•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ve l’avevamo proposto qualche sera fa, ma vista la spettacolarità del video (che vi riproponiamo in basso) abbiamo chiesto altri dettagli sulla Megacavern nel Kentucky direttamente all’autore del video, Sebastian Doerk.
Che ci ha risposto inviandoci la sequenza di foto che vi mostriamo dopo il player del video.

Una pista da dirt e un’enorme pump track all’interno di una miniera, illuminata, è qualcosa di fantastico.
Nel Kentucky le temperature d’inverno non sono proprio gentili (si va tranquillamente 20 gradi sotto zero) e allora l’unica soluzione è starsene al chiuso.
Ma dove si trova uno spazio coperto sufficientemente grande per farci una pista di Mtb che non annoi dopo 10 minuti?
Dentro una miniera, dove le temperature sono più miti per tutto l’anno.
L’illuminazione artificiale rende possibile l’utilizzo di 45 sentieri su una superficie di 325000 piedi quadrati.
Ecco che cos’è la Megacavern a Louisville.

SEBASTIAN DOERK-5913

SEBASTIAN DOERK-5529

SEBASTIAN DOERK-5939

SEBASTIAN DOERK-5522

SEBASTIAN DOERK-6243

SEBASTIAN DOERK-6358

SEBASTIAN DOERK-

SEBASTIAN DOERK-5505

SEBASTIAN DOERK-6581

SEBASTIAN DOERK-6634

SEBASTIAN DOERK-5730

SEBASTIAN DOERK-5899

SEBASTIAN DOERK-6598

SEBASTIAN DOERK-5726

SEBASTIAN DOERK-6006

SEBASTIAN DOERK-6344

SEBASTIAN DOERK-5955

SEBASTIAN DOERK-6379

SEBASTIAN DOERK-6284

SEBASTIAN DOERK-6411

SEBASTIAN DOERK-5817

SEBASTIAN DOERK-6377

SEBASTIAN DOERK-6311

SEBASTIAN DOERK-6560

SEBASTIAN DOERK-6717

SEBASTIAN DOERK-6132

SEBASTIAN DOERK-6533

SEBASTIAN DOERK-5748

SEBASTIAN DOERK-6692

SEBASTIAN DOERK-6261

SEBASTIAN DOERK-6350

SEBASTIAN DOERK-5986

SEBASTIAN DOERK-5707

SEBASTIAN DOERK-6524

SEBASTIAN DOERK-6642

SEBASTIAN DOERK-5821

Tutte le foto dell’articolo sono di Sebastian Doerk

E in Italia? Esisteranno mai posti come questo?
Risposta: il Kentuchy non è poi così lontano…

Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che circa 20 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult.it è la stata la prima rivista che ho creato; poi eBikeCult.it e infine BiciDaStrada.it. La bicicletta in generale è stata ed è ancora per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti