Brandon Sloan spiega le nuove Specialized Stumpjumper. E altro

Simone Lanciotti
|

ROTORUA - Esteticamente si intuisce ben poco delle novità a bordo delle nuove Stumpjumper, eppure di passi in avanti ce ne sono diversi, come vi abbiamo mostrato in questo articolo.
Brandon Sloan è il product manager di Specialized per quanto riguarda le bici da strada e le Mtb, quindi un personaggio molto influente a Morgan Hill e anche, poi, a livello mondiale.
In occasione del lancio della Stumpjumper è stato interessante scambiare due parole con lui sia sulla nuova nata (la Stumpjumper), sia su altri aspetti che interessano Specialized in modo più o meno diretto.

Brendon Sloan In Azione - Foto Paris Gore

Brandon Sloan In Azione - Foto Paris Gore

- Stumpjumper 650b o 29? Quale delle due vi aspettate di vendere di più?
- Non è facile fare una previsione esatta, ma se guardiamo come evolve il mercato anche in campo enduro posso dirti che le 650b sono più popolari perché sono il diametro di ruota più nuovo.
La nostra Enduro è venduta soprattutto come 650b e credo che la Stumpjumper avrà lo stesso trend. La 29er richiede un po’ di convinzione in più per capirne i benefici, dato che parliamo di una trailbike con 140 mm di corsa.
Credo che la 650b sarà molto più venduta.
Almeno questa è la mia previsione.

La Nuova Specialized Stumpjumper S-Works 650B

La Nuova Specialized Stumpjumper S-Works 650B

- Elencami le principali differenze fra la nuova Stumpjumper e la precedente.
- Le principali novità riguardano la geometria. In generale, tubo di sterzo più aperto, front center (cioè la distanza fra il movimento centrale e il mozzo anteriore, ndr) un po’ più lungo, movimento centrale tutto sommato invariato, carro più corto: 43,7 cm per la 29” e 42 cm per la 650b. Il che vuole dire che la Stumpjumper 29 ha un carro lungo quanto quello di molte 650b in circolazione.
Quindi, per riassumere le differenze fra le due versioni di Stumpjumper, angolo di sterzo più aperto, tubo superiore più lungo, movimento centrale comunque basso, ma fra le cose che persone apprezzeranno in modo particolare c’è senza dubbio il sistema Swat portato a un livello superiore.
Lo Swat Door è presente solo sui modelli in carbonio e permette di caricare sul tubo obliquo una camera d’aria, una minipompa, una giacca, del cibo o qualunque altra cosa di cui puoi avere bisogno.

Lo Swat Door Caratterizza Tutta La Gamma In Carbonio Stumpjumper.

Lo Swat Door Caratterizza Tutta La Gamma In Carbonio Stumpjumper.

- Ci sarà lo Swat Door anche sulla prossima Enduro?
- Sicuramente è qualcosa di molto utile anche a chi fa enduro e che avrebbe molto senso…

- In che modo la Enduro 29 ha influenzato la nuova Stumpjumper?
- Bella domanda: sono passati ormai 3 anni dal lancio della Enduro 29 e questa bici ci ha cambiato l’impostazione mentale riguardo cioè che una 29er potesse fare. Tanto travel, angolo di sterzo aperto e un carro corto, insomma una geometria innovativa che ci ha portato a dove siamo ora.
La Stumpjumper non avrà un angolo di sterzo così aperto, però è una bici molto più equilibrata per un uso trail. Molti particolari sono in comune, vedi anche l’attacco Taco Blade per il deragliatore, ma la Stumpjumper è in generale più equilibrata.

- Quali taglie per le due Stumpjumper?
- Facile: S, M, L ed XL per la 29 e S, M e L per la 650b in versione carbonio. Poi, per le versioni in alluminio, abbiamo anche le opzioni XXL per la Stumpjumper 29 e XL per la 650b.

- Quindi l’altezza del rider non influisce sul diametro della ruota?
- No, dipende dalle preferenze del rider. Ruota più grande, bici più stabile. Ruota più piccola, bici più giocosa.

- Puoi darmi qualche informazione in più sull’Rx Trail Tune?
- Si tratta di un affinamento del tuning della sospensione specifico per il trail riding. Sono molti anni che ci occupiamo di “fine tuning” fra ammortizzatore e sospensione e il processo richiede molto tempo.
Abbiamo in casa dei tecnici molto capaci, come Mike McAndrews e insieme a lui ci poniamo l’obiettivo di dare alla bici e alle sospensioni il feeling che abbiamo in mente.
Lavoriamo sulla parte pneumatica e su quella idraulica e creiamo per ogni telaio 3 varianti del tuning che abbiamo in mente. Poi chiediamo a Fox e a Rock Shox di applicare questo tuning sui loro ammortizzatori. E il gioco è fatto…

Il Tubo Sterzo Della Nuova Stumpjumper, Super Compatto.

