Listino Specialized 2017: perché è più basso del 2016?

Simone Lanciotti
|

Che cosa è successo al listino Specialized 2017?
Quando abbiamo pubblicato le immagini e i prezzi delle Mtb Specialized 2017 molti lettori (noi compresi) non hanno potuto fare a meno di notare che, rispetto al listino 2016, Specialized ha ridotto, in alcuni casi in maniera anche molto sensibile, il prezzo delle proprie bici.
Prima di affrontare l’argomento abbiamo atteso che fossero ufficializzati gli allestimenti delle bici 2017 (potete trovarli qui) per poter fare un paragone e approfondire la questione.
Proprio di recente Specialized ha messo online tutte le bici 2017 (ad eccezione di quelle che devono essere ancora presentate) e questo ci ha permesso di fare un raffronto.
Iniziamo dalla Specialized Epic Fsr e in particolare dalla S-Works Epic Fsr Di2, ovvero l’allestimento di punta della gamma Epic.
Confrontiamo i prezzi che abbiamo pubblicato lo scorso anno e quest'anno:

Listino Specialized 2017

Specialized S-Works Epic Fsr Di2 2016: 11500€

Listino Specialized 2017

Specialized S-Works Epic Fsr Di2 2017: 10390€

ovvero 1110€ in meno.
E sul fronte allestimento troviamo diverse migliorie. Di seguito trovate prima la scheda tecnica che mostra il montaggio della versione 2016 e poi quella relativa alla versione 2017 nella quale vi abbiamo evidenziato in verde i componenti che sono migliorati rispetto al 2016. Cliccate per ingrandire.

Listino Specialized 2017

L'allestimento Della Specialized S-Works Epic Fsr Di2 2016

Listino Specialized 2017

L'allestimento Della Specialized S-Works Epic Fsr Di2 2017

In sostanza:

- la forcella è sempre una RockShox Rs-1, ma l’offset è passato a 51 mm cioè un valore più indicato con ruote da 29”;
- le gomme, entrambe Specialized Fast Trak, ora hanno la carcassa Control, migliore;
- i freni a disco sono sempre Shimano Xtr, ma davanti è previsto anche un disco da 180 mm a seconda della taglia del telaio;
- la guarnitura non è più una Shimano Xtr a doppia corona, ma una Race Face Next Sl, anche più leggera di quella Shimano;
- il reggisella è sempre lo stesso, ma l’arretramento ora è di 0 mm anziché 20 mm.

e quindi possiamo dire che l’allestimento è leggermente migliorato, ma il prezzo è sceso per la Specialized S-Works Epic Fsr Carbon 29 Di2.
Prendiamo in esame un altro modello, la S-Works Epic Fsr 29 Carbon World Cup:

Listino Specialized 2017

Specialized S-Works Epic Fsr 29 Carbon World Cup 2016: 9990€

Listino Specialized 2017

Specialized S-Works Epic Fsr 29 Carbon World Cup 2017: 8790€

ovvero 1200€ in meno.
Ed ecco cosa cambia sul fronte allestimenti:

Listino Specialized 2017

L'allestimento Della Specialized S-Works Epic Fsr 29 Carbon World Cup 2016

Listino Specialized 2017

L'allestimento Della Specialized S-Works Epic Fsr 29 Carbon World Cup 2017

In sostanza:

- la forcella non è più una RockShox Rs-1, ma è una Sid Brain World Cup. Abbiamo segnato in rosso questo cambiamento perché a livello di prezzo la Rs-1 costa di più della nuova Sid;
- anche qui le gomme ora hanno la carcassa Control;
- la trasmissione migliora perché dallo Sram XX1 1x11 si passa allo Sram XX1 Eagle 1x12;
- il fronte freni non muta di molto: gli Shimano Xtr e i nuovi Sram Level Ultimate sono di livello paragonabile, anche se non possiamo sbilanciarci in modo definitivo non avendo ancora provato per bene i nuovi Sram;
- il reggisella passa da un arretramento di 20 mm a uno di 0 mm.


Pub

Passiamo alle Stumpjumper Fsr e anche qui consideriamo i primi due allestimenti.
Iniziamo dalla S-Works:

Listino Specialized 2017

Specialized S-Works Stumpjumper Fsr Carbon 650B 2016: 8990€

Listino Specialized 2017

Specialized S-Works Stumpjumper Fsr Carbon 650B 2017: 8690€

ovvero 300€ in meno.
Ed ecco cosa cambia sul fronte allestimenti che, fra le altre cose, prevedono ora per la gamma Stumpjumper Fsr solo trasmissioni 1x11 o 1x12 e un nuovo carro con battuta Boost:

Listino Specialized 2017

L'allestimento Della Specialized S-Works Stumpjumper Fsr Carbon 650B 2016

Listino Specialized 2017

L'allestimento Della Specialized S-Works Stumpjumper Fsr Carbon 650B 2017

In sostanza, in questo caso, anche se la differenza di prezzo è più contenuta, i cambiamenti introdotti sono molteplici:

- il carro, come detto, è stato ridisegnato per ospitare la battuta posteriore Boost (148x12) che però non altera la lunghezza dei foderi bassi;
- l'ammortizzatore ora è il nuovo Ohlins Stx, sempre con Rx Trail Tune, al posto del Fox Float Ctd Factory;

