scritto da Simone Lanciotti in Tecnica il 31 Mar 2016

Acquistare la prima Mtb con 300-600€? Leggete qui…

Acquistare la prima Mtb con 300-600€? Leggete qui…
        
Stampa Pagina

Muovere i primi passi in questo sport è piuttosto difficile perché capire di quali Mtb si ha bisogno non è facile nemmeno per chi mastica di ruote grasse.
Insomma, come si diventa biker?
Con quale bici iniziare?
L’argomento “acquistare la prima Mtb” è stato già trattato, ma in quell’occasione il prezzo di partenza per l’acquisto di una bici era stato ritenuto troppo elevato.
Infatti, se dispongo di 300-600€ che bici acquisto?
Ecco allora qualche consiglio per iniziare a pedalare in Mtb anche con un piano di spesa più contenuto, partendo dalla tipologia di bici più semplice, cioè la front.

acquistare la prima mtb

Sono questi scenari che fanno venire voglia di mountain bike, a chiunque, all’esperto e al neofita.
Foto Sterling Lorence



Più spendo, meno spendo
Calma, non vi stiamo dicendo che dovete subito spendere svariate migliaia di euro, ma un ragionamento va fatto. Rispondete a queste domande:
– Avete già usato la Mtb?
– Pensate che potrebbe piacervi molto?

Se avete risposto sì (soprattutto all’ultima domanda), allora vi suggeriamo di fare un piccolo sforzo in più e di puntare a una bici leggermente superiore.
Perché?
Perché se la passione per questo sport prende piede (cosa molto probabile se avete risposto di sì) oppure ha già iniziato a prendere piede, arriverete presto a fare giri più impegnativi, sia per il fisico che per la bici, e a chiedere di più alla vostra Mtb.
E a quel punto la bici appena acquistata diventerebbe inadeguata in poco tempo con il risultato di aver speso male i vostri soldi.
In questo caso, vi invitiamo a considerare un budget di spesa superiore.

acquistare la prima mtb

Le uscite in gruppo sono uno dei modi migliori per migliorare in tempi rapidi e acquisire molte scaltrezze.
Foto Pro-M

Se invece alle due domande di sopra avete risposto di no (perché la Mtb è solo un modo per rimettervi in forma, perché vi serve per fare riabilitazione alle gambe o perché vi piace fare delle passeggiate tranquille in pianura) allora probabilmente 300-500€ sono più che sufficienti per acquistare la Mtb che fa al caso vostro.
In entrambi i casi, però, tenete presente che le hardtail di primo prezzo, tutte, hanno delle precise limitazioni d’uso. Cioè, per capirci, non portatele su una pista da downhill.
Ovvio, diranno molti, ma in realtà non è così ovvio come si crede.

Quale bici scegliere?
In realtà non ci sono alternative: la Mtb per chi inizia e vuole stare fra i 300 e i 600 euro è la front, cioè una bici con la sola forcella ammortizzata.
Può anche capitare di trovare delle biammortizzate a basso prezzo, ma sinceramente ve le sconsigliamo per diversi motivi: il peso della bici e l’efficienza della sospensione posteriore, due fattori che hanno forti ripercussioni sul piacere di un’uscita in bici.
Quindi, meglio la front, che potrà avere ruote da 27,5 o da 29 pollici di diametro.
E quale scegliere fra i due?
La risposta potrebbe essere molto articolata, ma per farla breve e restare su un linguaggio comprensibile.

– meglio la 29 pollici (spesso anche scritto 29″) se si pedala su terreni più sconnessi e si cerca un po’ più di comfort e di facilità di guida;

– meglio la 27,5 pollici (scritto anche 27,5″) se si cerca una bici più leggera e più reattiva.

acquistare la prima Mtb

La Cannondale Trail 7: 549€ (Qui i dettagli)

acquistare la prima Mtb

Giant Talon 29er 3: 599€. Esiste anche la versione da 27,5″. Qui i dettagli

Discorso garanzie: tutte le Mtb nuove hanno il telaio garantito per almeno due anni, alcune addirittura per tutta la vita (ma solo per il primo proprietario della bici).
Per conservare la validità della garanzia, considerate quanto vi abbiamo detto nel punto di prima, ovvero non usate la vostra Mtb al di fuori del contesto per cui è stata stata costruita. Basta leggere il manuale d’uso per capirlo.

Dove acquistarla?
In sostanza ci sono tre possibilità (quattro, se consideriamo anche l’acquisto di una bici usata ma che per ora tralasciamo): Decathlon (e quindi le bici con il marchio B’Twin), un negozio di bici nei vostri paraggi oppure un negozio di bici online.

– Perché Decathlon?
Perché Decathlon è specializzata nell’introdurre le persone verso una sconfinata lista di attività sportive, fra cui anche il ciclismo. Prezzi contenuti, rapporto qualità/prezzo adeguato e un gran numero di accessori.

acquistare la prima Mtb

BTwin Rockrider 520 27,5″: 299€. Qui i dettagli

Alzi la mano chi non ha mai fatto un acquisto in una filiale Decathlon…
Molti sono passati da qui e sono poi diventati dei biker più esperti.

– Perché, invece, il negozio di bici?
Perché qui, normalmente, c’è una competenza più approfondita sull’argomento mountain bike rispetto a una filiale Decathlon.
I prezzi spesso (considerato lo sconto) sono paragonabili e un negoziante può darvi anche indicazioni più dettagliate su dove andare in Mtb, come regolare la bici e tutta una serie di dritte che vi saranno utilissime.

acquistare la prima mtb

Dentro al negozio di bici.
In foto, il Cube Store di Roma

acquistare la prima Mtb

Scott Aspect 960: 519€. Qui i dettagli.

acquistare la prima Mtb

Specialized Pitch Sport 27.5 Uomo: 540€. Qui i dettagli.

acquistare la prima Mtb

Trek Marlin 5: 499€. Qui i dettagli.

La quasi totalità dei marchi di bici ha delle proposte sotto i 600€ e quindi le possibilità di scelta sono moltissime. Se possibile, specie alle prime armi, scegliete un negozio nelle vostre vicinanze perché per qualunque bisogno non dovrete pianificare una trasferta per raggiungerlo.

– Infine, perché online?
In realtà è un’opzione che è bene considerare solo se si ha il supporto di un biker realmente più esperto nella scelta della taglia e del modello.

acquistare la prima Mtb

Radon ZR Lady 5.0 (da donna): 599€. Qui i dettagli.

Escludendo i più popolari Canyon e Rose (perché non hanno proposte sotto i 600€), le possibilità di scelta, inoltre, non sono vastissime per un budget inferiore a 600€ (ad eccezione, ad esempio, di Radon, nella foto sopra), per cui l’acquisto online va considerato se si può spendere di più e/o già si conoscono le proprie esigenze di biker.

La taglia giusta
Ebbene sì, non tutte le Mtb sono uguali, per il semplice fatto che ognuno di noi ha una propria statura.
Più sei alto e, generalmente, più grande sarà la taglia della bici, che va dalla S alla XL. La taglia della bici altro non è che la lunghezza del tubo verticale (cioè quello nel quale si infila la sella) espressa in pollici (un pollice corrisponde a 2,54 cm).
In questo articolo vi spieghiamo come scegliere la taglia giusta della vostra bici e di conseguenza come regolare l’altezza della sella in modo corretto.

La prima uscita, finalmente
Ci siamo quasi, mancano solo pochi dettagli:

– Avete un casco da bici? Bene, indossatelo e tenetelo allacciato, altrimenti acquistatene uno. Non è obbligatorio, ma è per la vostra sicurezza. Fidatevi.

acquistare la prima mtb

– Come vestirsi? Se state iniziando ora a pedalare non vi serve di avere il guardaroba di un ciclista, ma di sicuro sarebbe bene avere un paio di pantaloncini con fondello. Al resto, scarpe comprese, ci si può pensare in un secondo momento.

acquistare la prima mtb

– Cosa portare con sé? Di necessario c’è solo una borraccia piena d’acqua e, se volete, qualcosa di leggero da mangiare, ma solo se prevedete di pedalare per più di un’ora. E’ opportuno avere anche una camera d’aria di scorta, l’occorrente per sostituirla e, ovviamente, anche la capacità di farlo.
Se non siete capaci di cambiare una camera d’aria, nessun problema: tenete le gomme un po’ più gonfie (affidatevi alla tabella mostrata qui) ed evitate sentieri infestati di spine…

– Quanto a lungo pedalare? All’inizio non contano i chilometri, quanto le ore che passate in sella.
Il consiglio che vi diamo è di gestire bene le energie in modo da tornare a casa con le gambe stanche, ma non distrutte dalla fatica. Iniziate per gradi e conservate le energie per le uscite successive. Funziona sempre…

– Dove andare le prime volte? Se non avete dimestichezza con la bici, cercate strade secondarie, anche asfaltate, ma assolutamente poco trafficate, in modo da sentirvi più a vostro agio.
Il bello della Mtb è proprio questo: uscire dalle rotte più battute. Ma non esagerate. Chiedete al vostro negoziante dove andare le prime volte, spiegandogli il vostro livello di allenamento e le vostre preferenze.

acquistare la prima mtb

Le uscite in montagna, se scocca la scintilla, saranno il vostro obiettivo per il quale però è richiesta preparazione fisica e tecnica. In montagna meglio non improvvisare, nemmeno d’estate.
Foto Scott-Sports.com

– Gli ultimi consigli: l’altezza corretta della sella vi impedirà di toccare a terra con facilità, ma nonostante ciò resistete alla tentazione di abbassare troppo la sella. Limitatevi, semmai, a 10 mm più bassa del dovuto.
Parliamo dei freni: fra frenare con l’anteriore e farlo con il posteriore c’è un’enorme differenza. Usateli tutti e due all’inizio e in modo graduale, per capire come risponde la bici.

acquistare la prima mtb

Se la vostra Mtb ha i freni a disco sarà sufficiente un solo dito per frenare. Le prime volte usate entrambi i freni contemporaneamente per evitare sbilanciamenti e perdite di aderenza.

Il cambio e i rapporti: quasi certamente avrete 24, 27 o 30 rapporti, quindi usateli e fate girare le gambe, usate il cambio e il deragliatore, sperimentate l’effetto che fa sulla pedalata e prima di quanto pensiate sarete diventati dei ciclisti.

Qui trovate altri articoli dedicati a chi sta per acquistare la prima Mtb

Adesso buon divertimento e se avrete bisogno di altre informazioni, continuate a seguirci.



        
Torna in alto