Il Tubo Sterzo Della Nuova Stumpjumper, Super Compatto.

- Quali vantaggi si hanno nel ridurre la lunghezza del tubo di sterzo?
- Alcuni rider, soprattutto con 29er con travel maggiore, hanno difficoltà a regolare in modo ottimale l’altezza del manubrio rispetto alla sella.
Puoi provare a montare un attacco manubrio con angolazione negativa, ma non è proprio la soluzione esteticamente più bella.
Se hai un tubo sterzo più lungo inevitabilmente le tue possibilità di personalizzazione sono ridotte.
Se hai un tubo sterzo più corto puoi decidere di aggiungere degli spessori sotto la serie sterzo oppure di toglierli completamente.
Io personalmente vado con un manubrio rise e senza spessori sotto l’attacco.

- C’è una specifica compatibilità con i componenti Shimano Di2?
- No, non c’è, ma puoi far passare i cavi dove faresti passare quelli tradizionali. Al contrario delle bici da Xc sulla nuova Stumpjumper non abbiamo previsto questa opzione.
Inoltre non esiste, per ora, un attacco Taco Blade per il deragliatore Shimano Di2 quindi dovresti utilizzare un setup 1x11.

La Specialized Stumpjumper Fsr Comp Carbon 6Fattie

Specialized Stumpjumper Fsr Expert 6Fattie

- Ruote 650b Plus: quale futuro (se avranno un futuro)?
- Di sicuro avranno un futuro. Per ora sono quasi sconosciute, ma aggiungono comfort, facilità di guida e divertimento.
Ma anche peso (a seconda di quale gomma decidi di mettere), però è uno standard nuovo e i pesi scenderanno, altri brand entreranno in gioco e le cose evolveranno.

- Sai dirmi come evolverà la Specialized Enduro?
- Uhm… più che predirlo ti posso dire che ci stiamo lavorando… (ride)
La Enduro è una bici molto difficile sulla quale lavorare. Ci piace che gli utenti possano scegliere il diametro ruota quindi offriremo ancora delle opzioni: 650b, forse 650b Plus o 29er. Difficile risponderti adesso perché occorre capire come evolveranno le cose, quale diametro diventerà meno popolare.

Durante Il Lancio Della Nuova Gamma Stumpjumper Brandon Sloan Non Ha Mai Smesso Di Verificare Le Bici Date Ai Giornalisti Fossero Ok.

Durante Il Lancio Della Nuova Gamma Stumpjumper Brandon Sloan Non Ha Mai Smesso Di Verificare Le Bici Date Ai Giornalisti Fossero Ok.

- Non credi che tutti questi diametri, tutti questi standard possano stancare il pubblico?
- Sicuramente. Troppi diametri e misure creano confusione a tutti. Scegliere il diametro giusto è complicato e per questa ragione ci impegniamo molto con il test presso i dealer in modo che gli utenti possano farsi una loro idea e scegliere meglio.
In futuro, magari, le cose saranno più semplici, perché ci saranno meno opzioni, forse uno o due diametri di ruota, ma nel frattempo dobbiamo capire su quali standard orientarci e spiegare al meglio al pubblico quale scegliere.

Uscire In Bici Con Brandon Sloan? Dovete Essere Molto Molto Preparati...

Uscire In Bici Con Brandon Sloan? Dovete Essere Molto Molto Preparati...

- Quindi, è una questione di tempo?
- E’ una questione di tempo. E mi rendo conto che non sono momenti facili questi per scegliere una bici.

Quale sarà, allora, il diametro di ruota che verrà fagocitato (ammesso che succeda)?
Ci sarà mai davvero una semplificazione di diametri e standard in ambito Mtb?
Lo auspicano in molti, ma intanto Specialized ha dovuto (e voluto) proporre la nuova Stumpjumper con 3 opzioni di ruota.
Succederà lo stesso, un giorno, sulla prossima serie Enduro?

Condividi con
Sull'autore
Simone Lanciotti

Sono il direttore e fondatore di MtbCult (nonché di eBikeCult.it e BiciDaStrada.it) e sono giornalista da oltre 20 anni nel settore delle ruote grasse e del ciclismo in generale. La mountain bike è uno strumento per conoscere la natura e se stessi ed è una fonte inesauribile di ispirazione e gioia. E di conseguenza MtbCult (oltre a video test, e-Mtb, approfondimenti e tutorial) parla anche di questo rapporto privilegiato uomo-Natura-macchina. Senza dimenticare il canale YouTube, che è un riferimento soprattutto per i test e gli approfondimenti.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right