•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Non ha il valore tecnico della Cape Epic, perchè ogni anno in Sudafrica si riunisce la crema del cross country e del marathon mondiale. Ma è più dura della Cape Epic, perchè ha due giorni in più di gara e non si corre a coppie: il percorso – 770 km e 17 mila metri di dislivello – può essere superato solo da chi ha grande forza mentale oltre che fisica.

LeadGroup_Wallace_Saw_Ramos_CRO_7680-11_byReginaStanger
Paesaggi aridi e deserti. E’ questa la Crocodile Trophy. Foto Stanger.

La Crocodile Trophy che si è appena conclusa nel Nord-Est dell’Australia ha festeggiato i vent’anni.

Start_Peloton_CRO_7316-3_byReginaStanger
Il gruppo è pronto per un’altra lunga giornata. Ma è compatto solo per i primi chilometri. Foto Stanger.

Nove tappe nel deserto, da Cairns-Smithfield alla spiaggia “Four Mile Beach” di Port Douglas, sul Pacifico, passando per il Lago Tinaroo, Atherton, Irvinebank, Skybury Coffee Plantation (la più lunga, 127 km) e Wetherby Stationy: terra rossa, polvere, caldo asfissiante fino ai quaranta gradi, il tempo che non passa mai.

IvanRybarik_20141020_30269_byKennethLorentsen
Polvere e gran caldo la fanno da padrone nel Queensland. Foto Lorentsen.
csm_1SC_6481-147_519d893e4a
Foto Stanger.
Chasers_Wallace_Ramos_Saw_Bekkenk_20141024_31979_byKennethLorentsen
Foto Lorentsen.

E poi la foresta pluviale, i numerosi e rinfrescanti fiumi e guadi, le notti in tenda.

csm_1SC_6235-169_2519648644
Si attraversa la foresta pluviale. Benedetti guadi… Foto Stanger.
GregSaw_LeaderJersey_20141020_30219_byKennethLorentsen
Greg Saw, il vincitore dell’edizione 2014. Foto Lorentsen.
ImogenSmith_CRO_7570-10_byReginaStanger
Imogen Smith, la prima della classifica femminile. Foto Stanger.

La vittoria è andata a sorpresa a Greg Saw: un australiano del Queensland che vive e corre (su strada) in Norvegia.

GregSaw_CRO_7102-20-1_byReginaStanger
Saw vive e corre su strada in Norvegia. Ma ha gareggiato praticamente in casa. Foto Stanger.

Saw ha preceduto il plurivincitore e grande favorito Cory Wallace e lo spagnolo Milton Ramos. Tra le donne si è imposta un’altra australiana, Imogen Smith.

GuidoThaler_20141020_29980_byKennethLorentsen
I single track sono stati ricavati su misura dagli organizzatori. Foto Lorentsen.

Un’esperienza particolare anche per quattro dei cinque italiani in gara: il cittì della nazionale su strada Davide Cassani, l’ex pro Massimiliano Lelli (15° assoluto e vincitore tra gli Over 40), Iader Fabbri e Matteo Marzotto.

csm_1SC_7144-96_c372c80113
Il commissario tecnico della Nazionale di ciclismo, Davide Cassani, stremato dal caldo e dalla fatica. Foto Stanger.
csm_CRO_5953-15_4711b397ea
Il gruppo azzurro che ha corso per la Fondazione Italiana contro la Fibrosi Cistica. Foto Stanger.
csm_1SC_5882-32_8af7dff1c2
Massimiliano Lelli è andato molto forte: 15° assoluto e 1° tra gli Over 40. Foto Stanger.

Hanno faticato per raccogliere fondi in favore della Fondazione Italiana contro la Fibrosi Cistica. Chapeau.

CrocClass2014_20141026_34692_byKennethLorentsen
La foto di gruppo dei biker che hanno concluso la Crocodile Trophy sulla spiagga di Port Douglas. Foto Lorentsen.

Ecco la classifica generale della Crocodile Trophy 2014:

Classifica Crocodile Trophy 2014

csm_1SC_6612-217_70b0ffb026
Foto Stanger.
csm_CRO_5922-3_4ce46b4fdc
Foto Stanger.
csm_1SC_7061-69_6170275c47
Foto Stanger.

Per informazioni www.crocodile-trophy.com

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it