- la forcella è sempre una RockShox Pike Rct3 da 150 mm ma la battuta anche qui diventa Boost (110x15 mm) e l’offset passa da 42 a 46 mm;
- stesso discorso per i mozzi Roval Traverse Sl, ora compatibili con battute Boost;
- miglioramento importante per la trasmissione che ora diventa 1x12;
- la guarnitura non è più la Specialized S-Works in carbonio, ma è quella Sram XX1 Eagle. Occorre precisare che questo cambiamento potrebbe non essere inteso da Specialized come migliorativo;
- il manubrio Specialized Trail ora ha un rise di 27 mm invece che 25 mm;
- spariscono i freni Shimano Xtr Trail in favore degli Sram Guide Rs Carbon, più o meno di pari livello (e comunque alto livello).

Concludiamo con la Specialized Stumpjumper Fsr Expert Carbon 650b sulla quale ritroviamo tutte le novità viste sulla S-Works in fatto di battute e di carro posteriore.

Listino Specialized 2017

Specialized Stumpjumper Fsr Expert Carbon 650B 2016: 6090€

Listino Specialized 2017

Specialized Stumpjumper Fsr Expert Carbon 650B 2017: 5090€

ovvero esattamente 1000€ in meno.
Questi gli allestimenti ufficiali:

Listino Specialized 2017

L'allestimento Della Specialized Stumpjumper Fsr Expert Carbon 650B 2016

Listino Specialized 2017

L'allestimento Della Specialized Stumpjumper Fsr Expert Carbon 650B 2017

Le differenze, però, in questo caso sono più marcate e non sono sempre migliorative.
Infatti:
- la guarnitura è una Race Face Aeffect in lega leggera 6000, sempre monocorona, che va a sostituire la Sram S2200 con pedivelle in carbonio (si tratta di un modello riservato al primo montaggio). La Aeffect rappresenta la media gamma nel catalogo Race Face;
- l’edizione 2016 della Stumpjumper Fsr Expert Carbon 650b poteva contare su una trasmissione Sram X1 al completo (ad eccezione della guarnitura), mentre quest’anno troviamo comandi Sram Gx, cassetta Sram Gx e catena Sram Nx, cioè componenti appartenenti alle serie inferiori. Solo il cambio rimane Sram X1;
- la forcella è sempre Rock Shox Pike Rc da 150 mm, ma l’offset sale a 46 mm e la battuta a 110;
- il mozzo posteriore acquisisce la compatibilità con la battuta Boost (148x12);
- le gomme Specialized Butcher hanno ora la carcassa Grid (quindi migliorano);
- i freni non sono più gli Shimano Deore Xt, ma gli Sram Guide R che si collocano più in basso dei Deore Xt nelle rispettive gamme;
- il mozzo anteriore perde la compatibilità con perni passanti da 20 mm, ma diventa compatibile con battuta Boost (15x110 mm);
- l’attacco manubrio migliora per l’uso che si fa della Stumpjumper: si passa dallo Specialized Xc allo Specialized Trail, sempre realizzato con il 3D forging;
- l’ammortizzatore non è più il Fox Float Factory Ctd con Autosag, ma il RockShox Monarch Rt3, sempre con Autosag, ovvero comunque un modello di punta.

Listino Specialized 2017




Quindi, se andiamo ad analizzare gli allestimenti, i prezzi sono generalmente diminuiti, anche in modo significativo, e in alcuni casi i montaggi non sono peggiorati come il prezzo farebbe sospettare.
Questa riduzione dei prezzi, infatti, è stata motivata da Specialized (e non solo da Specialized Italia) con la necessità di rendere le proprie bici ancora più appetibili rispetto alla concorrenza, accettando di ridurre la marginalità di guadagno.
In sostanza, la qualità è rimasta la stessa del 2016 ma con aggiornamenti importanti sui montaggi e, in misura meno marcata, sulle specifiche del telaio (vedi Stumpjumper Fsr).
Quindi, nonostante Specialized sia innegabilmente un marchio di riferimento nel mondo della bici (a prescindere che le proprie bici possano piacere oppure no), questo affinamento montaggi-costo finale (o affinamento del rapporto qualità/prezzo, qual dir si voglia) rappresenta per Specialized l’impegno a restare nella posizione di vertice in cui si trova.
Il fattore prezzo è sempre più un fattore discriminante in sede di acquisto e questo è un fatto che anche i grandi marchi non possono più permettersi di mettere in secondo piano.

Qui le altre novità 2017 già pubblicate.

Per informazioni Specialized.com

Condividi con
Sull'autore
Simone Lanciotti

Sono il direttore e fondatore di MtbCult (nonché di eBikeCult.it e BiciDaStrada.it) e sono giornalista da oltre 20 anni nel settore delle ruote grasse e del ciclismo in generale. La mountain bike è uno strumento per conoscere la natura e se stessi ed è una fonte inesauribile di ispirazione e gioia. E di conseguenza MtbCult (oltre a video test, e-Mtb, approfondimenti e tutorial) parla anche di questo rapporto privilegiato uomo-Natura-macchina. Senza dimenticare il canale YouTube, che è un riferimento soprattutto per i test e gli approfondimenti.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right