•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO STAMPA

La competizione al massimo livello nel cross-country è diventata, letteralmente, una corsa alla vetta.
Tutti gli ultimi spietati sprint sulla linea del traguardo sono stati accompagnati da bici il cui rapporto tra efficienza e peso è portato ai limiti estremi; fino ad oggi.
L’Impec Lab ha unito le forze con il BMC Mountainbike Racing Team per dare alla luce la nuova BMC Teamelite 01, la hard-tail più tecnologicamente avanzata al mondo.

csm_Headerimage_1920x728px_teamelite_launch_V2_514ba88fbc

La BMC Teamelite 01 2016 è il culmine di un’evoluzione alla ricerca della performance del perfetto mezzo da gara.
La sua combinazione ineguagliata di efficienza, trazione e comfort di marcia, la pone in una categoria a parte ed alza ulteriormente l’asticella dello standard di tutta l’industria.

Flessibile
L’incredibile innovazione tecnologica nell’utilizzo del carbonio, conosciuta come Micro Travel Technology (MTT), offre ai ciclisti la perfetta flessibilità dell’estremità posteriore nelle gare cross-country.

Leggera
Per vincere una gara della Coppa del mondo bisogna sfruttare al massimo i vantaggi tecnici e tutto comincia da un telaio che pesa 1 kg. Incredibili progressi nelle tecnologie al carbonio hanno permesso di trasformare questo telaio in una vera e propria macchina, leader nelle gare.

Efficiente
Le gare di cross-country richiedono la massima efficienza di pedalata per affrontare le salite e una maneggevolezza scattante per dominare le discese, accompagnate da un efficiente trasferimento della potenza per portare a termine lo sprint senza esitazioni.

Velocità
Il modo più veloce per schivare gli ostacoli? Passarci sopra! Le ruote da 29 pollici sono le più veloci in assoluto, senza alcun dubbio. Tutte le nostre biciclette XC nate per la corsa sono dotate di geometria BWC e ruote da 29 pollici.

11082404_10153254441279424_7042709705826103162_o

Micro Travel Technology (MTT)
La nuova BMC Teamelite 01 vanta una soluzione innovativa per la flessibilità verticale del carro posteriore di una hardtail, battezzata Micro Travel Technology (MTT).
Con questo nuovo sistema, i corridori possono evitare di agire sulla pressione del pneumatico per avere più ammortizzazione nelle discese più tecniche.
Lo smorzamento dell’MTT e la conseguente flessibilità verticale, spianano l’avanzamento, premettendo agli atleti di applicare più potenza ai pedali per guadagnare nel differenziale cruciale della velocità.

csm_content-teaser-image-771x480-MTT-rear_0be488f6d4

Negli ultimi due d’anni, la squadra di ingegneri BMC che lavorano sui compositi in carbonio hanno sviluppato progetti e provato e ri-provato la funzionalità e la fattibilità dei prototipi all’Impec Lab di Grenchen, il parco giochi di BMC per la sperimentazione.
Dopo una verifica finale con i bikers al vertice delle classifiche mondiali del BMC MTB Racing Team, il risultato finale è una forma di performance in gara semplicemente rivoluzionaria.

csm_content-teaser-image-771x480-MTT-front_a7cb51c295

Tre livelli di ammortizzazione
Il sistema MTT è basato su di una guida doppia, in modo da mantenere la rigidità sia torsionale che laterale ed è disponibile in tre livelli di ammortizzazione.

Ottimizzazione delle prestazioni del telaio in carbonio
Un avanzato studio sulla forma dei foderi posteriori alti e bassi, sul materiale composito costituente e sul lay-out delle fibre, hanno condotto  a prestazioni eccezionali su terreni particolarmente difficili.

Nessuna perdita di potenza
I foderi bassi sono progettati per muoversi in maniera ottimale nel sistema, con un trasferimento di potenza efficiente, per mettere in grado l’atleta di sprintare senza esitazioni.

Look elegante, manutenzione facile
Il nuovo passaggio interno dei cavi li mette al riparo dallo sporco e dai detriti; è anche adattabile per trasmissioni monocorona o a doppia corona, elettroniche o meccaniche.

csm_content-teaser-image-771x480_MTT_909f78f7d6

csm_Headerimage_1920x728px_teamelite_launch_V1_17a961d24d

Dettagli tecnici
Il telaio adotta la geometria Bwc 29” e ha un peso di 1080 gr.
Adotta un perno passante posteriore da 142×12, un movimento centrale BB92, chain catcher integrato sul tubo obliquo, passaggio cavi interno DTi, tubo sterzo conico, attacco freno Postmount diretto (diametro massimo del disco 160mm), 5 taglie.
Di seguito la geometria della nuova Bmc TeamElite 01 (cliccate per ingrandire):

Schermata 2015-05-11 alle 10.19.19

Questi invece gli allestimenti previsti (cliccate per ingrandire):

Schermata 2015-05-11 alle 10.19.07

Per informazioni Bmc-switzerland.com

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it