammortizzatore altrimenti proprio non va. Tu l’hai già fatto, vero?




7 –

8 – Ma è una 29” (o una 27,5”)! Hai deciso che vuoi andare più lento?

9 – Allora… fammi vedere se è davvero come dicono sul forum… Sì! Vedi? Ha l’angolo di sterzo troppo aperto. Guarda: se la faccio andare avanti si gira lo sterzo. La geometria è sbagliata.

10 – Hai speso tutti questi soldi per una bici che fanno in Cina? Sei sicuro che sia originale?

Dite la verità: quante ne avete sentite alla prima uscita con la solita combriccola?
Se ne conoscete di più spiritose (e sicuramente ne avete), raccontatecele nei commenti.
Servono a capire di più il genere umano che quando esce in bici, a volte, dimentica il cervello sul comodino di fianco al letto…
Buone pedalate a tutti su qualunque bici, a qualunque velocità, in compagnia oppure no!

Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che circa 20 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult.it è la stata la prima rivista che ho creato; poi eBikeCult.it e infine BiciDaStrada.it. La bicicletta in generale è stata ed è ancora per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti