scritto da Redazione MtbCult in Tecnica il 05 Set 2018

Il bike check della Kross Earth di Jolanda Neff

Il bike check della Kross Earth di Jolanda Neff
        
Stampa Pagina

La Kross Earth di Jolanda Neff è una bici sviluppata ad hoc per un uso Xc agonistico.
L’atleta svizzera che questo fine settimana è chiamata a difendere il titolo di campionessa del mondo donne elite Xc utilizzerà la biammortizzata della casa polacca Kross caratterizzata da una sospensione di concezione semplice (è una monopivot) chiamata ESPS, acronimo di Efficient Single Pivot Suspension, con 100 mm di corsa e ruote da 29”.
Il peso del telaio, in taglia S, è di 1,85 Kg ed è dotato di tutte le caratteristiche tecniche che accomunano i telai più recenti, come il passaggio cavi interno, attacco freni flat mount e standard Boost.

Kross Earth di Jolanda Neff

Jolanda Neff alla Coppa del mondo a La Bresse,
Foto Bartek Wolinski/Red Bull Content Pool



Rispetto alla Kross Level TE che la svizzera ha utilizzato al mondiale di Cairns lo scorso anno la sospensione posteriore riuscirà a darle maggiore supporto alla guida su un tracciato, quello di Lenzerheide, che si annuncia molto tecnico.
Il sistema ESPS permette un buon livello di anti-squat (cioè si comprime poco durante l’azione della pedalata) grazie anche al rapporto di leveraggio molto basso della sospensione.

Jolanda Jeff ha già utilizzato la Kross Earth in due prove di Coppa del mondo e al campionato europeo Xc, da lei vinto, e con questa bici ha già istaurato un ottimo feeling.
Prima di entrare nei dettagli, ecco le caratteristiche della geometria del telaio:

kross earth di jolanda neff

E adesso passiamo ai particolari della bici:

kross earth di jolanda neff

kross earth di jolanda neff

kross earth di jolanda neff

Nuovo Shimano Xtr 12 velocità con pacco pignoni 10-51, qui il nostro test in anteprima

kross earth di jolanda neff

kross earth di jolanda neff

Il comando remoto Dt Swiss per gestire ammortizzatore e forcella

kross earth di jolanda neff

kross earth di jolanda neff

Jolanda Neff utilizzerà un reggisella telescopico KS Lev in carbonio

kross earth di jolanda neff

kross earth di jolanda neff

kross earth di jolanda neff

Corona singola Shimano Xtr 2018 da 32 denti

kross earth di jolanda neff

kross earth di jolanda neff

kross earth di jolanda neff

Tramite il comando remoto posto sul manubrio è possibile comandare l’idraulica in compressione della forcella e dell’ammortizzatore simultaneamente.

kross earth di jolanda neff

kross earth di jolanda neff

La sospensione posteriore sfrutta una piccola flessione dei foderi alti per il corretto funzionamento, così come avviene per la maggior parte delle altre full da cross country di oggi. Anche il carro è realizzato in fibra di carbonio

kross earth di jolanda neff

Per informazioni Kross.pl



        
Torna in alto