scritto da Simone Lanciotti in Tecnica il 07 Apr 2016

RockShox Super Deluxe e Deluxe: benvenuto sistema metrico

RockShox Super Deluxe e Deluxe: benvenuto sistema metrico
        
Stampa Pagina

La settimana scorsa vi avevamo annunciato l’intenzione da parte di un gruppo di 6 brand guidato da RockShox di introdurre il sistema metrico decimale per la misurazione delle lunghezze caratteristiche degli ammortizzatori, ovvero lunghezza (eye-to-eye) e corsa.
Anziché la misura in pollici si utilizzerà quella in mm o cm, allo scopo di semplificare la vita sia a chi progetta e produce i telai, sia all’utente finale.
Ma c’è dell’altro che vale la pena di spiegarvi prima di passare alla presentazione del nuovo RockShox Super Deluxe.
A partire dai modelli di bici 2017, infatti, assisteremo a un’opera di razionalizzazione delle misure degli ammortizzatori e, soprattutto, della loro viteria di montaggio (mounting hardware).
Facciamo un esempio: nello schema seguente (cliccate per ingrandirlo), sotto la colonna LEGACY SIZING, sono mostrate le principali coppie di lunghezza-corsa espresse in mm che attualmente troviamo sulle nostre bici a doppia sospensione.
Sulla destra, invece, compaiono le misure, sempre in mm, che troveremo sulle bici a partire dai modelli 2017:

rockshox super deluxe
Cosa vogliono dire STANDARD MOUNT e TRUNNION MOUNT?
E’ presto detto.
Lo standard mount è quello che troviamo oggi sulla maggior parte degli ammortizzatori in commercio, cioè come nella foto in basso:

rockshox super deluxe

Il trunnion mount, invece, è un tipo di attacco, già ampiamente impiegato ad esempio da Trek (foto in basso), che permette di ridurre la lunghezza dell’ammortizzatore di circa 25 mm.

rockshox super deluxe

Un esempio di ammortizzatore con attacco superiore Trunnion

rockshox super deluxe

I nuovi RockShox Super Deluxe e Deluxe con attacco superiore trunnion.

E’ particolarmente interessante per telai di taglia piccola e/o telai con uno standover molto contenuto.

rockshox super deluxe

Una delle origini dell’attacco di tipo Trunnion, fonte Wikipedia

La razionalizzazione delle misure, però, va oltre e coinvolge soprattutto la viteria di montaggio degli ammortizzatori, semplificando in modo radicale le opzioni disponibili.
Nella tabella in basso (cliccate per ingrandirla), a sinistra trovate la LEGACY HARDWARE SIZES, cioè tutte misure oggi possibili per la viteria di un ammortizzatore.
A destra, invece, trovate le misure che verranno adottate in un prossimo futuro. Si passa quindi dalle 82 misure attuali a sole 18, sempre con 3 opzioni di diametro della vite (6, 8 o 10 mm).

rockshox super deluxe

RockShox, inoltre, ha annunciato l’intenzione di introdurre i cuscinetti sugli occhielli degli ammortizzatori (foto in basso) al posto delle boccole, per migliorare l’efficienza della sospensione e soprattutto ottimizzare le prestazioni dei propri ammortizzatori.

rockshox super deluxe

Quindi, non si tratta di un nuovo standard, ma di un’operazione, approvata da una grossa fetta di marchi di bici, di razionalizzazione delle misure che riguardano l’ammortizzatore e soprattutto i prossimi modelli di bici.
Detto ciò, passiamo alle novità.
Per RockShox la Pike è stato un successo talmente enorme che il marchio di Colorado Springs ha deciso di creare un nuovo ammortizzatore che fosse una Pike per la sospensione posteriore.
Per arrivare a questo risultato, sono nate le serie RockShox Deluxe e RockShox Super Deluxe, ossia una linea di ammortizzatori riprogettati da zero.

