scritto da Redazione MtbCult in Tecnica il 29 Lug 2014

La tecnologia Michelin approda sulle calzature Northwave

La tecnologia Michelin approda sulle calzature Northwave
        
Stampa Pagina

COMUNICATO STAMPA

Dagli pneumatici alle suole, dalle auto alle bici. Nasce così l’accordo di collaborazione tra Northwave, azienda leader nel settore delle calzature per ciclismo, e JV International, partner strategico per le innovative suole tecniche Michelin.

JV International, attraverso l’Headquarter di Como e gli studi effettuati presso il Design Center di Verona, ha trasferito la tecnologia degli pneumatici Michelin progettando e testando assieme a Northwave delle nuove suole con caratteristiche innovative pensate per esaltare le prestazioni delle calzature tecniche offroad, unite ad un design accattivante e originale.

Destinate agli amanti dello sterrato, i tre nuovi modelli frutto di questa partnership tra Northwave e Michelin Tech Soles saranno i primi ad utilizzare le tecnologie Michelin per le suole nel mondo bike e verranno presentati in esclusiva dall’azienda trevigiana all’imminente evento espositivo di Eurobike a Friedrichshafen (Germania), dal 27 al 30 agosto.

“L’accordo che abbiamo sottoscritto con Michelin Soles rappresenta un ulteriore balzo in avanti della nostra azienda – ha detto Gianni Piva, fondatore e Presidente di Northwave –. La tecnologia che Michelin ha sviluppato per i propri battistrada diventa un valore aggiunto strategico per migliorare le performance delle nostre scarpe offroad”.

“La mission di JV International è quella di trasferire le tecnologie degli pneumatici Michelin nella progettazione di suole per calzature tecniche – afferma Ambrogio Merlo, Managing Director di JV International -. Ricerca, tecnologia ed innovazione sono i valori che vogliamo condividere con i nostri Partner; con Northwave abbiamo subito trovato una sintonia di idee e di obiettivi che ci ha fortemente motivato a costruire questo rapporto”.

Per informazioni www.northwave.com e www.jvinternational.com

        
Torna in alto