•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Garmin presenta i misuratori di potenza Rally, dei pedali che forniscono dati affidabili e dinamiche di ciclismo avanzate.
La nuova gamma di pedali Garmin introduce la compatibilità con le tacchette Shimano SPD-SL e SPD per la guida su strada e fuoristrada.

Garmin Rally Xc



Progettati appositamente, i pedali Garmin Rally misurano la potenza totale, la cadenza e le dinamiche di ciclismo avanzate, incluso il bilanciamento sinistra/destra, la fase di potenza e tanti altri parametri di qualsiasi uscita.

«Sappiamo che ciclisti e biker si allenano per migliorare le proprie performance ogni giorno, e per questo abbiamo ideato e creato, non solo uno, ma una vera e propria famiglia completa di sensori di potenza su cui possano fare affidamento per raggiungere i propri obiettivi – commenta Stefano Viganò, Amministratore Delegato di Garmin Italia – Questi pedali sono stati sottoposti a numerosi collaudi e test, portando al limite il loro utilizzo, per garantire elevati livelli di affidabilità nella misurazione della potenza che, come tutti sappiamo, è un valore di riferimento importante nella preparazione di ogni appassionato, anche nel mondo amatoriale»

 

I pedali con misuratore di potenza Garmin Rally sono disponibili con singolo e doppio sensore ed in tre modelli:
Rally RS100 e Rally RS200, progettati per i ciclisti su strada, introducono la compatibilità con tacchette Shimano SPD-SL
Rally XC100 e Rally XC200, progettati per i ciclisti fuoristrada, introducono la compatibilità con tacchette Shimano SPD
Rally RK100 e Rally RK200, progettati per i ciclisti su strada, mantengono la compatibilità con tacchette Look Keo.

Garmin Rally Xc

Garmin Rally XC
Focalizziamoci sui modelli da Mtb e Gravel, ossia gli XC100 (con sensore singolo) e XC200 (con doppio sensore).
In entrambi i casi, i sensori sono alloggiati all’interno dell’asse, quindi non esposti a impatti e agenti atmosferici. Sono alimentati da una semplice batteria “a bottone” posizionata nella zona esterna dell’asse e sigillata da un o.ring specifico.
Proprio perché parliamo di pedali da Mtb, quindi più soggetti a cadute ed urti contro rocce o radici, Garmin ha effettuato dei “crash test” specifici che i pedali Rally XC hanno superato brillantemente.

Ma entriamo nei dettagli dei due modelli: i pedali Rally XC100 a rilevamento singolo utilizzano le forze rilevate sul pedale sinistro per misurare sia la cadenza che la potenza e possono essere facilmente aggiornati in seguito al sistema a doppio rilevamento.

Garmin Rally Xc

Con i pedali Garmin Rally XC200, invece, i bikers possono visualizzare le metriche dei dati della gamba destra e sinistra in modo indipendente.
Misurando la cadenza, la potenza totale, l’equilibrio sinistra-destra e le dinamiche di ciclismo avanzate, i pedali a doppio rilevamento mostrano ai riders come e dove stanno producendo potenza per aiutarli a comprendere i loro punti di forza e di debolezza specifici per migliorare la loro forma di pedalata.
Inoltre, tengono traccia anche del tempo trascorso da seduti rispetto a quello in piedi, in modo che i ciclisti possano valutare l’efficacia della posizione e dove viene applicata la potenza sul pedale per garantire la corretta posizione della tacchetta.

Garmin Rally Xc

I pedali Garmin Rally XC dialogano via Bluetooth e Ant+, quindi si possono associare ai computer da ciclismo Edge compatibili e all’app Garmin Connect, per caricare senza problemi i dati e aggiornare il software.
Inoltre, sono compatibili con le popolari piattaforme di allenamento indoor, tra cui l’app Tacx Training, Zwift, TrainerRoad e altre.

I pedali Garmin Rally XC si installano come qualsiasi altro pedale e possono essere scambiati rapidamente tra le bici, offrono fino a 120 ore di durata della batteria, consentendo ai bikers di allenarsi per settimane o forse mesi, senza pensare a sostituirla.
Una particolare novità riguarda la loro portabilità: per permettere a coloro che si dividono tra allenamenti su strada e fuori strada, Garmin ha progettato per Rally un mandrino che li renda facilmente trasferibili su diversi corpi pedale.
In questo caso l’utente dovrà acquistare separatamente l’apposito kit.

Garmin Rally Xc

Disponibili sin da subito, i pedali Garmin Rally XC a doppio sensore hanno un prezzo di 1199,99€ mentre quelli con singolo sensore hanno un prezzo di 699,99€.
Il pedale opzionale per l’upgrade a doppio sensore è in vendita a 599,99€.
Il kit di conversione che permette di cambiare il corpo del pedale costa invece 249€.

ATTENZIONE: i pedali Garmin Rally XC ci arriveranno a brevissimo per testarli a dovere, continuate a seguirci per sapere come vanno, quanto pesano e per scoprire tanti altri dettagli…

Intanto, ecco un video che spiega come fare il setup iniziale:

Qui sotto, invece, la procedura di manutenzione dei pedali Garmin Rally:

 

Per altre informazioni Garmin.com

Daniele Concordia

Ciao, mi chiamo Daniele Concordia e sono nato nel fuoristrada! La Mtb e il motocross sono le mie passioni più grandi, amo l'adrenalina, la fatica e le sensazioni che regala lo sterrato in tutte le sue forme. Ho corso tanti anni in mountain bike, tra Xc e Granfondo nelle categorie agonistiche, ma prima di tutto sono un amante del mezzo e della tecnica in generale. Dal 2012, dopo aver ottenuto la Laurea in Scienze Motorie allo IUSM di Roma, ho avuto la fortuna di fare della mia passione il mio lavoro, non solo come biker, ma anche come intermediario tra aziende, atleti e lettori. Seguitemi su Mtb Cult, qui sotto potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Daniele Concordia