ROCKSHOX SUPER DELUXE
Aumentando la sovrapposizione sulle boccole (il che riduce flessioni e movimenti indesiderati fra corpo e stelo dell’ammortizzatore), ridisegnando le boccole stesse ed eliminando virtualmente gli attriti la serie Super Deluxe raggiunge, stando a quanto dichiara RockShox, prestazioni di livello superiore.

rockshox super deluxe

rockshox super deluxe

La gamma RockShox Super Deluxe.

La parte idraulica è stata rivisitata e permette all’ammortizzatore di lavorare di più nella parte alta della corsa, migliorando la trazione, grazie alla tecnologia Rapid Recovery System (la stessa che ha reso tanto apprezzata la Pike).

rockshox super deluxe

La molla Counter Measure

Inoltre, è stata adottata la molla Counter Measure (la stessa che figura nei Vivid e Vivid Air), mostrata nella foto sopra, che permette ai nuovi ammortizzatori RockShox una sensibilità iniziale di alto livello unitamente al concetto DebonAir che è previsto e integrato tanto nel Super Deluxe quanto nel Deluxe.

rockshox super deluxe

Il sistema bottomless token è presente nella parte alta dell’ammortizzatore, ossia gli spacer di colore rosso.

Un discorso a parte merita la parte pneumatica sulla quale debutta un sistema di bottomless token del tutto simile a quello adottato sulle forcelle RockShox, semplificando la personalizzazione dell’ammortizzatore.

rockshox super deluxe

La ghiera per la regolazione del rebound è ora decisamente più ampia e più accessibile.

Il RockShox Super Deluxe è dotato di tre posizioni indipendenti e regolabili per l’idraulica e può essere istallato sul telaio tramite le boccole tradizionali, cuscinetti oppure con attacco Trunnion.
Il suo utilizzo va dal trail riding all’enduro e in fondo alla pagina potete trovare specifiche e pesi.

rockshox super deluxe

ROCKSHOX DELUXE
L’assenza del piggy back e uno stelo da 10 mm di diametro anziché da 12,7 mm (ossia le uniche differenze rispetto al Super Deluxe) lo rende un ammortizzatore indicato per usi meno gravosi che vanno dall’Xc al trail riding.

rockshox super deluxe

Una parte della gamma RockShox Deluxe

Anche per il RockShox Deluxe troviamo le tre opzioni di montaggio (boccole, cuscinetti o Trunnion) e gli stessi affinamenti a livello di boccole e tenute che riguardano il Super Deluxe.
Fra i vari obiettivi che RockShox si era prefissata con questa nuova serie c’è anche quello di allungare gli intervalli di manutenzione e di migliorare le prestazioni in caso di temperature ambientali ridotte.
Di seguito le specifiche tecniche e i pesi di tutta la gamma Super Deluxe e Deluxe:

rockshox super deluxe

Le specifiche della gamma RockShox Super Deluxe e Deluxe (CLICCATE PER INGRANDIRE).

Un’eventuale upgrade all’ammortizzatore RockShox Super Deluxe…
…non è al momento possibile se avete un ammortizzatore 200×57, ossia una misura piuttosto diffusa.
Il nuovo sistema metrico non prevede l’attuale 200×57, ma il 210×55.
In tal caso sono possibili due opzioni:
– il produttore del vostro telaio rende disponibili degli adattatori (piuttosto improbabile) per montare un nuovo RockShox Super Deluxe o Deluxe;
– optate per la gamma Monarch e Monarch Plus che sarà ancora disponibile con le misure attuali.

Man mano che arriveranno i telai 2017 le nuove misure diventeranno sempre più popolari e la transizione dovrebbe essere indolore.
Si tratta quindi di un nuovo standard di misura e che di fatto non obbliga nessuno a cambiare né il telaio, né l’ammortizzatore
RockShox, al momento, non ha ancora dichiarato i prezzi ufficiali.

Per informazioni Sram.com

        
Torna in alto